Progettazione e Gestione della Sicurezza dei Cantieri ad Alto Rischio

EUROSOFT srl
A Pozzuoli

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Master
  • Pozzuoli
  • 500 ore di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: Obiettivo fondamentale del corso è creare delle figure professionali capaci di governare la sicurezza in un settore, quello delle costruzioni, al alto rischio per la sicurezza sul lavoro.
Rivolto a: Il corso è rivolto a tutti coloro in possesso di Laurea triennale (nuovo ordinamento) appartenenti ai seguenti gruppi di laurea: Gruppo scientifico, Gruppo ingegneria, Gruppo architettura, Gruppo giuridico.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Pozzuoli
Via Campana,223, 80078, Napoli, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

L'assessment (preselezioni) è volto ad individuare, attraverso test, dinamiche di gruppo e prove individuali, l'insieme delle caratteristiche, delle conoscenze di ingresso e delle qualità individuali che caratterizzano la persona e che consentono, successivamente, di selezionare gli allievi verso questa tipologia di corso.

Programma

EUROSOFT-Servizi formativi integrati s.r.l. in convenzione con la Scuola di Alta Formazione in Sicurezza sul Lavoro (Facoltà di Ingegneria della Seconda Università di Napoli) e SPESL S.r.l. (Servizi Prevenzione E Sicurezza sul Lavoro) propongono il Master in “PROGETTAZIONE E GESTIONE DELLA SICUREZZA DEI CANTIERI AD ALTO RISCHIO”. L’obiettivo dell’attività è quello di formare una figura professionale di elevata specializzazione che con le conoscenze assunte sia capace di organizzare un sistema di gestione della sicurezza nel settore delle costruzioni


PROGRAMMA

MODULO 1 LA SICUREZZA SUL LAVORO E LE ESIGENZE DELL’AZIENDA. - 60 ORE

Sicurezza sul lavoro e le esigenze dell’azienda:

Il valore della vita umana e i valori aziendali. La valutazione dei costi-benefici per la sicurezza.

La pianificazione della sicurezza:Normative in materia, in campo nazionale e europeo. Identificazione dei rischi. Le misure di riduzione dei rischi, Le procedure operative per limitare i rischi. Il monitoraggio

Il coinvolgimento delle risorse umane e il rapporto con l’esterno:La comunicazione come elemento essenziale della sicurezza. La formazione e l’informazione. L’aggiornamento continuo. I rapporti con l’esterno: clienti, fornitori istituzioni ecc.

MODULO 2- SERVIZIO DI GESTIONE DELLA PREVENZIONE E PROTEZIONE DEI RISCHI –100 ORE
Approccio alla prevenzione attraverso il D. Lgs. N. 81/08. : esame delle normative di riferimento;

I soggetti del sistema di prevenzione aziendale:compiti, obblighi, responsabilità civili /penali. Il sistema pubblico della prevenzione;

Valutazione,classificazione,individuazione dei rischi specifici in relazione alla relativa normativa;Documento di valutazione dei rischi; Dispositivi di protezione individuale;

Movimentazione manuale dei carichi;merci: apparecchi di sollevamento e mezzi di trasporto;

MODULO 3 SERVIZIO DI GESTIONE DELLE EMERGENZE NEI LUOGHI DI LAVORO - 50 ORE

Emergenza antincendio;

Emergenza evacuazione; Emergenza di primo soccorso

MODULO 4 IL PREPOSTO NEI LUOGHI DI LAVORO - 20 ORE
Il ruolo dei preposti;

I doveri del preposto;

I diritti del preposto;

MODULO 5 IL COORDINATORE DELLA SICUREZZA, IN FASE DI PROGETTAZIONE E ESECUZIONE, NEI CANTIERI MOBILI

AREA GIURIDICA - 30 ORE

La normativa contrattuale inerente gli aspetti di sicurezza e salute sul lavoro; la normativa sull’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali; Le normative europee e la loro valenza; le norme di buona tecnica; le direttive di prodotto;

• La legislazione specifica in materia di salute e sicurezza nei cantieri temporanei o mobili e nei lavori in quota. Il titolo IV del Testo Unico in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro;

• Le figure interessate alla realizzazione dell’opera: i compiti, gli obblighi, le responsabilità civili e penali;

• La legge quadro in materia di lavori pubblici ed i principali decreti attuativi; La disciplina sanzionatoria e le procedure ispettive.

MODULO 6 IL COORDINATORE DELLA SICUREZZA, IN FASE DI PROGETTAZIONE E ESECUZIONE, NEI CANTIERI MOBILI

AREA TECNICA - 50 ORE

L’organizzazione in sicurezza del Cantiere. Il cronoprogramma dei lavori; Gli obblighi documentali da parte dei committenti, imprese, coordinatori per la sicurezza; Le malattie professionali ed il primo soccorso; Rischi di caduta dall’alto. Ponteggi e opere provvisionali ;Il rischio elettrico e la protezione contro le scariche atmosferiche; Il rischio negli scavi, nelle demolizioni, nelle opere in sotterraneo ed in galleria; I rischi connessi all’uso di macchine e attrezzature di lavoro con particolare riferimento agli apparecchi di sollevamento e trasporto; I rischi chimici in cantiere; I rischi fisici: rumore, vibrazioni, microclima, illuminazione; I rischi connessi alle bonifiche da amianto; I rischi biologici ; I rischi da movimentazione manuale dei carichi; I rischi di incendio e di esplosione; I rischi nei lavori di montaggio e smontaggio di elementi prefabbricati; I dispositivi di protezione individuali e la segnaletica di sicurezza.

MODULO 7 IL COORDINATORE DELLA SICUREZZA, IN FASE DI PROGETTAZIONE E ESECUZIONE, NEI CANTIERI MOBILI

AREA ORGANIZZATIVA - 40 ORE

I contenuti minimi del piano di sicurezza e di coordinamento, sostitutivo e operativo di sicurezza.

I criteri metodologici per : a) l’elaborazione del piano di sicurezza e di coordinamento e l’integrazione con i piani operativi di sicurezza ed il fascicolo; b) l’elaborazione del piano operativo di sicurezza; c) l’elaborazione del fascicolo; d) l’elaborazione del P.I.M.U.S. (Piano di Montaggio, Uso, Smontaggio dei ponteggi; e) la stima dei costi della sicurezza. Teorie e tecniche di comunicazione, orientate alla risoluzione di problemi e alla cooperazione; teorie di gestione dei gruppi e leadership.

I rapporti con la committenza, i progettisti, la direzione dei lavori, i rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza.

MODULO 8 INGLESE ED INFORMATICA APPLICATA - 50 ORE

L’informatica a servizio della sicurezza sul lavoro. Software di gestione e nuovi sistemi avanzati.

L’inglese tecnico avanzato in materia di sicurezza sul lavoro

MODULO 8 STAGE 100

Esempi di Piano di Sicurezza e Coordinamento: presentazione dei progetti, discussione sull’analisi dei rischi legati all’area, all’organizzazione del cantiere, alle lavorazioni ed alle loro interferenze

Stesura di Piani di Sicurezza e Coordinamento, con particolare riferimento a rischi legati all’area, all’organizzazione del cantiere, alle lavorazioni ed alle loro interferenze. Lavori di gruppo

• Esempi di Piani Operativi di Sicurezza e di Piani Sostitutivi di Sicurezza

• Esempi e stesura di fascicolo basati sugli stessi casi dei Piano di Sicurezza e

Coordinamento

Ulteriori informazioni

Osservazioni: Il corso si attiverà con l'iscrizione di almeno 15 partecipanti.
Stage: Nella fase di stage i partecipanti al corso dovranno acquisire la capacità operativa e la padronanza di esecuzione delle funzioni e delle procedure che dovranno svolgere al momento dell'effettiva pratica professionale. Essa rappresenta, quindi, un momento di sintesi dell'intero percorso formativo, in cui i partecipanti dovranno dimostrare di aver interiorizzato i contenuti teorici e pratici appresi. Lo stage si svolgerà presso aziende e cantieri.
Persona di contatto: Dott.ssa Carmen Picariello

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto