Psicologia del lavoro e delle organizzazioni

Università Telematica Guglielmo Marconi
Online

Chiedi il prezzo
Chiedi informazioni a un consulente Emagister
Chiedi informazioni a un consulente Emagister
Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto

Informazioni importanti

  • Corso
  • Online
  • Quando:
    Flessible
Descrizione

L’Università degli Studi Guglielmo Marconi, è la prima Università “aperta” (Open University), riconosciuta dal MIUR con D.M. 1 marzo 2004, che unisce metodologie di formazione “a distanza” (materiale a stampa, dispense, Cd Rom, piattaforma e-learning) con le attività di formazione frontale (lezioni, seminari, laboratori, sessioni di ripasso e approfondimento) al fine di raggiungere i migliori risultati di apprendimento per lo studente.

Informazioni importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Flessible
Online

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Cosa impari in questo corso?

Stress
HTTP
Management
Organizzazione
Psicologia del lavoro

Programma

Programma del Corso

DISCIPLINA

Psicologia del lavoro e delle organizzazioni

DOCENTE

Giovanna Campanella

SSD: M-PSI/06

CREDITI: 06

OBIETTIVI E FINALITÀ DELL’INSEGNAMENTO

Il corso fornisce una conoscenza di base delle principali teorie e dei principali studi che hanno contrassegnato lo sviluppo della Psicologia del Lavoro e delle Organizzazioni dagli inizi del Novecento, presentando le prime ricerche condotte dall’allora Psicologia Industriale, fino ai giorni nostri, definendo i nuovi interessi e ambiti di ricerca dettati dalle trasformazioni socio-economiche e del lavoro.
La didattica si articola all’interno di tre moduli i cui argomenti interessano:

  • Modulo I: Le Origini e i Fondamenti scientifici della disciplina che tiene conto dei contributi del taylorismo, della Scuola delle Relazioni Umane, dei teorici Motivazionalisti e delle teorie organizzative.
  • Modulo II: L’Analisi del lavoro in contesti organizzati che tiene conto dei comportamenti delle persone nel contesto lavorativo e nello svolgimento della loro attività professionale in rapporto alle relazioni interpersonali, ai compiti da svolgere, alle regole e al funzionamento dell´organizzazione.
  • Modulo III: Il Management delle risorse umane che tiene conto del reperimento, delle selezione e dell’inserimento in azienda dei nuovi dipendenti, della loro formazione e della valutazione delle loro prestazioni.

Obiettivo formativo del corso è quello di sviluppare una conoscenza critica ed approfondita dei principali modelli, approcci e tecniche di studio in ambito psicologico e organizzativo sia per quanto concerne i “comportamenti organizzativi” che le “attività lavorative” in senso stretto.

PROGRAMMA DEL CORSO

  • Nascita della disciplina e della professione dello Psicologo del lavoro
  • Significati del Lavoro e concetto di Soggettività Lavorativa
  • Fondamenti teorici, studi e ricerche: dal Taylorismo alla Scuola delle Relazioni Umane
  • Fattori Umani nelle teorie organizzative: i motivazionalisti
  • Teorie organizzative
  • Concetti di Organizzazione e cultura
  • Clima Organizzativo: modelli teorici e sistema di analisi
  • Studi sulla Leadership
  • Analisi delle interazioni tra gruppi
  • Rischi psicologici e sociali connessi al lavoro: lo stress
  • Stress cronico: Burnout
  • Persecuzione psicologica nei luoghi di lavoro
  • Orientamento al lavoro e Placement Universitario
  • Selezione del Personale
  • Valutazione delle Risorse Umane nelle organizzazioni
  • Formazione del Personale

LIBRI DI TESTO

Oltre alle lezioni realizzate dal Docente ed ai materiali didattici pubblicati in piattaforma, è obbligatorio lo studio dei seguenti testi:

  • Sarchielli G., Fraccaroli F., Introduzione alla Psicologia del lavoro, Il Mulino, 2010
  • Gabassi, G., Psicologia del lavoro nelle organizzazioni, Franco Angeli, 2012
  • Autieri E., Management delle risorse umane, Guerini e Associati, 2004

Oppure a sostituzione dei libri di Serchielli e Gabassi, il seguente testo:

  • S. Alexander Haslam, Psicologia delle Organizzazioni, Maggioli Editore, 2004

Si consiglia inoltre la lettura di almeno uno dei seguenti testi e/o articoli scientifici che rappresentano un approfondimento tematico del corso:

  • Schein Edgar H., Culture d´impresa. Come affrontare con successo le transizioni e i cambiamenti organizzativi, consultabile dal seguente link: http://12settimaneemezza.pbworks.com/f/001.+Schein+Culture+d´Impresa.pdf
  • R. Mosca, L´analisi dei bisogni di formazione in azienda e la progettazione di un intervento formativo, in rivista di Scienze della comunicazione - A.IV (2012) n.2 (luglio-dicembre) consultabile dal seguente link: http://www.openstarts.units.it/dspace/bitstream/10077/8481/1/Mosca_tigor-VIII.pdf
  • Pasquarella V., La disciplina dello stress lavoro-correlato tra fonti europee e nazionali: limiti e criticità, consultabile dal seguente link: ojs.uniurb.it/index.php/WP-olympus/article/download/23/21
  • Maraschini F., La teoria dell’organizzazione come teoria della conoscenza, consultabile al seguente link:
    http://www.dies.uniud.it/tl_files/diec/note%20di%20ricerca%20ex%20diec/2000-2010-management/2002/wp01_02manag.pdf

MODALITÀ DELL’ESAME FINALE

Prova scritta e/o orale

RICEVIMENTO STUDENTI

Previo appuntamento ()


Successi del Centro


Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto