Procedura Penale

Cedam
In aula

35 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
Descrizione

Obiettivo del corso: L’autore ha tratto spunto dall’esperienza di docente presso la Scuola di specializzazione forense per creare un testo che rispondesse alle esigenze del candidato che si accinge a tradurre in discorso pratico e operativo le norme del codice di procedura penale e i successivi ripetuti interventi del legislatore e della Consulta.
Rivolto a: Aspiranti avvocati per la preparazione dell’esame orale.

Informazione importanti

Programma

CORSO DI PROCEDURA PENALE
2^ edizione

A cura di Luigi Grilli

L’autore ha tratto spunto dall’esperienza di docente presso la Scuola di specializzazione forense per creare un testo che rispondesse alle esigenze del candidato che si accinge a tradurre in discorso pratico e operativo le norme del codice di procedura penale e i successivi ripetuti interventi del legislatore e della Consulta. Ne è nato un testo semplice ma ricco di esempi pratici, in grado di colmare eventuali lacune della “pratica” professionale, con costanti rinvii a decisioni giurisprudenziali e dottrina limitata all’essenziale. La nuova edizione, ancora più ricca di schemi, è aggiornata alla Legge n. 46/2006 sull’inappellabilità delle sentenze di proscioglimento.
Luigi Grilli. Presidente del Tribunale di Pescara e docente di procedura penale presso la Scuola di specializzazione forense dell’Università di Teramo, già Sostituto Procuratore Generale all’Aquila.

I CORSI PER LA PREPARAZIONE DELL'ESAME ORALE

I corsi sono volumi agili, sintetici, autorevoli, realizzati da professionisti della materia, destinati in generale alla formazione post lauream ed in particolare agli aspiranti avvocati per la preparazione dell’esame orale.
Gli esempi: all’inquadramento teorico dell’istituto (di diritto sostanziale o processuale) segue sempre il chiarimento “pratico”, una digressione, un approfondimento.

Le note di studio: utili in fase di ripasso, in genere puntualizzano i passaggi essenziali (una definizione extracodice, la natura di un istituto, i requisiti necessari di un’azione, una parola chiave, la sintesi di un orientamento giurisprudenziale) e, nelle materie processuali, segnalano la presenza di una prassi oppure il rinvio ad approfondimenti di altre materie.
Le schede riepilogative: alla fine dei capitoli alcuni schemi visualizzano gli elementi essenziali di un istituto o mettono a confronto gli istituti più importanti, per un ripasso veloce.

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto