Progetti di infrastrutture e viabilità

Università Telematica Guglielmo Marconi
Online

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Corso
  • Online
  • Quando:
    Da definire
Descrizione

L’Università degli Studi Guglielmo Marconi, è la prima Università “aperta” (Open University), riconosciuta dal MIUR con D.M. 1 marzo 2004, che unisce metodologie di formazione “a distanza” (materiale a stampa, dispense, Cd Rom, piattaforma e-learning) con le attività di formazione frontale (lezioni, seminari, laboratori, sessioni di ripasso e approfondimento) al fine di raggiungere i migliori risultati di apprendimento per lo studente.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Da definire
Online

Programma

Programma del Corso

DISCIPLINA

Progetti di infrastrutture e viabilità

DOCENTE

Rosa De Rose

CODICE DISCIPLINA: ICR04003

SSD: ICAR/04

CREDITI: 12

OBIETTIVI E FINALITÀ DELL’INSEGNAMENTO

Lo spazio urbano costituisce oggi una realtà sempre più complessa, all’interno della quale le reti viarie giocano un ruolo determinante. Obiettivo principale del corso è quello di fornire allo studente gli strumenti necessari alla progettazione delle infrastrutture viarie che sia risolutiva per la qualità urbana della metropoli attuale. Tale obiettivo viene perseguito attraverso la trattazione dei seguenti temi: il significato delle infrastrutture nel progetto moderno; il “conflitto” tra infrastrutture e città contemporanea e le possibili soluzioni; i caratteri dimensionali, tipo-morfologici e funzionali delle infrastrutture viarie e le relative componenti; i rapporti tra la viabilità e le altre infrastrutture urbane, tra la viabilità e le altre componenti della città. I temi sono illustrati da esempi di infrastrutture opportunamente descritti.

Il corso è articolato più precisamente in tre parti. La prima, sostanzialmente teorico-critica, intende chiarire concetti, tematiche e problemi relativi alle infrastrutture e al loro significato in epoca moderna e in epoca contemporanea, soprattutto in rapporto alla realtà urbana; la seconda parte fornisce le nozioni e i fondamenti funzionali, tipo-morfologici e dimensionali delle infrastrutture viarie con le relative classificazioni e definizioni tecniche; la terza propone un campionario di esempi di viabilità progettata e realizzata.

PROGRAMMA DEL CORSO

Parte I – Fondamenti teorico-critici, temi e problemi

  • Considerazioni concettuali sulle infrastrutture.
  • Le infrastrutture viarie nel progetto moderno.
  • Il progetto delle infrastrutture nella città contemporanea.

Parte II – Classificazioni, definizioni e fondamenti tecnici

  • Le strade: classificazioni, definizioni e componenti stradali.
  • Strade urbane.
  • Viabilità, categorie di traffico e sistemi di trasporto.

Parte III – Esempi di infrastrutture e viabilità tra moderno e contemporaneo

  • Il viadotto sul Polcevera a Genova.
  • Il ponte sul Tevere di Moretti e Zorzi.
  • Un progetto per via dei Fori Imperiali a Roma.
  • Infrastrutture a Barcellona.
  • Il viale Parco di Cosenza.
  • Piazza Alicia e strade adiacenti nel centro storico di Salemi.
  • Percorsi nel centro storico di Salerno.
  • Progetto di una strada nel centro storico di Mendicino.
  • Percorsi pedonali a Parigi e a New York.
  • Metro B1 a Roma e scale mobili a Toledo.
  • Infrastrutture e città mediterranea: la metropolitana di Porto.
  • Minimetrò a Perugia.
  • Stazioni di servizio tra moderno e contemporaneo.

LIBRI DI TESTO

Oltre alle lezioni realizzate dal Docente ed ai materiali didattici pubblicati in piattaforma, si consigliano i seguenti testi:

    • «Casabella» n. 739-740 – Le forme del movimento, 2005.
    • R. Wallach, La strada. Elemento costitutivo della qualità urbana, Gangemi, Roma, 2001.
    • R. Wallach, Il bisogno di città. Strumenti e metodi per la costruzione della qualità urbana, Kappa, Roma, 2005.
    • A. De Cesaris, Infrastrutture e paesaggio Urbano Vol. 2, “Quaderni di Architettura dell’ANCE”, ­Edilstampa, 2004.

    MODALITÀ DELL’ESAME FINALE

    Prova scritta e/o orale


    RICEVIMENTO STUDENTI

    Previo appuntamento ()