Programmare con Arduino

Fusolab 2.0
A Roma

140 
IVA Esente
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Laboratorio
  • Livello base
  • Roma
  • 2 ore di lezione
  • Durata:
    8 Giorni
Descrizione

Interaction design, internet of thing, stampanti 3d ed altri fantastici mondi girano intorno a un solo pianeta :Arduino. Impara a programmare il microprocessore più noto del momento, passando per l'affascinante mondo dell'elettronica, avendo come unico limite la tua fantasia. Dall'elettronica di base alla programmazione, dalla circuitazione alle interfacce di input e output, il corso vi porterà a pilotare un motore passo dopo passo, attraverso lezioni teoriche ed applicazioni pratiche

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Roma
Viale della Bella Villa 94, 00172, Roma, Italia
Visualizza mappa

Cosa impari in questo corso?

Elettronica base
Programmazione arduino

Professori

Arnaldo Morena
Arnaldo Morena
N/A

Muovo ì primi passi da programmatore su uno zx spectrum .da allora non mi sono più fermato arrivando a fare della programmazione un mestiere e una ragione di vita passando da Visual Basic, C, , Dot.net e attualmente sviluppando prevalentemente in php ma non disdegnando altri linguaggi .Consulente presso varie società nazionali ed internazionali , specializzato nei back office e data survey mi dedico alla docenza ogni volta che posso , forte del motto che le cose le sai veramente solo se riesci a spiegarle a tua nonna.

Programma

Interaction design, internet of thing, stampanti 3d ed altri fantastici mondi girano intorno a un solo pianeta :Arduino. Impara a programmare il microprocessore più noto del momento, passando per l'affascinante mondo dell'elettronica, avendo come unico limite la tua fantasia. Dall'elettronica di base alla programmazione, dalla circuitazione alle interfacce di input e output, il corso vi porterà a pilotare un motore passo dopo passo, attraverso lezioni teoriche ed applicazioni pratiche.

1 lezione : presentazione di arduino componenti principali Come collegarla al PC Come caricare un semplice programma (Blink: accendere e spegnere un LED) 2 lezione : elettronica di base leggere il datasheet resistenze condensatori diodi transistor 3 lezione motori (cenni) circuiti integrati di uso comune regole principali uso del tester e misure elettriche uso del saldatore 4 lezione : arduino la programmazione ambiente di sviluppo variabili condizione e cicli debug 5: lezione :arduino la circuitazione collegare arduino alla breadboard realizzazione di circuiti su breadbord prime interazioni 6 lezione recuperare e scrive dati dai sensori con arduino : digitalwrite() digitalread() analogread() pwm() la porta seriale 7: lezione :arduino e le interfacce di input dal telecomando alla interfaccia di rete come interagire con arduino in maniera remota board rfid board con connettore di rete board wi fi 8: lezione : arduino e i motori passo passo ,interazione con interfacce in output motori :tipologie e funzionamento interfacciare il motore con arduino pilotare un motore passo passo con arduino applicazioni pratiche

Ulteriori informazioni

In stretta collaborazione con l'UPTER da quest'anno al Fusolab 2.0 si dipanano percorsi di formazione riguardanti le principali linee di azione dell'associazione le arti digitali, le nuove tecnologie e l'artigianato, DIY (do it yourselves).
Cardine e fondamento di tale proposta è il coinvolgimento della cittadinanza in processi di apprendimento, tramite una metodologia didattica che prevede percorsi formativi diversificati e flessibili allo stesso tempo. 
La struttura dei corsi è funzionale alla loro finalità formativa e di aggiornamento. Nel suo insieme, la proposta formativa mira ad incentivare la partecipazione della popolazione per soddisfarne sia i bisogni formativi sia quelli culturali. All’interno delle attività di apprendimento permanente rivolte a tutti i cittadini, particolare riguardo assumono quelle iniziative tese a far riappropriare alle persone quei percorsi educativi e di riqualificazione che, oltre a valorizzare e sostenere le categorie sociali più deboli, offrono opportunità di crescita individuale attraverso il confronto, la socializzazione e l’interazione con altri partecipanti.