Prospezioni sismiche in geologia tecnica ed ambientale

Università degli Studi di Siena
A San Giovanni Valdarno e Rispescia (Grosseto)

450 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto

Informazione importanti

Descrizione

Obiettivo del corso: Obiettivo del Corso in Metodi di prospezione sismica in campo ambientale è quello di fornire le competenze necessarie per la conoscenza e l'utilizzo delle diverse tecniche di esplorazione sismica. Si vuole inoltre far acquisire una piena consapevolezza nella scelta della metodologia da applicare nelle varie problematiche ambientali, soprattutto in campo ingegneristico e geotecnico.
Rivolto a: Il Corso in Metodi di prospezione sismica in campo ambientale è rivolto principalmente ai professionisti del settore geofisico che vogliono migliorare ed approfondire le proprie competenze in ambito sismico. Tale Corso offre però anche ai dottorandi ed laureati nei diversi settori disciplinari di apprendere le conoscenze necessarie sull'acquisizione e l'interpretazione dei dati di sismica a rifrazione, riflessione, sismica passiva (Re.Mi, Masw).

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Rispescia (Grosseto)
parco della Maremma, Grosseto, Italia
Consultare
San Giovanni Valdarno
Via Vetri Vecchi, 34 , 52027, Arezzo, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Si auspica la presenza di persone motivate, con interessi legati alle problematiche fisiche e geologiche nel campo delle prospezioni sismiche.

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Programma

Il Corso in Prospezioni sismiche in geologia tecnica ed ambientale prevederà una parte iniziale teorica in cui verranno presentati i principi alla base dell'investigazione sismica e le diverse metodologie di esplorazione.
Molto tempo sarà successivamente dedicato all'acquisizione dei dati in campagna ed alla successiva elaborazione. Durante il Corso si realizzeranno delle campagne di sismica attiva (riflessione e rifrazione) e di sismica passiva. Verranno affrontati i diversi metodi di indagine Masw, Sasw e ReMi anche alla luce della normativa sismica per la determinazione del parametro Vs30 e la classificazione delle zone sismiche. Inoltre verrà realizzata una campagna Down-hole con cui sarà possibile la determinazione delle proprietà fisico-meccaniche dei terreni.
Un'attenzione particolare, poi, sarà rivolta alla fase di interpretazione del dato elaborato alla luce della normativa vigente. L'ampia applicabilità di queste indagini consentirà inoltre la presentazione di una grande varietà di case history.
Il Corso affronterà i seguenti argomenti:

PRINCIPI TEORICI:

- Principi di sismica classica a rifrazione e analisi del segnale;

- cenni di tomografia sismica

- metodi attivi in onde superficiali: SASW, MASW, FTAN

- metodi passivi in onde superficiali: in array (ReMi), a stazione singola (H/V)

- Misure in foro: down-hole, cross-hole

- La nuova normativa sismica cenni di microzonazione sismica (effetti di sito, fattori di amplificazione, Vs30);

PRATICA:

- Acquisizione tramite metodologia sismica a rifrazione, Masw, passiva in array (Re.Mi.) e a stazione singola;

- Acquisizione Down-hole;

ELABORAZIONE DATI E CASE HISTORY:

- Esempio di elaborazione dati acquisiti tramite metodologia sismica Masw, Down-hole e passiva in array (Re.Mi.) e a stazione singola;

- Esempio di elaborazione dati acquisiti tramite metodologia sismica a rifrazione;

- Case history.

Il Corso si terrà nel mese di aprile 2010.

Ulteriori informazioni

Stage: Non sono previsti stage per questo Corso.

Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto