Psicologia Clinica

Università degli Studi di Napoli
A Napoli

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laurea
  • Napoli
Descrizione

L'Università degli Studi di Napoli presenta a continuazione il programma pensato per migliorare le tue competenze e permetterti di realizzare gli obiettivi stabiliti. Nel corso della formazione si alterneranno differenti moduli che ti permetteranno di acquisire le conoscenze sulle differenti tematiche proposte. Inscriviti per poter accedere alle seguenti materie.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Napoli
C.so Umberto I, 000, Napoli, Italia
Visualizza mappa

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Cosa impari in questo corso?

Psicologia clinica

Programma

  • Classe di Laurea: LM-51 Psicologia
  • Tipo di corso: Specialistico/Magistrale
  • Area didattica: Studi umanistici
  • Scuola: Scuola delle Scienze Umane e Sociali
  • Dipartimento: Dipartimento di Studi Umanistici
  • Durata: 2 anni
  • Accesso al Corso: Laurea di 1° livello - Numero programmato
  • Coordinatore: Prof. Francesco Palumbo
  • Sito Web: studiumanistici.dip.unina.it
  • Ufficio Segreteria Studenti: Segreteria Studenti Area didattica Studi Umanistici
  • Sportello di Orientamento:
    • Sede: Via Porta di Massa,1 - 80133 Napoli
    • Telefono: 081-2535523
    • Fax: 081-5527818
    • e-mail: letterefilosofia.orienta@unina.it
    • Referente: prof. Francesco Bifulco
  • Obiettivi specifici:

    Gli obiettivi formativi sono quelli previsti dal D.M. del 16 Marzo 2007 per la classe delle lauree magistrali in Psicologia LM-51 e ne rispetta tutti i vincoli.
    La Laurea Magistrale in Psicologia Clinica si propone di sviluppare le conoscenze teoriche, i processi metodologici e gli strumenti tecnici necessari per l'intervento Psicologico Clinico nei due diversi ambiti individuati dai due curricula in cui si articola il corso.
    L'orientamento generale che sottende la presente proposta è di formare una figura di psicologo clinico con competenze professionali specifiche, alla quale contribuiscono sia teoricamente che metodologicamente discipline psicologiche diverse quali la psicologia clinica, la psicologia dello sviluppo e dell'educazione, la psicologia sociale, la psicologia dinamica e la psicopatologia intese come anche metodologie dell'intervento psicologico con individui, gruppi, organizzazioni e comunità.
    L'impostazione culturale e didattica del corso di laurea mira a sviluppare nello studente una competenza psicologica nella considerazione dell'interfaccia tra l'individuo ed il contesto sociale e a fornire, dunque, competenze per un intervento che integri più livelli (individuale, gruppale, organizzativo, di comunità) nei diversi ambiti professionali. I curricula del corso potranno, nel rispetto della sua filosofia generale, essere indirizzati in modo specifico ad alcuni ambiti:
    Nel curriculum "Psicologia dell''intervento clinico e di comunità" particolare attenzione sarà riservata all'interpretazione delle necessità e delle problematiche psicologiche di individui, famiglie, gruppi, organizzazioni, comunità, in una prospettiva di integrazione tra individuo e la dinamica del contesto sociale, nei campi della salute, del disagio psicologico, della promozione del benessere, del lavoro di rete, delle organizzazioni e dello sviluppo di comunità;
    Nel curriculum "Psicologia dell''intervento clinico dello sviluppo e dei contesti formativi"si presterà particolare attenzione alla individuazione ed al potenziamento dei fattori protettivi dello sviluppo nei contesti formativi ed educativi, alle strategie di intervento per le prevenzione primaria e secondaria dei fattori di rischio, ai percorsi educativi e riabilitativi volti ad affrontare disagio, malessere, disabilità, specifiche manifestazioni psicopatologiche.Fermo restando l'unicità della figura professionale dello Psicologo Senior, l'articolazione in due curricula permette al laureato di poter declinare la sua professionalità in ambiti diversi:

    • a) aziende pubbliche o private, studi professionali, enti locali, cooperative sociali che offrono servizi rivolti alla persona, alla famiglia, ai gruppi, al territorio nell'ambito della psicologia clinica e della comunità, e svolgono ricerca in tali ambiti;
    • b) aziende pubbliche o private, studi professionali, centri di riabilitazione cognitiva, enti locali, cooperative sociali e comunità che offrono servizi rivolti ai bambini, agli adolescenti, alle famiglie e all'individuo nell'intero ciclo di vita e che svolgono ricerca in tali ambiti.
  • Il corso di studio in breve:

    Gli obiettivi formativi sono quelli previsti dal D.M. del 16 Marzo 2007 per la classe delle lauree magistrali in Psicologia LM-51 e ne rispetta tutti i vincoli.
    L'orientamento generale che sottende la presente proposta è di formare una figura di psicologo clinico con competenze professionali specifiche, alla quale contribuiscono sia teoricamente che metodologicamente discipline psicologiche diverse quali la psicologia clinica, la psicologia dello sviluppo e dell'educazione, la psicologia sociale, la psicologia dinamica e la psicopatologia intese come anche metodologie dell'intervento psicologico con individui, gruppi, organizzazioni e comunità.
    La laurea magistrale in oggetto intende sviluppare conoscenze teoriche, capacità tecniche e competenze metodologiche che attengono alla costruzione e gestione della relazione tra lo psicologo, la sua utenza e la sua committenza volte alla promozione di obiettivi di ricerca, diagnosi e valutazione, prevenzione, promozione della salute e del benessere, inclusione, sviluppo e cura.
    L'impostazione culturale e didattica del corso di laurea mira a sviluppare nello studente una competenza psicologica nella considerazione dell'interfaccia tra l'individuo ed il contesto sociale e a fornire, dunque, competenze per un intervento che integri più livelli (individuale, gruppale, organizzativo, di comunità) nei diversi ambiti professionali.I curricula del corso potranno, nel rispetto della sua filosofia generale, essere indirizzati in modo specifico ad alcuni ambiti, in particolare, nel curriculum "Psicologia dell''intervento clinico e di comunità" particolare attenzione sarà riservata all'interpretazione delle necessità e delle problematiche psicologiche di individui, famiglie, gruppi, organizzazioni, comunità, in una prospettiva di integrazione tra individuo e la dinamica del contesto sociale e/o del territorio, nei campi della salute, del disagio psicologico, della promozione del benessere, del lavoro di rete, delle organizzazioni e dello sviluppo di comunità; nel curriculum "Psicologia dell''intervento clinico dello sviluppo e dei contesti formativi" si presterà particolare attenzione alle necessità ed alle problematiche psicologiche presentate da individui, famiglie, gruppi e istituzioni, nei contesti educativi e formativi, considerando le tematiche di sviluppo psicologico tipico ed atipico della persona, i processi di costituzione della soggettività, dell'identità e allo sviluppo della persona lungo l'arco di vita.Il corso prevede, oltre allo svolgimento di lezioni, diverse attività formative volte a connettere conoscenze teoriche e modelli della prassi clinica e di comunità attraverso la conduzione di attività didattiche di tipo laboratoriale svolte in gruppo, la progettazione di attività formative con valenza di tirocinio formativo, nonché la possibilità di svolgere periodi di studio presso altre università, anche all'estero possibili nel quadro di accordi nazionali ed internazionali.

  • Conoscenze richieste per l'accesso:

    Per essere ammessi al Corso di Laurea Magistrale in Psicologia Clinica occorre essere in possesso della Laurea o di Diploma Universitario di durata triennale ovvero di altro titolo di studio conseguito all'estero, riconosciuto idoneo.
    Occorre, inoltre, aver acquisito, almeno 88 crediti formativi in settori disciplinari di Psicologia (M-PSI) tra cui minimo 6 CFU in almeno 6 dei seguenti settori scientifico disciplinari:

    • M-PSI/0
    • M-PSI/02
    • M-PSI/03
    • M-PSI/04
    • M-PSI/05
    • M-PSI/06
    • M-PSI/07
    • M-PSI/08.

    Occorre inoltre dimostrare una competenza certificata in almeno una lingua dell'Unione Europea oltre l'italiano, con riferimento anche ai lessici disciplinari.
    E' previsto un numero di accessi programmato (Legge 264/99 art. 2), ritenuto necessario per garantire un contesto adeguato di attività didattica interattiva; di laboratori ad alta specializzazione in piccoli gruppi, di attività di confronto e di sperimentazione concreta con il mondo professionale. Tale criterio è coerente con il progetto formativo complessivo elaborato dalla Consulta di Psicologia accademica, nonché con gli standard della certificazione Europsy. L'ammissione al corso di laurea magistrale sarà pertanto, regolamentata da apposito bando.

  • Prova finale:

    La prova finale è una discussione pubblica, dinanzi ad un'apposita commissione, di un elaborato scritto, che costituisce una dimostrazione della maturità culturale raggiunta dallo studente nonché della sua capacità di elaborare in maniera originale, autonoma e critica un tema concordato con uno dei docenti del CDS. La tesi approfondisce, in una prospettiva bibliografica e/o di ricerca, una tematica congrua con uno dei settori scientifico-disciplinari caratterizzanti o affini o integrativi, o, comunque, coerente con gli obiettivi formativi del CDS. Attraverso l'elaborazione della tesi finale, lo studente deve acquisire la capacità di identificare un campo di conoscenza coerente con le problematiche che vuole trattare, la capacità di realizzare una rassegna bibliografica esauriente e aggiornata sul tema, la capacità di identificare un modello teorico di riferimento e/o di discernere tra diverse prospettive di analisi del campo e la capacità di identificare e utilizzare metodologie funzionali agli scopi di ricerca e/o di intervento previsti dal lavoro. Deve, inoltre, dimostrare capacità argomentative rispetto alla tematica trattata.

    Per accedere alla prova finale lo studente deve avere acquisito il numero di crediti universitari previsti dal regolamento didattico, meno i 16 CFU previsti per la prova finale.

  • Servizi Aggiuntivi:
    • BRAU - Biblioteca di Ricerca Area Umanistica - Piazza Bellini 59-60 80138 Napoli
    • Biblioteca del Nucleo bibliotecario di Geografia - Via Rodinò 22 (7° piano) Largo San Marcellino 10 (3° piano) - 80138 Napoli
    • Dipartimento Filologia moderna. Fondo "Battaglia": via Porta di Massa, 1 Napoli
    • Dip. Filosofia dei diritti dell'uomo e della libertà di religione: via Porta di Massa, 32 Napoli
    • Aule Multimediali: via Porta di Massa (piano T) Napoli
  • Per approfondimenti:

    Scheda Universitaly


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto