Pet Therapy e ippoterapia - Corso per Facilitatori

Compagnia Teatrale la Speziana
A San Siro Fiera

2.600 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • San siro fiera
  • 60 ore di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: Il corso ha come obiettivo la preparazione di esperti qualificati in grado di assumere la funzione di assistenti ai pet therapist per la somministrazione di terapie assistite con i cane. A fornire autonomamente solo attività assistite con gli animali laddove non siano rilevate patologie psicotiche o seri problemi di relazione.
Rivolto a: chi non possiede un titolo in ambito psicologico, ma desidera approfondire il settore sanitario e sociale mediante la terapia riabilitative basata sull'interazione dell'uomo con l'animale.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
San Siro Fiera
via amundsen 5/B, 20148, Milano, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

E' indispensabile il possesso di un diploma e di un cane di età superiore ai 18 mesi di taglia media e di carattere docile e socievole

Programma

Figura professionale.
Il facilitatore di pet therapy è il conduttore del cane che non ha titoli per somministrare autonomamente psicoterapie e terapie di riabilitazione psicosociale. Egli è il somministratore del cane. Può organizzare attività con il cane nelle scuole e ovunque non sia richiesta somministrazione di terapie

Il polo di pet therapy in via Amundsen
Il nostro è un centro di terapia assistita con gli animali in cui aziende ospedaliere e centri diurni conducono i  propri loro pazienti. La scuola impone ai partecipanti giornate di stage con tali pazienti. Le lezioni teorico pratiche sarebbero poco efficaci se non coadiuvate dalla pratica durante le nostre sedute. La nostra struttura ha interesse a trattenere presso di noi gli allievi più dotati. Il corso di facilitatore è suddiviso in diverse aree, fornenti competenze diverse

Area di intoduzione alla psicologia umana
Il Facilitatore, per quanto si debba occupare del cane, non può dimenticare che al centro delle terapie c’è l’uomo …L’uomo che soffre
E’ essenziale che sia in grado di approcciarsi correttamente al disagio psichico. Questa la parte iniziale del corso è dedicata alla classificazione delle proprie emozioni per riconoscere e neutralizzare i propri momenti di stress. Tale modulo si focalizza sulle abilità interpersonali, imparando a conoscerci coscientemente. Molto spesso non vogliamo "riconoscerci"  e questo ci procura stress Lo stress porta ad una comunicazione non efficace  a uno scarso livello di intesa con gli altri.
Conoscersi per conoscere è fondamentale per intrattenere rapporti sereni anche con le persone più difficili.
Il primo passo di questo percorso è l’abilità di definire le proprie emozioni ogniqualvolta ci si mette in relazione con il gruppo. Il secondo passo è quello di saper gestire i propri momenti di stress. La prima parte del programma di studio riguarda i canali della comunicazione e i modelli relazionali. Ciascun allievo determinerà il proprio ed acquisirà la capacità di riconoscere quello degli interlocutori, adottando poi il modello migliore per favorire la relazione interpersonale.L’obiettivo si raggiunge lavorando con la psicodinamica e con le tecniche della percezione sensoriale.

Cenni all'area teorica della pet therapy. Non è necessario che il facilitatore abbia una conoscenza profonda delle terapie psicologiche integrate, ma deve pur avere un minimo di conoscenza dei sistemi di valutazione del paziente.
Area cinotecnica
 Il facilitatore non è tenuto a conoscere profondamente le Terapie Psicologiche Integrate, ma deve saperne il linguaggio. In quest’area si forniranno le competenze necessarie a conoscere i rudimenti delle tecniche di riabilitazione psicosociale
Area cinotecnica
Ripercorrendo le stesse tappe per conoscere sè stesso, ogni candidato acquisirà le competenze per riconoscere e classificare i segnali della comunicazione canina. Tali competenze sono congruenti con quelle dell’Istruttore cinofilo. Il piano di studi sarà focalizzato sulla psicologia canina, i livelli di stress, i principi di bioetica ed gli esercizi di educazione cinofila con l’insegnamento al cane di alcuni giochi particolari coerenti con i protocolli e le prassi del centro.

Il nostro CENTRO DI EDUCAZIONE ALL'ARTE DI COMUNICARE eroga altri tipo di corsi, tutti orientati al miglioramento della nostra comunicazione sia con gli animali, ma soprattutto con gli uomini.
 

Ulteriori informazioni

Informazioni sul prezzo : possibilità di dilazioni nel pagamento
Alunni per classe: 12

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto