Qualita' e Sicurezza Alimentare

Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano
A Milano

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laurea
  • Milano
Descrizione

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Milano
Largo A. Gemelli, 1 , 20123, Milano, Italia
Visualizza mappa

Programma

Obiettivi formativi specifici
Gli obiettivi formativi specifici del corso di laurea specialistica in Qualità e sicurezza alimentare, che afferisce alla Classe n. 78/S: Scienze e tecnologie agro-alimentari, sono finalizzati a far acquisire le seguenti competenze, conoscenze ed abilità:
  • una solida preparazione culturale di base, una buona padronanza del metodo scientifico, nonchè conoscenze specialistiche teorico-pratiche nelle scienze delle produzioni agro-alimentari, con particolare riferimento ai problemi relativi alla qualità e alla sicurezza alimentare;
  • capacità di gestire i processi e di sviluppare progetti di ricerca nell'ambito della filiera agro-alimentare e di sviluppo industriale integrati con il sistema produttivo primario;
  • conoscenze e capacità professionali adeguate per lo svolgimento di attività complesse di coordinamento e di indirizzo riferibili a tutto il settore agroalimentare ed in particolare alla gestione dei sistemi di qualità, nonchè competenze avanzate negli aspetti giuridico-normativi in ambito nazionale ed internazionale;
  • competenze tecniche per il controllo della qualità e dell'igiene, per la valutazione del rischio, anche con l'impiego di metodologie innovative, per il rispetto delle norme sulla sicurezza degli operatori e sulla tutela dell'ambiente;
  • competenze avanzate nella gestione:
    a) delle filiere agro-alimentari (convenzionali, tipiche, integrate e biologiche);
    b) delle imprese operanti nei diversi comparti di filiera;
    c) delle imprese di consulenza e servizi ad esse connesse.
    Particolare attenzione verrà rivolta alla qualità e alla sicurezza degli alimenti.
    Gli studenti acquisiranno, inoltre, la capacità di:
  • sviluppare attitudini personali alla comunicazione, al lavoro di gruppo multidisciplinare e alla valutazione tecnico-economica, tenendo conto degli aspetti etici;
  • utilizzare fluentemente, in forma scritta ed orale, la lingua inglese, oltre l'italiano, anche con riferimento ai lessici disciplinari.
  • utilizzare gli strumenti informatici e della comunicazione telematica, con particolare riferimento all'ambito della ricerca scientifica e tecnologica.
    Il tempo riservato allo studio personale, di norma, è pari almeno al 60% dell'impegno orario complessivo, con possibilità di percentuali minori per singole attività formative ad elevato contenuto sperimentale e pratico.
    Sono titoli di ammissione quelli previsti dalle vigenti disposizioni di legge.
    La durata normale del corso di laurea specialistica è di ulteriori due anni dopo la laurea triennale.
    Per conseguire la laurea specialistica in Qualità e sicurezza alimentare, lo studente deve avere acquisito almeno 300 crediti formativi universitari.
    Ai laureati in possesso del diploma di laurea triennale in Scienze e tecnologie alimentari, curriculum in Scienze degli alimenti, Classe n. 20: Scienze e tecnologie agrarie, agroalimentari e forestali, conseguito presso la Facoltà di Agraria dell'Università Cattolica del Sacro Cuore, sono riconosciuti almeno 180 crediti formativi universitari.
    Il Consiglio della struttura didattica competente determina annualmente:
  • i requisiti curriculari che devono essere posseduti per l'ammissione al corso di laurea specialistica, le modalità di accertamento e gli eventuali obblighi formativi aggiuntivi a carico dello studente;
  • gli insegnamenti che possono essere integrati da esercitazioni, laboratori, seminari, corsi integrativi e da altre forme didattiche;
  • l'elenco dei corsi effettivamente attivati e precisa la distribuzione degli stessi fra i vari anni di corso e le possibili sotto unità (semestri, quadrimestri o altre periodizzazioni), indicando quali insegnamenti sono affiancati da attività didattiche integrative;
  • l'attribuzione dei crediti formativi universitari alle diverse attività didattiche e formative.
    Gli insegnamenti si concluderanno con una prova di valutazione che deve comunque essere espressa mediante una votazione in trentesimi. Ciò potrà valere anche per le altre forme didattiche integrative per le quali potrà essere altresì prevista l'idoneità.
    NOTA
    Nelle altre attività formative - Altre (art. 10, comma 1, lettera f) - lo studente è tenuto ad acquisire 21 crediti nell'ambito delle seguenti attività:
  • stage e tirocini;
  • lingua inglese;
  • abilità informatiche,
    o in altre attività ritenute idonee dal Consiglio della struttura didattica competente.

    Caratteristiche della prova finale
    Lo studente è tenuto ad acquisire 24 crediti superando la prova finale, che dovrà essere sostenuta mediante la presentazione di una tesi elaborata in modo originale dallo studente sotto la guida di un relatore.
    La votazione finale viene espressa in centodecimi con eventuale lode tenuto conto del curriculum complessivo dello studente.
    Superato l'esame finale di laurea, lo studente consegue il diploma di laurea specialistica in Qualità e sicurezza alimentare

    Ambiti occupazionali previsti per i laureati
    Ai laureati in Qualità e sicurezza alimentare si aprono i seguenti sbocchi professionali: attività dirigenziali nelle imprese della filiera agro-alimentare, nell'ambito della produzione, trasformazione, conservazione degli alimenti, con riferimento in particolare alla gestione ed al controllo della qualità per le diverse tipologie di attività: convenzionale, integrata e biologica; attività nei servizi di certificazione, nelle imprese di consulenza, nelle organizzazioni pubbliche e private che operano a tutela della qualità e della sicurezza alimentare; attività libero professionale.
    Attività di base
    Discipline biologiche

    CFU 14
    AGR/07: GENETICA AGRARIABIO/03: BOTANICA AMBIENTALE E APPLICATA
    Discipline chimiche

    CFU 17
    AGR/13: CHIMICA AGRARIACHIM/03: CHIMICA GENERALE E INORGANICACHIM/06: CHIMICA ORGANICA
    Discipline matematiche, fisiche, informatiche e statistiche

    CFU 14
    MAT/01: LOGICA MATEMATICAMAT/06: PROBABILITÀ E STATISTICA MATEMATICATotale CFU 45

    Attività caratterizzanti
    Discipline e tecnologie agroalimentari

    CFU 88
    AGR/15: SCIENZE E TECNOLOGIE ALIMENTARIAGR/16: MICROBIOLOGIA AGRARIAING-IND/25: IMPIANTI CHIMICIMED/42: IGIENE GENERALE E APPLICATATotale CFU 88

    Attività affini o integrative
    Formazione interdisciplinare

    CFU 76
    AGR/01: ECONOMIA ED ESTIMO RURALEAGR/03: ARBORICOLTURA GENERALE E COLTIVAZIONI ARBOREEAGR/11: ENTOMOLOGIA GENERALE E APPLICATAAGR/12: PATOLOGIA VEGETALEAGR/17: ZOOTECNICA GENERALE E MIGLIORAMENTO GENETICOAGR/18: NUTRIZIONE E ALIMENTAZIONE ANIMALEAGR/19: ZOOTECNICA SPECIALEIUS/03: DIRITTO AGRARIOTotale CFU 76

    Attività specifiche della sede
    CFU 25
    BIO/05: ZOOLOGIA CHIM/01: CHIMICA ANALITICAFIS/07: FISICA APPLICATA (A BENI CULTURALI, AMBIENTALI, BIOLOGIA E MEDICINA)MED/49: SCIENZE TECNICHE DIETETICHE APPLICATETotale CFU 25
    Altre attività formativeA scelta dello studenteCFU 21Per la prova finaleCFU 24Altre (art. 10, comma 1, lettera f )
    Totale
    CFU 21Totale CFU 66

    Totale Crediti CFU Qualita' e Sicurezza Alimentare 300
    Docenti di riferimento

    BATTISTOTTI Bruno
    PIETRI Amedeo
    PIVA Gianfranco

    Previsione e programmazione della domanda
    Programmazione nazionale delle iscrizioni al primo anno (art.

  • Confronta questo corso con altri simili
    Leggi tutto