Perfezionamento in Economia e Gestione Dei Beni Museali e Culturali

Dipartimento di Scienze Aziendali, Università di FIrenze
A Firenze

400 
IVA inc.
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso post laurea
  • Firenze
  • 48 ore di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: Il corso intende formare figure professionali dotate di interdisciplinarietà che nella gestione dei musei e delle istituzioni culturali o nella governance di attori pubblici o privati possano affiancare competenze tecnico-economiche ed aziendali alla più tradizionale componente artistico-culturale e di matrice umanistica.
Rivolto a: Studenti in possesso di laurea (triennale o specialistica) o di diploma universitario.

Informazione importanti Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Firenze
Firenze, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Laurea (triennale o specialistica) e interesse per il settore in oggetto.

Professori

Barbara Sibilio
Barbara Sibilio
Professore Ordinario di Economia e Gestione delle Imprese

Elena Livi
Elena Livi
Professore Associato, Dipartimento di Scienze Aziendali

Emiliano Degli Innocenti
Emiliano Degli Innocenti
Ricercatore, Facoltà di Lettere e Filosofia

Luciana Lazzeretti
Luciana Lazzeretti
Professore ordinario di Economia e Gestione delle imprese

Programma

Il corso intende formare figure professionali dotate di interdisciplinarietà che nella gestione dei musei e delle istituzioni culturali o nella governance di attori pubblici o privati possano affiancare competenze tecnico-economiche ed aziendali alla più tradizionale componente artistico-culturale e di matrice umanistica.

Utilizzando approcci metodologici e strumenti operativi propri dell'Economia d'impresa e delle discipline aziendali, il corso si sofferma ad analizzare le possibili opzioni strategiche proprie delle istituzioni museali, privilegiando le problematiche di tipo collaborativo (reti museali, sistemi museali) ed i legami con il territorio e con gli attori locali (cluster e distretti culturali), essenziali per lo sviluppo di progetti innovativi di valorizzazione del patrimonio culturale.

Il corso si caratterizza per una costante ricerca di aggiornamento ed attualità che si traduce nella "novità" ogni anno di temi, relatori, prospettive di studio (locali, nazionali, internazionali) adottate, pur nella continuità di alcune tematiche di base (approccio distrettuale ed approccio aziendale) che costituiscono il fattore idiosincratico della nostra proposta formativa.

Gli insegnamenti previsti per l'a.a. 2011/2012 saranno articolati nei seguenti moduli:

1. L’evoluzione della valorizzazione economica fra cultura, creatività e green economy. Analisi di casi europei.

2. Nuove tecnologie (ICT) per la gestione delle istituzioni culturali e la digitalizzazione del patrimonio

3. Misurazione del valore e rendicontazione sociale nelle istituzioni museali e culturali

4. Esperienza museale e strategie di marketing per i beni culturali

5. Turismo culturale, eventi e creatività al servizio della riqualificazione dei centri artistici.

6. Industrie, cluster e distretti culturali creativi per la valorizzazione culturale fra sviluppo locale ed innovazione

7. Nuove frontiere nella conservazione dei beni culturali: il distretto tecnologico dei beni culturali ed il restauro fiorentino.

Ulteriori informazioni

Informazioni sul prezzo :

E' prevista una quota di iscrizione ridotta per laureati iscritti entro il 28° anno di età (€ 400,00).


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto