Pianificazione e Progettazione della Città e del Territorio

Università degli Studi di Firenze
A Firenze

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laurea
  • Firenze
Descrizione

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Firenze
P.zza San Marco, 4, 50121, Firenze, Italia
Visualizza mappa

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Programma

Obiettivi formativi specifici
Rispetto alle funzioni generali definite dal DM, il Corso di laurea dell'Università di Firenze persegue obiettivi formativi che evidenziano alcune specificazioni culturali:
  • Si pone nei curricula una particolare attenzione formativa ai metodi e alle tecniche della descrizione, interpretazione e rappresentazione del patrimonio territoriale e ambientale di lunga durata ("descrizioni fondative", invarianti strutturali", "statuti dei luoghi"); il suddetto patrimonio è inteso come come elemento fondativo per la costruzione di scenari strategici di sviluppo sostenibile, basati sulla valorizzazione delle risorse specifiche e peculiari dei diversi ambienti insediativi; la pianificazione e la progettazione del territorio sono assunte dunque come un momento importante per la creazione di ricchezza durevole attraverso al produzione di"valore aggiunto territoriale";
  • Si attribuisce carattere strutturale ( e non opzionale o consultivo) ai processi partecipativi, pattizi, concertativi nella pianificazione sia a scala urbana che territoriale: particolare attenzione nel processo formativo viene attribuita alla conoscenza di metodi e tecniche per la strutturazione del processo partecipativo, come determinante nella formazione degli obiettivi di trasformazione del territorio e della città e dei relativi processi di governo e gestione;
  • si intende superare la storica dicotomia pianificatoria fra spazi costruiti e spazi aperti, costruendo una integrazione teorica, metodologica e operativa fra dominio dell'urbanistica e dominio della pianificazione degli spazi rurali. Questa integrazione consente di affrontare le tematiche ambientali in modo integrato, riferendole alle modalità e alle tecniche di produzione degli spazi aperti, superando da una parte logiche normativo-vincolistiche nei piani urbanistici, e dall'altra logiche aziendalistiche e di settore nelle politiche di sviluppo rurale; inserendo gli operatori del mondo rurale a pieno titolo fra gli attori delle trasformazioni territoriali e ambientali in quanto produttori di beni e servizi pubblici. La collaborazione fra la Facoltà di Architettura e di Agraria, e il contributo della Facoltà di Ingegneria, garantiscono il perseguimento concreto di questo obiettivo formativo di un laureato specialistico multidisciplinare che potrà operare sia nell'ambito dell'Ordine degli architetti (albo Pianificatori) che degli agronomi.

    Caratteristiche della prova finale
    La prova finale costituisce l'esito del laboratorio di laurea scelto dallo studente fra i quattro offerti nei due ultimi semestri. Lo studente dovrà produrre, individualmente o in piccolo gruppo (con riconoscibilità dell'apporto di ciascuno) una tesi specialistica consistente in un testo scritto corredato di elaborati grafici informatizzati.
    La discussione pubblica della tesi dovrà avvenire entro due semestri successivi alla conclusione del biennio di studio, purché tale rinvio sia concordato con il relatore della tesi.

    Ambiti occupazionali previsti per i laureati
    In base al DPR 5 /6/2001 n 328 la laurea specialistica 54S consente di accedere agli albi professionale degli Architetti sezione A ( cat. b: Pianificatore territoriale) e degli agronomi-forestali (sezione A); di gestire la titolarità di Piani Territoriali di Coordinamento, di Piani Regolatori , di Piani Paesistici, di Piani Ambientali, di progetti urbani, di piani e progetti di settore; di piani e progetti di sistemi agricoli, agroalimentari, zootecnici, forestali e ambientali; di VIA, VAS, di progetti di fattibilità dei piani e progetti. Le attività possono essere svolte presso gli uffici tecnici di enti pubblici territoriali (Regioni, Provincie, Comunità Montane, Circondari, Comuni) o in studi professionali privati, centri di ricerca, associazioni di professionisti, ecc
    Attività di base
    Diritto, economia, sociologia

    CFU 13
    IUS/10: DIRITTO AMMINISTRATIVO
    Ecologia, geografia e storia delle trasformazioni del territorio

    CFU 41
    BIO/07: ECOLOGIAICAR/18: STORIA DELL'ARCHITETTURAM-GGR/01: GEOGRAFIA
    Matematica, informatica, statistica e demografia

    CFU 12
    ING-INF/05: SISTEMI DI ELABORAZIONE DELLE INFORMAZIONIMAT/05: ANALISI MATEMATICA
    Rappresentazione

    CFU 12
    ICAR/06: TOPOGRAFIA E CARTOGRAFIAICAR/17: DISEGNOTotale CFU 78

    Attività caratterizzanti
    Ambiente

    CFU 9
    AGR/05: ASSESTAMENTO FORESTALE E SELVICOLTURAAGR/14: PEDOLOGIA
    Economia, politica e sociologia

    CFU 17
    AGR/01: ECONOMIA ED ESTIMO RURALEICAR/22: ESTIMOSPS/10: SOCIOLOGIA DELL'AMBIENTE E DEL TERRITORIO
    Ingegneria e scienze del territorio

    CFU 15
    GEO/05: GEOLOGIA APPLICATAICAR/05: TRASPORTI
    Urbanistica e pianificazione

    CFU 48
    ICAR/15: ARCHITETTURA DEL PAESAGGIOICAR/20: TECNICA E PIANIFICAZIONE URBANISTICAICAR/21: URBANISTICATotale CFU 89

    Attività affini o integrative
    Cultura architettonica, ingegneristica e dell'ambiente

    CFU 23
    ICAR/03: INGEGNERIA SANITARIA - AMBIENTALEICAR/14: COMPOSIZIONE ARCHITETTONICA E URBANAING-IND/11: FISICA TECNICA AMBIENTALE
    Cultura economica

    CFU 3
    SECS-P/06: ECONOMIA APPLICATA
    Cultura umanistica

    CFU 6
    L-ART/03: STORIA DELL'ARTE CONTEMPORANEAM-STO/04: STORIA CONTEMPORANEA Totale CFU 32

    Attività specifiche della sede
    CFU 43
    AGR/01: ECONOMIA ED ESTIMO RURALEAGR/03: ARBORICOLTURA GENERALE E COLTIVAZIONI ARBOREEAGR/05: ASSESTAMENTO FORESTALE E SELVICOLTURAAGR/10: COSTRUZIONI RURALI E TERRITORIO AGROFORESTALEICAR/15: ARCHITETTURA DEL PAESAGGIOICAR/18: STORIA DELL'ARCHITETTURAICAR/20: TECNICA E PIANIFICAZIONE URBANISTICAICAR/21: URBANISTICAICAR/22: ESTIMOSECS-P/02: POLITICA ECONOMICASPS/04: SCIENZA POLITICATotale CFU 43
    Altre attività formativeA scelta dello studenteCFU 15Per la prova finaleCFU 15Altre (art. 10, comma 1, lettera f )
    Totale
    CFU 28Totale CFU 58

    Totale Crediti CFU Pianificazione e Progettazione della Città e del Territorio 300
    Docenti di riferimento

    MAGNAGHI Alberto
    PABA Giancarlo
    WOLF Ugo

    Previsione e programmazione della domanda
    Programmazione nazionale delle iscrizioni al primo anno (art.1 Legge 264/1999)
    no
    Pro

  • Confronta questo corso con altri simili
    Leggi tutto