Propedeutica Musicale e Coro Polifonico di Voci Bianche e di Adulti

Accademia Italiana Musica e Arte
A Roma

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Per bambini
  • Roma
Descrizione

Obiettivo del corso: Il corso di propedeutica è l’inizio di un percorso che vuole non solo, avvicinare il bambino al grande universo musicale ,ma anche e soprattutto contribuire alla sua formazione e alla sua crescita globale.
Rivolto a: Bambini.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Roma
VIA CALCIANIA, 44, 00139, Roma, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Nessuno

Programma

Propedeutica musicale e ritmica

Significato e articolazione del progetto:

Sin dalla nascita la realtà sonora e la musica diventano parte integrante della vita del bambino. Ancor prima che si stabiliscano i primi contatti con l’ambiente attraverso la vista e il tatto, al bambino giungono i suoni e rumori della vita quotidiana: la voce della mamma, i rumori della casa, la televisione, la radio,ecc. A questo sfondo sonoro si aggiungono le prime canzoni e melodie che il bambino ascolta e che costituiscono un punto di partenza per lo sviluppo della sua sensibilità, del suo orecchio e della sua futura musicalità.

Il bambino comincia ad esplorare le potenzialità sonore del corpo e degli oggetti, individuare il rapporto causale fonte sonora-suono, codificare e decodificare i suoni attraverso il linguaggio mimico-gestuale, colorico-pittorico, grafico, verbale, iconico.Il suono come la forma, il colore, il tatto, il sapore, l’odore è una delle primarie fonti del conoscere, ma ancor prima che essere considerata una componente essenziale dello sviluppo cognitivo, la musica fa parte del vissuto emotivo del bambino.

Pertanto una corretta educazione musicale dovrà permettergli di esprimere liberamente la ricchezza multiforme del suo mondo interiore e dare un volto ed una consistenza all’insieme delle stimolazioni acustiche e musicali,cui il bambino viene quotidianamente sottoposto. Alla luce di queste premesse e in relazione ai recenti programmi di scuola materna, il corso di propedeutica è l’inizio di un percorso che vuole non solo, avvicinare il bambino al grande universo musicale ,ma anche e soprattutto contribuire alla sua formazione e alla sua crescita globale. Finalità generali Sviluppare la sensibilità musicale del bambino.

Obiettivi specifici:

  • Sviluppo della sensibilità uditiva (formazione dell’orecchio).

  • Sviluppo della voce in relazione al canto.

  • Sviluppo dl senso ritmico.

  • Sviluppo delle capacità psicomotorie e ordine mentale.

  • Sviluppo della socialità e inserimento armonico nel gruppo.

    Indicazioni didattiche e metodologiche:

    Il programma di propedeutica sarà svolto nell’intero anno scolastico e gli stessi obiettivi saranno proposti ciclicamente attraverso attività di tipo pratico e creativo e che coinvolgono tutto ciò che alla musica è o può essere inerente: gesto, movimento, danza, scansione verbale, vocalità, strumentario musicale, drammatizzazione. In merito a ciò, un valido contributo ci viene offerto dalle metodologie che hanno fatto scuola ai principi di E.J.Dalcroze, C.Orff., Z.Kodaly e E.Willems. e si completano a vicenda per la diversità degli obiettivi proposti:

  • Il movimento corporeo come mezzo per vivere pienamente il fatto sonoro in tutte le sue qualità dinamiche,espressive,agogiche ecc. per Dalcroze;

  • Il far musica insieme e la produzione di un evento musicale con parole,musica e danza e soprattutto , attraverso l’uso di semplici strumenti ritmici.(C.Orff)

  • Educazione delle facoltà percettive per Willems.

  • Pratica del canto,soprattutto popolare di Z.Kodaly.

    Chiaramente, nel contesto in cui si dovrà operare, il gioco costituirà la “risorsa privilegiata di apprendimento e di relazioni”. Si farà riferimento, infatti, a giochi cantati e in modo particolare ai canti popolari infantili, conte e filastrocche, che, per la semplicità della forma interattiva,sono facilmente recepibili, assimilabili e di facile memorizzazione dalla stragrande maggioranza dei bambini; così come la voce è il primo strumento melodico il corpo rappresenta il primo strumento ritmico naturale.Innanzitutto sarà necessario portare il bambino a stabilire un rapporto familiare con l’ambiente, per indurlo all’acquisizione di un buon coordinamento motorio.I movimenti del bambino (i cosiddetti gesti-suono) prodotti più o meno a tempo di musica possono essere utilizzati in diversi modi:

  • Inventare sequenze di gesti-suono.

  • Tradurre ogni gesto con un simbolo e quindi lavorare sulla traduzione grafica dei suoni.

  • Utilizzare i gesti-suono quando si cantano filastrocche, esercizi ritmici oppure melodici.

    I movimenti del corpo si presteranno all’uso di semplici strumenti (tamburelli, sonagli, legnetti, ecc.) che possono essere costruiti dagli stessi bambini ed utilizzati per riprodurre la pulsazione,e di attrezzi ginnici (cerchi,palle, corde, ecc.) e altri oggetti (nastri, foulard ecc.) che variano e arricchiscono una particolare azione coreografica.

    Si cercherà, dunque,di seguire un percorso didattico che inglobi il potenziale creativo e il bisogno di socializzazione infantile sotto forma di divertimento e spettacolo , in cui la fantasia narrativa e la libertà motoria creano un quadro entusiasmante entro il quale si colloca l’esperienza sonora.

    Materiale e strumenti didattici: Lavagna,materiale di cancelleria,cartoncini colorati,giornali,forbici,elastici,corde,palle di grandezze e colori diversi,oggetti vari di uso domestico.

    Strumenti a suono indeterminato: triangoli, piatti di varia grandezza, maniglie sonore, legnetti Strumenti a suono determinato:xilofono, metallofono, tastiera.

    Materiale per costruire strumenti musicali: lattine, bicchieri, scatole di cartone, di plastica, ecc. Registratore a cassetta e lettore CD. Il materiale sopraelencato è indicativo.Può subire qualche cambiamento in base alle esigenze sia della scuola che di chi condurrà il corso.

  • Confronta questo corso con altri simili
    Leggi tutto