Processi Costruttivi Sostenibili

Iuav - Università degli Studi
A Feltre

3.000 
IVA Esente
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Master II livello
  • Feltre
  • 1500 ore di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: I tre ambiti su cui poggia il percorso didattico, danno la possibilità allo studente di intraprendere tre differenti percorsi professionali: Esperto di controllo integrato del progetto sostenibile nel suo ciclo completo dall’ideazione alla realizzazione sino alla gestione e dismissione. Esperto dei sistemi di simulazione, misurazione e verifiche delle prestazioni globali del progetto in corso d’opera. Esperto di sistemi progettuali esecutivi e filiere produttive nelle aziende che producono materiali e componenti innovativi.
Rivolto a: E’ rivolto a laureati magistrali in Architettura, Ingegneria e Design che desiderino acquisire competenze nei settori della progettazione parametrica ambientale, dell’interoperabilità, della progettazione esecutiva e dei suoi rapporti con costi, normativa di riferimento e cantiere. Gli studenti possono acquisire competenze specifiche per le simulazioni e per la gestione delle verifiche del processo progettuale, dalle prestazioni funzionali e tipologiche a quelle energetiche, costruttive fino all’analisi economica.

Informazione importanti Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Feltre
via Borgo Ruga, Belluno, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Buona conoscenza di un programma CAD 2D. Conoscenza Office Excel.

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Professori

Alberto Altavilla
Alberto Altavilla
Architetto, esperto di Virtual Environment

Alessandro Speccher
Alessandro Speccher
Ingegnere, LEED AP, Green Building Council Italia

Enrico Di Munno
Enrico Di Munno
Architetto

Fabio Favoino
Fabio Favoino
Ingegnere, Dottorando presso Dipartimento di Energia del POLI.TO

Fabio Peron
Fabio Peron
Professore Associato di Fisica Tecnica Ambientale presso Iuav

Programma

Processi Costruttivi Sostenibili è un Master universitario annuale di secondo livello, alla sua seconda edizione. Intorno al know-how sviluppato da professionisti di diverse discipline afferenti alla Progettazione Parametrica Ambientale, il Master è promosso dall’Università Iuav di Venezia e Confindustria Belluno Dolomiti in collaborazione con la Fondazione per l’Università e l’Alta Cultura in Provincia di Belluno con l’intento di accorciare le distanze tra centri formativi istituzionali e mondo della progettazione, del cantiere e della produzione edilizia, impegnati sul fronte comune dei processi sostenibili.

Il corso propone un’innovativa esperienza di progettazione architettonica, che su base BIM tridimensionale integra modellazione energetica e procedure di valutazione LEED, dal concept al computo metrico estimativo.

Al contempo, il coinvolgimento attivo nell’iter formativo di imprese di costruzione, aziende e studi professionali, fa si che l’esperienza formativa realizzi un ponte diretto tra ricerca e produzione, avviando un contatto concreto con il mondo della produzione e del lavoro.

programma

Il master è organizzato secondo un programma didattico integrato, dove i singoli moduli sono strettamente connessi tra loro grazie a tematiche integrate che approfondiscono ogni aspetto del processo costruttivo, esaminato attraverso le tre aree tematiche di riferimento:

>METODICA | Orienta le impostazioni base del lavoro e verifica il corretto sviluppo organico del progetto, coordinando intorno al BIM (Building Information Model) tutte le attività e volgendole alla sintesi sostenibile del processo. Comprende i moduli: LAB (Laboratorio di progetto) | BIM (Building Information Model) | GBC (Protocollo LEED per il rating ambientale)

>VALUTATIVA | Coordina l’insieme delle strategie dei sistemi digitali di controllo delle prestazioni in corso d’opera (strutturali, energetiche, impiantistiche), definendo i criteri di ottimizzazione delle scelte possibili orientate al comfort ambientale. Comprende i moduli: SBD (Simulation Based Design) | TxC (Tecnologie per il Comfort)

>COSTRUTTIVA | Gestisce lo sviluppo esecutivo del progetto e di costruzione collegandolo strettamente alle imprese coinvolte nel master, all’utilizzo dei materiali innovativi e alle procedure produttive, al controllo delle variabili economiche. Comprende i moduli: PCP (Progetto Cantiere Prototipo) | EDA (Economia Direzione Aziendale)

Software parametrici, di simulazione e di verifica del progetto interagiscono tra loro diventando valido supporto in tutte le fasi dell’iter progettuale. La procedura LEED, per la sua natura di sequenza ordinata di buone pratiche con le rispettive valutazioni, viene assunta come ulteriore elemento organizzatore della didattica. Gli studenti sperimentano concretamente le nozioni apprese in aula attraverso lo sviluppo di un proprio progetto, dal concept al costruttivo.

didattica

Il Master tiene conto della complessità dei processi costruttivi, e ne studia tutti gli aspetti approfondendoli e mettendoli in pratica nel tema di progetto assegnato agli studenti. La didattica riflette la completezza dell’offerta formativa, alternando lezioni frontali, lavoro in aula integrativo con la presenza del tutor, presentazione di prodotti e tecnologie innovative a cura di aziende leader del settore dell’edilizia e infine visite in stabilimenti di produzione e nei cantieri.

Lo studente è seguito in ogni fase dell’apprendimento, con lo scopo di arrivare al termine dell’iter formativo avendo la completa padronanza degli strumenti acquisiti.

Lo stage presso studi professionali, aziende, imprese di costruzione, serve ad applicare e consolidare tali strumenti. La presentazione pubblica della tesi finale offre la possibilità ai futuri professionisti di compiere una sintesi organica del proprio lavoro.

Il Master ha la durata di 9 mesi, per un totale di 1500 ore (60cfu) delle quali: 400 dedicate all’attività frontale con i docenti | 100 di laboratori e seminari con i docenti | 300 di laboratori assistiti da tutor | 100 di lavoro autonomo | 400 ore dedicate allo stage in azienda | 200 dedicate alla tesi finale.

I primi 6 mesi dedicati alle attività d’aula sono suddivise in 3 momenti consecutivi della PROPEDEUTICA, dello SVILUPPO e della APPLICAZIONE di progetto.

PROPEDEUTICA | Si forniscono strumenti e metodi della progettazione parametrica ambientale, lavorando su una volumetria base in ambiente parametrico BIM, sviluppando soluzioni multiple di modellazione 3d in relazione all’ambiente circostante, ottimizzandole infine secondo funzioni obiettivo, si studiano bioclimatica e illuminotecnica. Software introdotti: Allplan, Cinema 4d, Virtual Environment, Dialux, Ecotect, Sketchup.

SVILUPPO | Si modellano componenti costruttive da catalogo predefinite (struttura e involucro) tessendole sulle volumetrie indagate nella fase precedente, si estraggono computi metrici estimativi e data base grafici, si studiano gli impianti attivi e passivi e si lavora sulla modellazione energetica. Completa il percorso l’analisi comparata dell’LCA e l’analisi globale qualitativa e quantitativa dei costi delle alternative. Software introdotti: Virtual Environment Thermal e Plants, Simapro, 888.

APPLICAZIONE | Terminata l’acquisizione di strumenti e metodi, si sviluppa infine il progetto di esercitazione nelle sue fasi preliminare, definitivo e esecutivo di dettaglio, stabilendo un programma di sostenibilità, di sistema costruttivo e dei costi, di impianti attivi e passivi, di crediti LEED da ottenere. Software introdotti: Comsol.

obiettivi

Il rapporto costante con le imprese e le aziende coinvolte da subito nella didattica caratterizza il Master definendone l’obiettivo di agevolare l’incontro tra domanda e offerta di figure professionali strategiche nelle realtà del settore delle costruzioni sostenibili e nella filiera produttiva di prodotti e tecnologie innovative.

In forma integrata e simultanea si impara a:

Progettare direttamente in tre dimensioni con software parametrici | Interrogare il modello come data-base fissando vincoli e variabili | Verificare le prestazioni strutturali, energetiche e di costo sviluppando opzioni alternative e individuando la migliore soluzione | Definire un progetto esecutivo-costruttivo e il relativo capitolato | Costruire prototipi e analizzare le prestazioni di materiali innovativi adottati | Controllare il ciclo di vita del progetto dalla costruzione alla demolizione.

Grazie alla molteplicità degli attori coinvolti lo studente acquisisce la fondamentale capacità di dialogo tecnico multidisciplinare, ponendosi come figura di riferimento per la gestione dei processi di progettazione, valutazione e costruzione nel campo dell’architettura e del design.

Questi tre ambiti, su cui poggia il percorso didattico, danno la possibilità allo studente di intraprendere tre differenti percorsi professionali:

>Esperto di controllo integrato del progetto sostenibile nel suo ciclo completo dall’ideazione alla realizzazione sino alla gestione e dismissione.

>Esperto dei sistemi di simulazione, misurazione e verifiche delle prestazioni globali del progetto in corso d’opera.

>Esperto di sviluppo di ricerca sui materiali, sui sistemi esecutivi e sulle filiere produttive nelle aziende produttrici di materiali e componenti innovativi.

La natura cross-over del Master, e conseguentemente di quella lavorativa successiva, forma progettisti altamente qualificati con forti capacità trasversali in grado di operare sia nel campo di una attività di consulenza globale che di tipo specialistico.

stage - tesi

Durante lo stage all’interno di aziende, imprese costruttrici o studi professionali, lo studente ha la possibilità di affinare il progetto realizzato all’interno del Master con l’obiettivo di presentare, in sede di tesi, un focus riguardante lo sviluppo dell’esecutivo cantierabile, di un prototipo di componente o di un know-how innovativo di processo.

La tesi, che viene discussa al termine dei tre mesi di stage, è supportata dai partner aziendali e dai docenti online e viene discussa in una sessione conclusiva con la valutazione di un’apposita commissione costituita dai docenti stessi. Gli stage vengono assegnati in base alle attitudini del singolo studente e alle valutazioni del collegio docenti.

Ulteriori informazioni

Stage: Gli stage vengono assegnati in base alle attitudini del singolo studente e alle valutazioni del collegio docenti. Alcune delle strutture ospitanti: Tamassociati - venezia | C+S – treviso | Hanami Progetti - belluno | AI Engineering - torino | EDMarchitects - roma | SNS Srl - padova | a+a - begijing | FontanAtelier - vicenza | GBC Italia – rovereto | Polo d’innovazione dell’edilizia sostenibile Abruzzo – chieti | Welldom srl (general contractor) - treviso | Simco Tecnocovering (soluzioni integrate per costruire in acciaio) – udine | Rizzani De Eccher (general construction) – udine
Alunni per classe: 20

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto