Percorsi per le gravi cerebrolesioni: esperienze internazionali e regionali

Ospedale Sacro Cuore Don Calabria
A Negrar

200 
IVA inc.
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Negrar
  • Durata:
    2 Giorni
Descrizione

Obiettivo del corso: Definire i punti di forza e di debolezza dei percorsi riabilitativi e di presa in carico e cercherà di evidenziare quali siano i modelli più’ appropriati.
Rivolto a: * Medico. Psicologo. Educatore professionale. Fisioterapista. Infermiere. Logopedista.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Negrar
Via don A. Sempreboni, 5, 37024, Verona, Italia
Visualizza mappa

Programma

PRIMO GIORNO

1^ sessione / Moderatori:
D. Primon - M. Dan
9.30 Letture magistrali
• TBI program organization:
TBI program, Consortium of care; SABI - M. Feyz
• Le gravi cerebrolesioni in Italia: analogie e differenze
P. Boldrini
10.40 L’organizzazione dei soccorsi e la fase acuta
• Canada: Emergency, intensive care Unit, trauma unit: protocols (assessment and intervention) - J. Marcoux
• Verona: organizzazione dei soccorsi, l’organizzazione delle cure intensive (protocolli e criteri di intervento) - F. Procaccio
11.40 coffee break

2^ sessi one / Moderatori:
S. Turazzi - N. Smania
12.00 La fase acuta
• Neurosurgical interventions for severe and moderate TBI, protocols (assessment & intervention) - J. Marcoux
• Percorsi neurochirurgici
L. Cristofori
• Craniectomie decompressive e cranioplastiche
D. D’Avella
13.15 pranzo

3^ sessione / Moderatori :
A. Fiaschi - P. Boldrini
15.00 L’organizzazione dei percorsi riabilitativi
• Canada: Early rehabilitation, ambulatory care, admitted patients, assessment & intervention, results - S. Tinawi
• Verona: Riabilitazione intensiva, criteri di ammissione, percorso e risultati - M. Khan Sefid
16.15 Epidemiologia e registri
• Canada: TBI registry with overview of clinical and administrative profile of TBI pts from 2000-2008
M. Feyz
• Italia: Esperienze registro in Italia
R. Avesani
• Canada: Ethics, Development and research, future international collaboration
S. Tinawi - J. Marcoux - M. Feyz
• Discussione

Durante i lavori è previsto un servizio di traduzione simultanea inglese/italiano/inglese

SECONDO GIORNO

1^ sessione / Moderatori: A. De Cristan - F. Cortese
8,30 Fase acuta e riabilitazione intensiva: esempi regionali di integrazione
• Organizzazione a Treviso
S. Bargellesi
• Organizzazione a Verona
GF. Rigoli
• Organizzazione a Vicenza
G. Bertagnoni
• Dati regionali sui flussi tra fase acuta e riabilitazione intensiva
F.Pietrobon
10.00 Il ruolo delle Associazioni:
• Panoramica dell’associazionismo nel Veneto
E. Sgarabottolo - I. Locati - Ass. Brain (VI)
• Un database per l’utente
G. Falcone Ass. FASE3 ( VR)
• Associazione e volontariato
C. Zucchi Ass. Daccapo (Pd)
• Discussione
11.10 coffee break
11.30 Dalla riabilitazione intensiva al territorio
• L’organizzazione dell’assistenza domiciliare: rilevazione sul territorio
Veneto - D. Primon
• Le unità per gli stati vegetativi
(SUAP) - L. Perdon
• Le opportunità della riabilitazione estensiva: percorsi o prestazioni?
G. Crimi
12.30 Discussione
13.00 pranzo

2^ sessi one : Moderatori M. Taricco - B. Zaccaria
14.30 Verso la 3^ Conferenza di Consenso
• Bisogni formativi ed informativi dei familiari - P. Fogar
• Robotic Aided Rehabilitation
C. Melegari
• Trattamento Spasticità
G. Gasperini
• Chirurgia Funzionale
G. Peruzzi
• Discussione - Valutazione ECM
17.00 chiusura lavori

1^ sessione / Moderatori: C. Vivenza – A. Galvani
14.30 “Il Mosaico: progetto per il completamento e l’innovazione dei servizi a favore delle persone con grave cerebrolesione acquisita”
• Modellizzazione di un percorso: il progetto “Mosaico” nella realtà veronese - F.Mastrilli
• Dati di due anni di attività
MG. Gambini
• Pazienti “low to recovery”
L. Corradi
• Costruire un percorso fin dall’inizio
F. Magrella
• Valutazione dei soggetti con trauma cranico lieve - P. Poiese


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto