Laboratorio di progettazione

PROJECTLAB IMPRESE- FINANZIARE IMPRESE INNOVATIVE CON FONDI EUROPEI

Obiettivo Europa s.r.l.
A Roma
Prezzo Emagister

350 € 300 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Laboratorio intensivo
  • Livello intermedio
  • Roma
  • 12 ore di lezione
  • Durata:
    2 Giorni
  • Quando:
    10/03/2017
    altre date
Descrizione

Il Corso, della durata di 2 giorni, fornisce gli strumenti tecnico-operativi per scrivere e presentare progetti nei settori della ricerca industriale e dell’innovazione, in risposta ai bandi europei.

Un vero e proprio laboratorio di progettazione, che fornisce le tecniche e soprattutto l'approccio metodologico per scrivere correttamente i progetti, oltre a pratiche indicazioni per cimentarsi con i formulari di candidatura.

Il laboratorio sarà focalizzato, in particolare, sui programmi di finanziamento europei a gestione diretta (Horizon 2020: SME Instrument Fase 1 e Fase 2) e a gestione indiretta (POR FESR) destinati alle PMI. Per ciascun programma, saranno esaminati case history e saranno illustrate le buone pratiche più accreditate.

Secondo il metodo del learning by doing, durante l’esercitazione simulata di progettazione, verranno descritti tutti gli step e le modalità operative per la costruzione di una proposta di finanziamento vincente, a partire dalla definizione del Logical Framework applicabile a tutti gli schemi di finanziamento.

I partecipanti saranno coinvolti nella redazione di un progetto utilizzando un formulario di candidatura predisposto ad hoc, che integra le diverse sezioni dei formulari normalmente utilizzati per le tipologie progettuali degli schemi sopra identificati destinati alle PMI.

I partecipanti al Corso riceveranno via email, prima dell’inizio del Corso, la Guida ai Fondi europei per le Imprese (in formato pdf). La Guida presenta il quadro sintetico dei programmi di finanziamento 2014-2020 destinati alle PMI e le nozioni di base per la redazione dei progetti.

Inoltre, i partecipanti riceveranno l'accesso gratuito per 6 mesi alla banca dati bandi europei di Obiettivo Europa e la possibilità di sottoporre la loro idea progetuale per una prima valutazione di finanziabilità.

Il Corso è a numero chiuso con un massimo di 30 partecipanti ammessi, per garantire una didattica partecipata ed efficace.

Informazione importanti

Prezzo per gli utenti Emagister: Sconto Advanced Boooking per iscrizioni entro il 17 febbraio 2017

Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo Orario
10 marzo 2017
09 giugno 2017
Roma
Via Cavour 50, 00184, Roma, Italia
Visualizza mappa
venerdì (10:30 - 18:30) e sabato (09:30 -17:30)

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

Al termine del Corso i partecipanti saranno in grado di: • riconoscere i requisiti richiesti dai diversi schemi di finanziamento (europei e regionali); • costruire una proposta progettuale coerente dal punto di vista tecnico e sotto il profilo finanziario; • costruire un piano finanziario in linea con le indicazioni contenute nei bandi; • redigere la domanda di finanziamento all’interno degli strumenti finanziari per le PMI. Il corso prevede momento di lezione frontale ed esercitazioni pratiche in aula, a partire dai formulari europei.

· A chi è diretto?

Il corso si rivolge in modo particolare a: • Imprenditori titolari di Piccole e Medie Imprese • Consulenti d’impresa e professionisti che svolgono attività di supporto alle PMI • Neolaureati che intendono acquisire competenze specialistiche nei settori citati

· Titolo

Attestato di partecipazione

· In cosa si differenzia questo corso dagli altri?

Un corso altamente pratico, ricco di spiegazioni e indicazioni utili, per acquisire le competenze necessarie per ideare, progettare e gestire efficacemente un progetto finanziato con fondi europei e regionali. Il corso privilegia un approccio pratico-operativo e di how-to-do, fondato sulla metodologia del laboratorio d’aula, che permette ai partecipanti di acquisire i concetti presentati dal docente e di integrarli ed approfondirli con le ulteriori indicazioni pratiche fornite durante il lavoro di progettazione in sottogruppi svolto durante il corso.

· Quali saranno i passi successivi alla richiesta di informazioni?

Appena riceveremo la tua richiesta, invieremo al tuo indirizo email tutti i dettagli del corso, il programma completo, le modalità per iscriversi e i nostri contatti.

Opinioni

G

01/02/2014
Il meglio Docente molto preparata e disponibile anche a domande di dettaglio o 'fuori seminato'. Documentazione chiara. In sintesi si ha un'idea degli ambiti possibili di intervento.

Da migliorare È stato, forse, dedicato troppo tempo all'illustrazione teorica; una volta arrivati all'esercitazione pratica alcuni di noi si sono resi conto di aver 'capito male' i principi fondamentali di Horizon 2002. Non è stato illustrato il programma COSME.

Consiglieresti questo corso? Sí.

Cosa impari in questo corso?

Europrogettazione
Fund raising
Fondi europei
Finanziamenti alle imprese
Finanziamenti dell'Unione Europea
Finanziamenti a fondo perduto
Progettazione comunitaria
Finanziamenti europei
Piccole e medie imprese
Laboratorio

Professori

Alessandro ALBINO FREZZA
Alessandro ALBINO FREZZA
Responsabile dell’Ufficio Progetti Comunitari Università Roma Tre

Programma


La metodologia didattica è di tipo partecipativo, con un’alternanza di sessioni frontali ed esercitazioni su programmi/bandi reali (project work), per una formazione chiara, di taglio pratico ed immediatamente spendibile sul campo.

Modalità di formazione: lezioni frontali

Durata: 14 h

Ambito tematico: Ricerca industriale e innovazione

Focus: Logical Framework applicabile a:

· H2020 - SME Instrument: aspetti caratteristici – Fase 1 e Fase 2

· Progettazione FESR: aspetti caratteristici – Call Standard

PRIMA PARTE – APPROCCIO METODOLOGICO ALLA PROGETTAZIONE

o Aspetti salienti del PCM (Project Cycle Management) e del LF (Logical Framework)

o Elementi caratteristici dei programmi e degli schemi di finanziamento oggetto dei lavori del Laboratorio:

· H2020 - SME Instrument: aspetti caratteristici – Fase 1 e Fase 2

· Progettazione FESR: aspetti caratteristici – Call Standard

o Matrice delle corrispondenze fra gli schemi progettuali identificati e presentazione di un template di progetto (mix tra gli schemi identificati)

o Questions & Answers

SECONDA PARTE – SIMULAZIONE DI PROGETTAZIONE

Esercitazione di gruppo guidata: divisione in gruppi di lavoro per la redazione delle differenti sezioni progettuali (cfr. template).

Simulazione di progettazione: applicazione degli elementi del quadro logico al formulario di candidatura, redazione delle principali voci.

Sezione 1 – Eccellenza

o Obiettivi
o Caratteristiche del progetto e approccio metodologico prescelto
o Ambizione
o Comparazione con stato dell’arte (per SME Instrument: posizionamento su scala TRL)

Sezione 2 – Impatto

o Impatti attesi
o Users/Market
o Misure per massimizzare l’impatto
o IPR (Intellectual Property Rights)
o Questions & Answers

Sezione 3 – Qualità ed efficienza dell’implementazione

Work Breakdown Structure (WBS)
o Piano di lavoro articolato in WPs (Work Packages), deliverables, milestones
o Management structure e risk assessment
o Piano di investimenti e budget preliminare
o Presentazione del proponente e valore aggiunto dell’interazione tra diversi partner nel progetto
o Fattori di successo ed errori ricorrenti nella progettazione: consigli utili
o Questions & Answers

Ulteriori informazioni

Suggeriamo di approfittare dello Sconto Advanced Booking, previsto per iscrizioni pervenute almeno 20 giorni prima della data d'inizio del Corso.

Per iscriversi è necessario compilare il Form di prenotazione disponibile sul sito del centro di formazione Obiettivo Europa, per ricevere via mail il Modulo d'iscrizione e le coordinate per effettuare il pagamento.

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto