Psicologia dell'emergenza: esperienze e prospettive degli interventi sulle vittime e sui soccorritori

Centro Orizzonti
A

Gratis
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Evento
  • Livello base
  • Durata:
    1 Giorno
Descrizione

Il soccorso alle vittime di eventi catastrofici, maxiemergenziali o le cosiddette emergenze quotidiane, fino a poco tempo fa, è stato di esclusiva competenza medica, mentre oggi si pone sempre più attenzione agli aspetti psicologici. Questa giornata di studio mira a illustrare tecniche e metodologie utilizzate attualmente negli interventi sia sulle vittime che sui soccorritori.

Informazione importanti

Domande più frequenti

· Requisiti

Psicologi Medici Operatori sanitari Assistenti sociali Operatori volontari che operano nell'ambito del soccorso

Cosa impari in questo corso?

Tecniche di comunicazione
Tecniche di colloquio

Programma


Il sisma che ha colpito lo scorso anno il Pollino, ha determinato, oltre alla paura nella popolazione, anche la necessità di interventi di prevenzione e formazione. Con la giornata di studio in oggetto, che si svolgerà proprio nel territorio a confine tra la Basilicata e la Calabria, il “Centro Orizzonti” e la “Sipem Società Scientifica” intendono presentare ai rappresentanti degli enti, istituzioni ed associazioni locali, agli operatori socio-sanitari (medici, infermieri, psicologi, assistenti sociali, operatori sociali), agli operatori del soccorso (vigili del fuoco, protezione civile, guardie forestali, 118, misericordie, etc), alle Forze dell’Ordine ed ai cittadini, le principali esperienze e prospettive della Psicologia dell’Emergenza, disciplina che nell’ultimo decennio ha avuto nel nostro paese un notevole sviluppo.


Nell’ambito delle operazioni di risposta ad eventi critici e maxiemergenziali, l’intervento di assistenza psicologica e sociale rappresenta oggi, in maniera sempre crescente, una delle dimensioni riconosciute a livello istituzionale nonchè richieste ed apprezzate da parte delle vittime e dell’opinione pubblica.

Il ristabilimento del benessere psicologico delle vittime e del funzionamento sociale della comunità colpita sono oggi riconosciuti tra gli obiettivi degli interventi di soccorso, accanto alla ricostruzione dei danni materiali.
La Psicologia dell’Emergenza interviene in tutte quelle situazioni nelle quali un evento esterno ed estremo crea una ‘soluzione di continuità’ nel regolare procedere della vita degli uomini ed ha come fine ultimo quello di evitare le risposte psichiche conseguenti all’esposizione al disastro; tali risposte vanno riconosciute, valutate, supportate e modificate o, nel caso siano funzionali, incoraggiate.

INTERVERRANNO:

AUTORITA' LOCALI

DR.SSA JULIANA TAMBURINI - RESPONSABILE DEL CENTRO ORIZZONTI DI POLICORO

DR.SSA ISABELLA CINQUEGRANA - PSICOLOGA/PSICOTERAPEUTA PRESIDENTE DELLA SOCIETA' ITALIANA PSICOLOGIA DELL'EMERGENZA

DR.SSA BERARDINA VALERII - PSICOLOGA/PSICOTERAPEUTA - SOCIETA' ITALIANA PSICOLOGIA DELL'EMERGENZA

DR. ANGELO NAPOLI - PSICOLO/PSICOTERAPEUTA - COORDINATORE GRUPPO "PSICOLOGIA DELL'EMERGENZA" ORDINE PSICOLOGI DEL LAZIO

DR. GIOVANNI RICCARDI - PSICOLOGO - SOCIETA' ITALIANA PSICOLOGIA DELL'EMERGENZA

DR.SSA ANNA DESSI' - PSICOLOGA - SOCIETA' ITALIANA PSICOLOGIA DELL'EMERGENZA

SEDE: SALA CONSILIARE DEL COMUNE DI POLICORO
PIAZZA ALDO MORO
POLICORO (MT)


INFOLINE: 340 2658356
e-mail: centro.orizzonti@gmail.com

SI PREGA DI CONFERMARE LA PROPRIA PARTECIPAZIONE AL SEGUENTE INDIRIZZO: centro.orizzonti@gmail.com.