Photobooklet, una esperienza narrativa

Photobooklet
A Firenze

180 
IVA Esente
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Laboratorio
  • Livello intermedio
  • Firenze
  • 20 ore di lezione
  • Durata:
    Flessible
Descrizione

Firenze, fotografia in bianco e nero.
Corso intensivo di FOTOGRAFIA SU PELLICOLA, TECNICHE DI CAMERA OSCURA E VISUAL STORY TELLING.
A partire da un tema individuale gli studenti vengono guidati attraverso tutto il percorso creativo che conduce alla realizzazione di un libro d' arte in copia unica, composto con le loro stampe ai sali d'argento. Il ws comprende le fasi di progettazione, ripresa fotografica, sviluppo delle pellicole e stampa delle fotografie in camera oscura. Nelle fasi finali le stampe vengono ordinate e redatte ed il libro viene assemblato a mano.

Informazione importanti Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Firenze
Via Giovanni da San Giovanni, 10, 50141, Firenze, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

Tecniche di camera oscura e realizzazione di libri d' artista in copia unica con stampe ai sali d' argento

· A chi è diretto?

appassionati di fotografia analogica, fotografi con esperienza o neofiti

· In cosa si differenzia questo corso dagli altri?

lezioni di gruppo e sedute individuali per il lavoro in una vera camera oscura analogica. Sviluppo dei negativi e stampa in bianco e nero ai sali d' argento

Cosa impari in questo corso?

Fotografia analogica
Fotografia artistica
Stampa fotografica
Sviluppo negativi
Darkroom

Professori

Federico Caponi
Federico Caponi
Laura in Materie Letterarie

Federico Caponi, fotografo, si è laureato in Materie Letterarie all’Università di Firenze con una tesi in Estetica.Fin da piccolo ha appreso i rudimenti di camera oscura direttamente dal padre, di professione serigrafo. Ha lavorato come fotografo di scena in teatri italiani ed all’ estero e come assistente operatore e fotografo per produzioni televisive (Fox Family Channel, ABC Channel) e cinematografiche (Dirty Poet Films). Lavora come freelance nel campo della fotografia editoriale e documentaristica. Vive tra Firenze e Varsavia.

Martino Meli
Martino Meli
Laure in Architettura

Martino Meli, architetto e fotografo fiorentino, lavora con la fotografia analogica fin dagli studi universitari utilizzando la pellicola sensibile come strumento di analisi e ricerca. Ritrattista e viaggiatore, combina la ripresa di scene stradali con la documentazione urbana e paesaggistica. Aderendo alla rigorosa “lezione” di Ugo Mulas, è impegnato a fotografare ogni forma d’arte, antica, moderna e contemporanea. Nel 2013 è tra i fondatori di VisiVa, un centro di ricerca sulla fotografia analogica, dove insegna tecniche di camera oscura, sviluppo e stampa di negativi.

Programma

FOTOGRAFIA ANALOGICA SU PELLICOLA BIANCO E NERO, TECNICHE DI CAMERA OSCURA, VISUAL STORY TELLING.

Intento del corso é anche quello di studiare i rudimenti di lavorazione in camera oscura e l’ analisi del negativo e delle tecniche di stampa. Per realizzare il PB si lavora con macchine fotografiche analogiche 35mm o MF e con negativi BN.

La creazione di un Photo Booklet e’ un processo che prevede le seguenti fasi:

PARTE TEORICA (un incontro di 4 ore, diviso in 2 parti)

  1. Discussione con i tutor ed individuazione del tema/argomento del proprio Photo Booklet. Il tema puo’ nascere da un idea dell’ allievo stesso e/o emergere dalla fase di brainstorming di gruppo.
  2. Progettazione pratica delle strategie narrative. In questa fase verranno decise con l’ allievo la tipologia di fotografia da realizzare, la sequenza narrativa, la caratteristica e le dimensioni delle stampe, nonché il tipo di supporto sul quale verranno montate. Il supporto puo’ essere un album autoprodotto, un libro/quaderno, una struttura ad armonica, una o piu’ scatole/contenitori, etc. In generale il supporto del PB sarå scelto per affinitå al tema, ed al tipo di immagini realizzate.
  3. Una volta stabilito il tipo di PB l’ allievo verrå aiutato nella progettazione degli scatti da realizzare

PARTE PRATICA (3 sessioni di Camera Oscura)

Gli allievi avranno un periodo di 10 giorni per realizzare le fotografie in autonomia. Nel corso di questo tempo saranno assistiti a distanza dai tutor, via telefono, email, etc. Una volta terminati gli scatti, si passera’ alla parte pratica di lavorazione in camera oscura,

  1. Sviluppo dei negativi e realizzazione dei provini a contatto.
  2. Analisi del materiale scattato e scelta degli ingrandimenti da realizzare.
  3. Stampa delle foto che andranno a comporre il Photo Booklet.

PARTE PRATICA (2 sessioni in laboratorio)

  1. Rifinitura delle stampe e realizzazione della sequenza.
  2. Montaggio delle stampe sul supporto prescelto.

A lavori ultimati é prevista una esposizione dei manufatti.