Pubblica Amministrazione e affidamenti in house

Ceida - Centro Italiano di Direzione Aziendale
A Roma

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Concorsi pubblici
  • Roma
Descrizione

Il centro presenta a continuazione il programma pensato per migliorare le tue competenze e permetterti di realizzare gli obiettivi stabiliti. Nel corso della formazione si alterneranno differenti moduli che ti permetteranno di acquisire le conoscenze sulle differenti tematiche proposte. Inscriviti per poter accedere alle seguenti materie.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Roma
Via Palestro, 24 , 00185, Roma, Italia
Visualizza mappa

Cosa impari in questo corso?

Pubblica amministrazione

Programma

PROGRAMMA
L’istituto degli affidamenti in house. Definizione e origine. Eccezione al principio di concorrenza e all'affidamento mediante procedura ad evidenza pubblica. Il generale obbligo di trasparenza e di imparzialità nell’azione della P.A.
Requisiti di applicabilità. La genesi e l’elaborazione della figura dell’in house providing nella giurisprudenza interna e comunitaria dalla sentenza C-07/98 Teckal della Corte di Giustizia dell’Unione Europea.
Dall’approccio giurisprudenziale alle nuove Direttive europee sugli appalti pubblici. Le nuove direttive europee sugli appalti pubblici: direttiva 2014/23/UE sull’aggiudicazione dei contratti di concessione, la direttiva 2014/24/UE sugli appalti pubblici e la direttiva 2014/25/UE sulle procedure d’appalto degli enti erogatori nei settori dell’acqua, dell’energia, dei trasporti e dei servizi postali. Affidamento in house da eccezione ai principi generali dell’ordinamento europeo basato essenzialmente sul principio della libera concorrenza a modalità alternativa di realizzazione del mercato unico.
Recenti pronunce del Consiglio di Stato. Parere n. 298/2015 con cui il Consiglio di Stato, Sezione seconda, si esprime in materia di requisiti costitutivi dell'in house providing, alla luce della nuova normativa UE: le nuove ipotesi di in-house per società senza partecipazione totalitaria pubblica. Sentenza n. 2154/2015 della terza Sezione del Consiglio di Stato sulla valutazione della legittimità dell’affidamento in-house.

Scenari e prospettive future. Ipotesi di recepimento: disposizioni self-executing? Previsioni del disegno di legge delega. Possibile applicazione della cost-benefit analysis nella scelta tra le procedure di affidamento.


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto