PNEI e Correlazioni con L'ambiente

Istituto Pinus
A Bologna

2.000 
IVA inc.
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Corso
  • Per professionisti
  • Bologna
  • 150 ore di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: Lo scopo di questo Corso di Alta Formazione è quello di indirizzare i discenti verso il paradigma della complessità, del Network biologico che caratterizza l'individuo che non è separato dal resto né in termini biochimici né in termini biofisici. Ha pertanto l'obiettivo di portare i discenti alla conoscenza di reciprocità degli organi e degli apparati nell'integrazione della psico-neuro-endocrino-immunologia (PNEI), come risultato di una sintesi nella visione globale dell'uomo sano o malato.
Rivolto a: Laureati in Medicina e Chirurgia, Medicina Veterinaria, Psicologia, Farmacia, Biologia, Fisica, Lettere e Filosofia, Scienze della Formazione e altre lauree e diplomi inerenti l'ambito sanitario.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Bologna
Bologna, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Lauree inerenti alle seguenti facoltà: Medicina Chirurgia, Medicina Veterinaria, Psicologia, Farmacia, Biologia, Fisica, Lettere e Filosofia, Scienze della Formazione e altre Lauree e Diplomi inerenti l’ambito Sanitario

Programma

La PNEI è diventata negli ultimi anni una delle discipline più ricche e complete dell’intera ricerca medica e scientifica; è il nuovo paradigma che sta trasformando, radicalmente il consueto modo di concepire l’essere umano, proponendo una visione realmente unitaria dell’individuo nella sua identità psicobiologica-ambientale. In una integrazione in cui la psiche, ossia il pensiero, la coscienza e l’emozione, diventano elementi interattivi e dinamici, direttamente implicati in ogni processo nervoso, endocrino e immunitario e inseriti nel contesto dell’intera realtà del mondo fisico in conformità con la visione quantistica.

Le conoscenze relative al sistema nervoso, al sistema endocrino e al sistema immunitario, negli ultimi trent’anni anni, si sono arricchite e modificate tanto da stravolgere completamente la precedente visione della funzione di ciascun sistema.

Sappiamo che non esiste alcun apparato, organo o cellula che possa essere definita “separata” dal resto dell’organismo; ogni organo possiede la sua identità PNEI, ogni tessuto possiede contemporaneamente, funzioni endocrine, neurologiche, immunologiche e perfino “psichiche” a seconda della complessità delle reti neurali presenti.

Ma la difficoltà a comprendere i comportamenti di un sistema complesso come quello umano, è figlia di una visione “cartesiana” della medicina e dell’uomo, visione che, già all’inizio del novecento era stata messa in discussione, dagli sviluppi della fisica. Tale rivoluzione è riproposta in medicina dal paradigma PNEI con lo scopo di diffondere una conoscenza che dimostra che, nell’uomo e nel mondo che lo circonda, non esiste alcuna cosa che non sia “correlata” a tutto il resto.

La particolarità del programma di questo Corso di Alta Formazione è quella di esprimere delle proposte operative in campo clinico e nella ricerca attraverso una valutazione dettagliata dei meccanismi della comunicazione PNEI in un excursus che tocca la cronobiologia e l’epigenetica, nella diversità che la medicina di genere è in grado di esplicare, e che va dalla chimica delle emozioni alla revisione dell’epistemologia Junghiana, dalla neuropsicocibernetica, alla psicologia “debole” di Girard , in una visione quantistica della Psicobiologia che viene proposta attraverso un parallelismo tra fisica quantistica, biologia e psicologia.


Lo scopo di questo Corso di Alta Formazione è quello di indirizzare i discenti verso il paradigma della complessità, del Network biologico che caratterizza l’individuo che non è separato dal resto né in termini biochimici né in termini biofisici. Ha pertanto l’obiettivo di portare i discenti alla conoscenza di reciprocità degli organi e degli apparati nell’integrazione della psico-neuro-endocrino-immunologia (PNEI), come risultato di una sintesi nella visione globale dell’uomo sano o malato. Questo Corso infine si propone di creare nuove figure professionali in grado di correlare scientificamente gli studi tra i vari sistemi PNEI e l’ambiente, in un’ottica interdisciplinare e integrata; nella ricerca del superamento della frammentazione del sapere scientifico in ambito medico-biologico e psicologico. Il tutto guardando all’individuo nella sua interezza-complessità in continua relazione ed evoluzione con l’ambiente di cui è parte. E’ quindi evidente come sia fondamentale apprendere queste acquisizioni scientifiche per aggiornare e innovare con nuove competenze le attività cliniche di medici, psicologi e dei vari professionisti che si prendono cura dell’essere umano.