Corso per Assistente Educativo Culturale (AEC)

Minerva Sapiens S.r.l. CENTRO DI ALTA FORMAZIONE
A Roma
  • Minerva Sapiens S.r.l. CENTRO DI ALTA FORMAZIONE

275 
IVA Esente

i docenti sono stati molto disponibili e chiari nelle informazioni e soprattutto hanno saputo trasmettermi emozioni e interesse sugli argomenti trattati

L'OPINIONE DI Claudio
Preferisci chiamare subito il centro?

Informazione importanti

  • Corso intensivo
  • Livello intermedio
  • Roma
  • 50 ore di lezione
  • Durata:
    Flessible
  • Quando:
    Da definire
Descrizione

La scuola di alta formazione Minerva Sapiens pubblica su emagister.it il programma del corso di formazione per assistente culturale nell’ambito della disabilità. Il corso è rivolto agli insegnanti ed operatori sociali e mira a fornire le competenze necessarie per gestire le problematiche di integrazione del disabile all’interno del suo contesto sociale.

La formazione consiste in quattro incontri pomeridiani per un totale di 20 ore di lezione frontali in cui docenti qualificati alterneranno teoria e analisi di casi specifici. A conclusione del corso, i partecipanti conseguiranno un attestato di frequenza.

Il programma è strutturato in cinque moduli principali. Partendo da elementi di pedagogia generale, verranno passate in rassegna le diverse psicopatologie infantili tra cui autismo e disturbi dello sviluppo. Si analizzeranno le problematiche legate alla disabilità e i principi fondamentali di psicopedagogia del disabile. Più avanti, si tratteranno questioni di deontologia professionale, in particolare si definirà il rapporto dell’operatore sociale con la famiglia dell’utente e il principio di responsabilità. Infine, si esaminerà la struttura organizzativa dei servizi sociali chiarendo la metodologia del lavoro sociale e introducendo i partecipanti alla pianificazione del progetto assistenziale.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Da definire
Roma
Pzza Dei Navigatori 22D, Roma, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

Il corso mira a formare persone che operano nelle scuole dell'obbligo in favore dell'integrazione degli studenti disabili.

· A chi è diretto?

Il corso è diretto a coloro che lavorano come AEC nelle scuole dell'obbligo e a coloro che intendono intraprendere questa professione e necessitano di una formazione specifica. Inoltre questo corso viene spesso svolto come corso di aggiornamento per il personale delle Associazioni e Cooperative sociali attive nell'Assistenza Educativa Culturale nelle scuole dell'obbligo.

· Requisiti

Non sono richiesti requisiti di partecipazione

· Titolo

Il corso rilascia un attestato di partecipazione al termine delle 50 ore di formazione in aula.

· In cosa si differenzia questo corso dagli altri?

Il corso mira a dare una formazione di base per la figura di AEC, non ancora regolamentata, ma che sempre più necessita di una preparazione teorica da unire all'esperienza sul campo.

· Quali saranno i passi successivi alla richiesta di informazioni?

Una volta inoltrata la richiesta di informazioni, la segreteria del Centro di formazione provvederà a contattarti per email o telefonicamente per darti tutte le informazioni di cui necessiti. Ti verrà inoltre inviato il calendario completo del corso e il programma.

· Cosa devo aspettarmi da questo corso?

Questo corso rilascia una formazione teorica di base certificata da un attestato di partecipazione,

· Io sono un AEC, posso fare meno ore?

No. Il corso teorico di 50 ore non permette delle riduzioni certificate dall'esperienza lavorativa. Sono però concesse delle ore di assenza pari al 20% delle ore totali del corso.

Opinioni

C

13/03/2016
Il meglio i docenti sono stati molto disponibili e chiari nelle informazioni e soprattutto hanno saputo trasmettermi emozioni e interesse sugli argomenti trattati

Da migliorare No.

Consiglieresti questo corso? Sí.
M

13/03/2016
Il meglio per me il corso e' stato un approfondire le conoscenze acquisite nei vari anni di aec

Da migliorare niente da registrare.

Consiglieresti questo corso? Sí.
S

13/03/2016
Il meglio e' stato un corso ben organizzato nonostante le ore non fossero tante, sono comunque riuscita a prendere tutte le informazioni necessarie per il tipo di lavoro che faccio

Da migliorare Per fortuna no.

Consiglieresti questo corso? Sí.
L

13/03/2016
Il meglio corso ridotto per numero di ore - carente per la complessita' delle materie che necessitano di maggiori approfondimenti

Da migliorare No.

Consiglieresti questo corso? Sí.
M

13/03/2016
Il meglio lo consiglio poiche' mi sono trovata bene nella struttura e soddisfatta della professionalita' dei docenti

Da migliorare Niente

Consiglieresti questo corso? Sí.
Leggi tutto

Cosa impari in questo corso?

Elementi di pedagogia generale
Psicopatologie infantili
Problematiche legate alla disabilità
Autismo e disturbi dello sviluppo
Classificazione dei disturbi del linguaggio
Deontologia professionale
Rapporto dell'operatore sociale con la famiglia dell'utente
Struttura organizzativa dei servizi sociali
Metodologia del lavoro sociale
Pianicazione del progetto assistenziale
Supervisione e coordinamento del lavoro sociale
Psicopedagogia del disabile
Strategie per integrazione del disabile

Professori

docenti qualificati
docenti qualificati
del Centro di Formazione

Programma

PSICOPEDAGOGIA DELL’ETA’ EVOLUTIVA E DEL DISABILE

  • Elementi di pedagogia generale e psicopedagogia speciale
  • Cenni sulle psicopatologie infantili
  • Problematiche emergenti nelle differenti disabilità
  • Autismo e disturbi dello sviluppo
  • Sindrome di Down
  • Il ritardo mentale
  • Classificazione dei disturbi del linguaggio
  • I fattori emotivo-relazionali legati al linguaggio
  • L’intervento a scuola
  • Integrazione scolastica del bambino disabile

L’INTERVENTO SOCIO ASSISTENZIALE DEONTOLOGIA PROFESSIONALE

  • Il principio di responsabilità
  • Il rapporto dell’operatore sociale con la famiglia dell’ utente e con il gruppo di lavoro

SERVIZI SOCIALI E INTERVENTI DI RETE

  • I servizi territoriali e la loro organizzazione
  • Lavoro di rete
  • Punti di forza e debolezza dell’utente e del gruppo in cui è inserito
  • Definizione, realizzazione e valutazione del progetto assistenziale individualizzato
  • Integrazione dell’intervento socio sanitario ai sensi della Legge 328/00 GLH

PIANIFICAZIONE DEL PROGETTO ASSISTENZIALE INDIVIDUALIZZATO - PAI

  • Punti di forza e debolezza dell’utente e del gruppo in cui è inserito,
  • Definizione, realizzazione e valutazione del Progetto assistenziale individualizzato (PAI)

METODOLOGIA DEL LAVORO SOCIALE

  • Struttura organizzativa dei Servizi Sociali
  • Il lavoro in gruppo nella rete dei servizi
  • La Supervisione e il Coordinamentote