La Pratica a Cura di Hervé Diasnas

Vera Stasi
A Tuscania

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Seminario
  • Tuscania
Descrizione

Obiettivo del corso: La Pratica che propone Hervé Diasnas è una forma di training tecnico e sensibile per la danza. È un lavoro che rende al corpo la sua naturalezza e sviluppa la sua energia, cercando sia l'agio sia la forza.
Rivolto a: Hervé insegna sia ai “professionisti del corpo”, sia agli “amatori”.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Tuscania
via della Lupa, 6, 01017, Viterbo, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Base di una pratica fisica.

Programma

26 giugno – 1 luglio

“Padroneggiare la forza, accordare lo strumento prima di lasciarsi sfuggire la melodia, affinché il corpo disponibile e complice possa rispondere all’impulso in uno spazio appreso con lucidità“. hervé diasnas, artista e pedagogo al di fuori della norma, conduce per vari anni una ricerca in ambiente acquatico e da essa trae gli elementi per sviluppare una forma di training per danzatori unica nel suo genere.

Coronamento di questa ricerca intensa è dunque LA PRATICA, che Hervé insegna sia ai “professionisti del corpo”, sia agli “amatori”.

Un certo numero di danzatori e di giovani coreografi hanno incrociato via via la sua strada.

Hervé Diasnas ha inoltre sviluppato una ricerca gestuale originale sull’oggetto che in parte lo caratterizza e lo può far sembrare talvolta un giocoliere.

Le creazioni per la scena di Hervé Diasnas generano una strana e affascinante poesia non priva di umorismo, dove si mescolano elementi miniaturizzati dell’infanzia e della festa, giochi, simulacri della vita, della morte e dell’amore. È sovente autore o co-autore delle musiche e delle luci.

Infine, la maggioranza gli riconosce una eccezionale padronanza del lavoro al suolo nata da una tecnica che ha creato in occasione del solo

“Le Premier Silence”. Eccellente danzatore, lo abbiamo visto all’inizio degli anni ‘80 soprattutto con Carolyn Carlson e con Françoise Verret.

La Pratica che propone Hervé Diasnas è una forma di training tecnico e sensibile per la danza. È un lavoro che rende al corpo la sua naturalezza e sviluppa la sua energia, cercando sia l'agio sia la forza.

La Pratica è un'arte del movimento che giunge a una messa a punto tecnica dinamica nello spazio. Offre parallelamente equilibrio, distensione, vivacità, apertura e concentrazione.

È un training sensibile e potente costituito da esercizi che si praticano da soli o con altre persone. Il lavoro è a volte molto lento, a volte veloce, preciso e delicato.

Per sua natura facilmente accessibile a tutti, la Pratica sviluppa attivamente il potenziale energetico e accresce le capacità tecniche del danzatore. A questo scopo è anche proposto l'apprendimento di alcune danze corte specifiche, sorta di "scale coreografiche". Vengono proposti un LAVORO INTERNO, un LAVORO ESTERNO, un LAVORO AL SUOLO, un LAVORO CON IL LEGNO.

Il LAVORO INTERNO è costituito da diverse pratiche quali massaggio, visualizzazione, circolazione energetica all’interno del corpo. È affrontato uno studio della meccanica corporea, unitamente a uno sviluppo della sensibilità. Il lavoro interno è praticato silenziosamente e lentamente al fine di lasciar sbocciare chiarezza e precisione.

Il LAVORO ESTERNO (tecnica) è costituito da pratiche particolarmente dinamiche che affrontano gli spostamenti nello spazio legati alle nozioni di velocità e di energia, di peso e di caduta. È nel corso di questa fase che si affrontano le “danze corte”.

Il LAVORO AL SUOLO comprende la sperimentazione di spostamenti e di sequenze coreografiche adeguate.

Il LAVORO CON IL LEGNO si basa sull'ascolto ed è un lavoro sulla relazione con un partner "oggettivo".

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto