Rappresentanti dei Lavori per la Sicurezza

Cassa Edile Pistoia
A Pistoia

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Pistoia
  • Durata:
    8 Giorni
Descrizione

Obiettivo del corso: Formazione per RLS.
Rivolto a: Da consultare con il centro.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Pistoia
Piazza Garibaldi, 4, 51100, Pistoia, Italia
Visualizza mappa

Programma

Argomenti trattati:

- Evoluzione della normativa sulla sicurezza e igiene del lavoro;Statuto dei lavoratori e normativa sulla assicurazione obbligatoria contro gli infortuni e malattie professionali; Dlgs. 81/08: organizzazione della prevenzione in azienda, i rischi considerati e le misure preventive esaminati in modo associato alla normativa vigente collegata; Il Nuovo Testo Unico.La informazione, la formazione e l’addestramento dei lavoratori (nuovi assunti, RSPP, RLS, RLST, addetti alle emergenze, aggiornamento periodico)

- Il Datore di lavoro, i Dirigenti e i Preposti; il Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione (RSPP), gli Addetti del SPP; il Medico Competente (MC); il Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS) e il Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza territoriale (RLST); gli Addetti alla prevenzione incendi, evacuazione dei lavoratori e pronto soccorso; I Lavoratori, I Progettisti, i Fabbricanti, i Fornitori e gli Installatori, I lavoratori autonomi; Vigilanza e controllo; Il sistema delle prescrizioni e delle sanzioni; Le omologazioni, le verifiche periodiche; Informazione, assistenza e consulenza; Organismi paritetici e Accordi di categoria.

- Concetti di pericolo, rischio, danno, prevenzione; Analisi degli infortuni: cause, modalità di accadimento, indicatori, analisi statistica e andamento nel tempo, registro infortuni. Le fonti statistiche: strumenti e materiale informativo disponibile; La valutazione dei rischi: criteri, metodi e strumenti (Linee guida regionali, linee guida CEE, modelli basati su check list, la Norma UNI EN 1050/98, ecc.); Contenuti e specificità e metodologia della valutazione e criteri utilizzati; Individuazione e quantificazione dei rischi, misure di prevenzione adottate o da adottare; Priorità e tempistica degli interventi di miglioramento; Definizione di un sistema per il controllo della efficienza e della efficacia nel tempo delle misure.

- La gerarchia delle fonti giuridiche, le direttive europee, la costituzione, e la responsabilità civile e penale. Il sistema delle prescrizioni e delle sanzioni del Nuovo Testo Unico.

- Le principali malattie professionali, la tenuta dei registri. Introduzione ai rischi principali.

- I dispositivi di protezione individuale, scelta e certificazione. La marcatura CE..

- Il piano delle misure di prevenzione; Il piano e la gestione del pronto soccorso; La sorveglianza sanitaria: (definizione della necessità della sorveglianza sanitaria, specifiche tutele per le lavoratrici madri, minori, invalidi, visite mediche e giudizi di idoneità, ricorsi); La gestione degli appalti; .

- Tecniche di comunicazione e negoziazione

TEST FINALE


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto