Professione TV

Accademia Rosebud Scuola di Cinema
A Roma

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Roma
  • Durata:
    15 Settimane
Descrizione

Obiettivo del corso: A formarti nell'ambito televisivo.
Rivolto a: coloro che abbiano desiderio di acquisire una valida formazione in ambito televisivo.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Roma
Via Don Orione, 8, 00183, Roma, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Diploma superiore o Laurea

Professori

Mario Cambi
Mario Cambi
regia televisiva

consultare sito

Programma

PROFESSIONE TV

CORSO DI 150 ORE

Docente: Mario Cambi

(vincitore del Giffoni Film Festival 2008)

Parte delle lezioni verrà svolta in Accademia e parte presso uno Studio televisivo.


PROGRAMMA

BREVE STORIA E ANALISI

Nascita, Istituzione e Sviluppo del medium:
* Il “sistema dei media” nella prima metà del ‘900. Il contesto sociale e culturale in cui nasce il piccolo schermo. Concetto di Cultura. Tv come “Istituzione” e suo inserimento nella “Industria Culturale”. Le tre età della tv: scarsità, disponibilità, abbondanza. Panorama dello sviluppo dei modelli televisivi internazionali, e confronto con la storia della tv in Italia. La post-televisione: tv locali, minimal tv, telestreet, expanded tv, video arte, arti elettroniche. Breve storia dei programmi televisivi italiani dal 1954 a oggi. La tv digitale, cosa è cambiato e cosa cambierà. Interattività, convergenza, alta definizione, digitale terrestre. La tv dialoga col web: nascono le Web-tv.




La televisione come testo:
* Leggere la tv. Cenni di Linguistica applicati al medium: Semantica, Semiotica e Sintassi del testo tv. Il testo nel flusso: la neotelevisione e il palinsesto. I generi televisivi: informazione, divulgazione, fiction, sport, intrattenimento, pubblicità, storia, ragazzi. I generi neo-televisivi, la tv verità, finzione e verità in tv, i reality-show, mescolanze di generi.

Il pubblico televisivo:
* Lo spazio televisivo:

Inserimento della tv nell’ambito della cultura, della società, dell’identità e della realtà. Il pubblico privatizzato e il privato in pubblico. L’Audience e i tipi di pubblico. La ricerca accademica, codificare per progettare il futuro.


PROFESSIONI TV

Le figure e i mestieri:
* Il mondo dello spettacolo e la tv. La Produzione di uno spettacolo tv. Pianificazione e pre-produzione.
* Lo studio tv. La troupe. La professione dell’autore.
* Regie di studio e regie mobili. Il regista. Aiuto regista e assistente alla regia.
* La telecamera e la professione del cameraman.
* La ripresa in interni ed esterni, con una o più telecamere. Illuminazione e direttore della fotografia. La scenografia. I microfoni e la ripresa audio.
* Il montaggio e la professione del montatore. l mixer video e l’operatore al mixer. La computer grafica.
* Costumi, trucco e parrucco. Altre figure professionali e maestranze. Le prove in studio. Sistemi e segnali dell’immagine televisiva. Sistemi di registrazione, di trasmissione del segnale e di messa in onda.

Grammatica e Sintassi della tv
* Inquadrature, movimenti, sequenze, stacchi, ritmo, musica, collegamenti esterni, gestione del pubblico, effetti speciali e digitali.
* Come si raccontano i vari generi. Attenzione, interesse, errori, sperimentazioni. Una giornata in tv: racconto di un processo produttivo tipo.

ESERCITAZIONI
* La ripresa: inquadrature, interni, esterni, immagini fisse, immagini in movimento, piani sequenza, il montato in camera, cronaca, evento sportivo, vita familiare, movimento di folla, la vita cittadina, etc...
* Lo studio: prove di ripresa, di registrazione e di.
* Montaggio delle riprese effettuate.
* Esame pratico: individuazione di un genere e/o tema e realizzazione di una breve opera filmica individuale e/o di gruppo (max 5minuti). Successiva visione collettiva, analisi e commenti
* Esame finale scritto.


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto