Corso Professionale di Alta Cucina

IGA - Made in Italy School
A Roma

3001-4000
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laboratorio intensivo
  • Livello base
  • Roma
  • 370 ore di lezione
  • Durata:
    6 Mesi
  • Stage / Tirocinio
Descrizione

CORSO PROFESSIONALE di ALTA CUCINA
DURATA: 370 ORE:

30 ORE DI TEORIA IN SEDE
+
40 ORE DI LABORATORIO DIDATTICO AL RISTORANTE
+
300 ORE DI TIROCINIO FORMATIVO
NEI RISTORANTI ITALIANI RICONOSCIUTI DALLA
GUIDA MICHELIN / L’ESPRESSO
+
CORSO HACCP

Le LEZIONI in classe (30) sono caratterizzate da un approccio pratico: attraverso l’esperienza professionale dei nostri formatori, gli studenti hanno la possibilità di confrontarsi direttamente con il mercato di riferimento che li attende ed imparare le nozioni basilari di tecniche ristorative.
Gli incontri sono organizzati al fine di implementare le conoscenze di base dello studente.

Il LABORATORIO (40 ore) è una vera e propria simulazione delle linee guida delle cucine e verrà svolto direttamente nelle cucine dei ristoranti dello chef Gaetano Costa presso il Boscolo Hotel Aleph o presso il Grand Hotel Ritz secondo la filosofia pratica che contraddistingue la nostra Accademia.

Il TIROCINIO (300) è la parte più importante del Corso Professionale di Alta Cucina Italiana IGA: viene svolto all’interno delle cucine dei migliori Ristoranti d’Italia, previa selezione da parte della Direzione Didattica.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Roma
Via Sistina 149, 00187, Roma, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

Al termine del tirocinio è rilasciato il DIPLOMA IGA, passepartout per il mondo del lavoro in quanto oltre a certificare la frequenza dello studente al corso, ottenendo in tale modo la valenza di un vero e proprio riconoscimento dell’esperienza svolta.

· In cosa si differenzia questo corso dagli altri?

Unica Accademia che ti permette di apprendere il mestiere direttamente sul luogo di lavoro sin dal laboratorio, velocizzando i tempi di apprendimento.

Cosa impari in questo corso?

Chef
Alta cucina
Cucina italiana

Professori

Marco Morello
Marco Morello
Chef

È uno Chef a 360 gradi. Insegna cucina , apre locali, li gestisce, ha una sua rubrica di cucina alla radio, ma sopratutto, è uno Chef di Cuochincasa. Nato a Roma ma di origini del Sud, porta con se una grande spinta mediterranea nell’avvicinarsi ai suoi piatti, mescolandoli però spesso con tecniche o sapori internazionali.. Dopo una formazione classica e di stampo italiano e francese in alcuni dei migliori ristoranti di Roma decide di dinamicizzare il suo lavoro, portando le sue creazioni nelle migliori realtà gastronomiche romane.

Programma

1° INCONTRO: Terminologia professionale: approccio alla strumentazione. Gestione della brigata e divisione dei compiti per la linea di cucina. Tecniche di taglio, affilatura, incisioni, pulizia di verdure, triti delle stesse nelle varie dimensioni ed uso dei rispettivi coltelli in funzione di varie preparazioni.

2° INCONTRO: Le verdure: stagionalità scelta, tecniche di lavorazione e differenti cotture.

3° INCONTRO: Fondi, brodi, salse madri, sughi con preparazione e realizzazione di alcune ricette specifiche.

4° INCONTRO: antipasti: caldi – freddi; Management ristorativo e gestione della partita.

5° INCONTRO: Pasta fresca, pasta all’uovo e paste secche, preparazione e realizzazione di piatti specifici, utilizzo delle tecniche acquisite di fondi e salse.

6° INCONTRO: zuppe, minestre, vellutate e ricette tradizionali regionali.

7° INCONTRO: riso e risotti, cotture, tostature, provenienze e qualità delle rispettive coltivazioni, realizzazione di ricette specifiche, metodi di realizzazione ed impiattamento. Applicazione delle tecniche per la composizione delle diverse portate.

8° INCONTRO: Tecniche di cottura. Carne parte A: frollatura e tecniche di taglio, disosso, riconoscimento dei vari tagli, battitura e cotture varie, conservazione con ricette specifiche.

9° INCONTRO: Tecniche di cottura. Carne parte B: frollatura e tecniche di taglio, disosso, riconoscimento dei vari tagli, battitura e cotture varie, conservazione con ricette specifiche.

10° INCONTRO: Pesce: scelta e diversificazione del prodotto, pulizia, sfilettatura, metodi di cottura.

11° INCONTRO: Elementi di pasticceria. Creme ed impasti base. Realizzazione di alcuni dolci.

12° INCONTRO: Finger food, happy hour, preparazione eventi: freddo, caldo, pasticceria

salata aperitivi e fritti, oli.

13° INCONTRO: Mise en place. Simulazione di una brigata con rispettivi ruoli, selezione dei prodotti e creazione del menu per la prova finale.

14° INCONTRO: Test finale con preparazione di pietanze per la valutazione delle competenze acquisite in particolare sui tagli, mantecazioni e impiattamenti, fondi e salse.

Ulteriori informazioni

Corso per chi vuole imparare seriamente un mestiere

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto