Redattori Editoriali e Editor Freelance 2012

Oblique Studio
A Roma

1.200 
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Roma
  • 120 ore di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: Il corso esamina a fondo il ciclo di produzione degli stampati editoriali e fornisce le conoscenze e le competenze di base per affrontare tutti gli ambiti del lavoro redazionale. Al termine del corso l'allievo sarà in grado di fare una correzione di bozze professionale, di valutare un manoscritto, di editare un testo, di fare la revisione di una traduzione, di impaginare un testo, di scrivere un comunicato stampa eccetera.
Rivolto a: Il corso è rivolto a diplomati, laureati, laureandi di ogni facoltà e a tutti coloro che hanno una reale passione per i libri e sono interessati al mondo dell'editoria. Selezioniamo le persone dopo un colloquio conoscitivo finalizzato a valutare la reale motivazione e interesse ad affrontare il lavoro editoriale. I corsisti, oltre alle ore di didattica in classe, dovranno dedicare parecchio tempo ad esercitazioni da svolgere a casa, individualmente o in gruppo; sono previsti, infatti, progetti di gruppo come l'analisi di un caso editoriale e la creazione di una collana editoriale.

Informazione importanti Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Roma
Via de' Serpenti 35, Roma, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Oltre a una forte passione per i mestieri editoriali, per il mondo e le dinamiche delle case editrici, per l'oggetto libro non sono richiesti prerequisiti particolari. Non è indispensabile aver fatto studi nelle materie umanistiche, è auspicata invece la conoscenza di una lingua straniera, la conoscenza della narrativa italiana e straniera contemporanea e soprattutto serve tanto spirito di sacrificio.

Professori

Alcìde Pierantozzi
Alcìde Pierantozzi
scrittore

Cristiano De Majo
Cristiano De Majo
scrittore

Mario Desiati
Mario Desiati
editor e scrittore

Veronica Raimo
Veronica Raimo
scrittrice

Programma

Oblique Studio organizza a Roma la tredicesima edizione del corso principe per redattori editoriali e editor freelance. Il corso si terrà nel periodo ottobre-dicembre 2012 /dall'8 ottobre al 21 dicembre).

le lezioni si svolgeranno nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 17.30 alle ore 20. La sede del corso (diversa dalla sede dello studio) è in via de' Serpenti 35, metro B fermata Cavour, a una sola fermata dalla stazione Termini. Il corso, in 120 ore di didattica frontale, fornisce le nozioni base e permette di esercitarsi sui princìpi di editoria e le tecniche redazionali. Sono previsti anche laboratori di approfondimento in correzione di bozze e editing (di sabato), la visita a una tipografia e presso una libreria Fnac o Mondadori e l'incontro con uno scrittore italiano (nell'edizione attualmente in svolgimento c'è Paolo Giordano, autore di La solitudine dei numeri primi, Mondadori). Oltre ai lavori redazionali (dalla correzione delle bozze all'editing, dalla traduzione alla revisione di una traduzione, dalla lettura di un manoscritto alla valutazione e stesura di schede di valutazione e lettura, dalla progettazione grafica della copertina alla stesura dei contenuti di copertina, dai diritti all'ufficio stampa alla promozione e distribuzione di un libro eccetera), è prevista la formazione con QuarkXPress, il programma di impaginazione indispensabile al redattore moderno, e cenni della nuova frontiera del libro: gli ebook.

Il corso forma sia un redattore che va poi a lavorare in casa editrice sia un redattore freelance attraverso l'approfondimento degli aspetti della gestione in proprio dell'attività.Docenti delle passate edizioni: Leonardo Luccone, Giuliano Boraso, Paolo Repetti, Simone Barillari, Valentina Pattavina, Sergio Fanucci, Giuseppe Antonelli, Luca Scarlini, Giovanni Lussu, Daniela di Sora, Emanuele Bevilacqua, Daniele Brolli, Marco Cassini, Nicola Lagioia, Riccardo Falcinelli, Martina Donati, Roberto Iacobelli, Mattia Carratello, Federico Pancaldi, Max Giovagnoli, Stefano Scalich, Gianluca Mori, Marina Pescia, Kylee Doust, Patrizia Renzi, Vittorio Graziani, Maurizio Ceccato, Alessandro Grazioli, Andrea Bergamini, Alberto Castelvecchi, Derek White e diversi altri interventi da parte di intellettuali provenienti dalle case editrici Einaudi, minimum fax, Fazi, Elliot, Castelvecchi, Voland, Fandango, e/o, Gaffi, Playground, Carocci eccetera.Sul sito di Oblique è possibile leggere la lista completa con le biografie dei docenti.Il corso prevede un newsgroup di approfondimenti per chi vuole rimanere sempre in contatto con noi di Oblique.Faranno parte integrante del corso le esercitazioni, che sono costanti e numerose, vere e proprie estrapolazioni di lavori editoriali reali, fondamentali anche per la selezione dello stage. Per frequentare in modo appropriato il corso è necessario avere quindi cinque o sei ore giornaliere da dedicare alle esercitazioni. Le esercitazioni sono sia individuali sia di gruppo (un paio: analisi di un caso editoriale e ideazione e creazione di una collana editoriale). A completamento del corso è prevista la stesura di un saggio individuale su un argomento assegnato a lezione.Il corso mette a disposizione infatti una decina di stage di tre mesi presso case editrici e presso Oblique (lo stage può essere in ambito redazionale o come ufficio stampa). Viene anche rilasciato, a tutti, un attestato di frequenza e un documento che riassume i contenuti del corso. Tale documento potrebbe essere utile per il riconoscimento di crediti universitari. Per il conseguimento del titolo finale è necessario seguire con profitto almeno il 70% delle lezioni.Le case editrici che ospitano gli stage sono Fazi, Voland, Fanucci, Fandango, Nutrimenti, Gallucci, Isbn, Castelvecchi, Fandango, Dino Audino, Edizioni Mediterranee, Elliot Edizioni, La Nuova Frontiera, Iacobelli, Del Vecchio, Hacca, Edizioni Full Color Sound, 66thand2nd, minimum fax, Ifix, Sandro Teti Editore, Las Vegas edizioni, nottetempo, Gaffi, Cargo, Emons audiolibri, Eurilink, Giorgio Bretschneider Editore, Edizioni Lapis, Edizioni Socrates, Edizioni Estemporanee, XL Edizioni, Gremese.Il costo del corso è di 1200 euro. È previsto uno sconto del 15% per gli studenti universitari che non hanno compiuto ancora 26 anni. Per chi si iscrive entro 45 giorni dall'inizio del corso la quota è di 1080 euro.Il corso ha permesso a molti giovani di inserirsi nel mondo dell'editoria. Sul sito di Oblique si possono leggere i feedback dei ragazzi a fine corso e come è andata la loro carriera editoriale dopo uno o due anni dalla fine del corso.Faq, domande frequenti:Per frequentare il corso principe è necessario possedere dei requisiti particolari (laurea in lettere o in editoria, saper usare i programmi di impaginazione o di grafica, aver già lavorato in editoria eccetera)?Gli unici requisiti richiesti sono una volontà di ferro, tanta passione per i libri e l’editoria, una minima capacità di usare il computer (programmi di videoscrittura, email, navigazione).Oltre alle didattica frontale sono previste esercitazioni e del lavoro da svolgere a casa?Il corso è impegnativo. E noi crediamo che questa sia la sua vera prerogativa e unicità. Verranno assegnate, a partire dalla prima lezione, numerose esercitazioni (di solito una ventina) da svolgere a casa. Ad ogni allievo verrà assegnato un saggio individuale che deve essere consegnato e discusso alla fine del corso. Verranno costituiti dei gruppi di lavoro da tre persone e ogni gruppo deve sviluppare, nell’arco del corso, un progetto completo di una collana editoriale.Inoltre sono previsti approfondimenti tematici (per esempio analisi di casi editoriali), laboratori in classe, una visita alla tipografia Graffiti, l’analisi di un paio di romanzi, l’incontro con uno scrittore e molto altro. Se non si è sicuri di avere il tempo sufficiente sconsigliamo di frequentare questo corso e suggeriamo di seguire i nostri corsi a distanza.Perché scegliere il corso di Oblique rispetto ad altri corsi analoghi?Perché è serio, completo e moderno. Il corso forma il redattore che serve oggi in casa editrice e il free-lance che è in grado di procurarsi occasioni di lavoro. Perché è un corso con taglio estremamente pratico e fa lavorare molto sui fondamentali: correzione di bozze, conoscenza del processo di lavorazione del libro, impaginazione e con il tempo editing e revisione di traduzioni. Perché ci si esercita tanto, perché le esercitazioni vengono corrette individualmente, perché viene simulata per tre mesi la vita redazionale, perché si assiste in diretta alla nascita di libri (collane Greenwich e Gog per Nutrimenti), perché a insegnare sono professionisti di provate capacità e competenze. Professionisti capaci di trasmettere insegnamenti ed esperienze.Perché Oblique fa il mestiere che insegna da tanti anni. Diffidate di scatole vuote che propongono corsi e non hanno al loro attivo lavori editoriali e competenze documentate da pubblicazioni.Perché il corso principe è ben calibrato: le lezioni, le esercitazioni e i workshop sono distribuiti nell’arco di tre mesi, e non ammassati in qualche fine settimana. Per imparare occorre tempo e tornare più volte sugli stessi problemi.Perché Oblique crede fermamente nella didattica editoriale e nella diffusione della cultura del libro e proprio per questo organizza, una volta l’anno, le giornate per la sensibilizzazione all’editoria, seminari gratuiti sui mestieri del libro.Perché il corso principe per redattori editoriali costa più di altri corsi analoghi?Non è vero. Il corso principe ha il migliore rapporto qualità prezzo. Ben 100 ore per 1200 € (1080 € se ci si iscrive almeno 45 giorni prima che inizi). Alcuni altri corsi costano meno, è vero, ma quante ore offrono? Chi sono i docenti? Quante esercitazioni vengono fatte? Le esercitazioni sono consistenti, sono casi reali o fuffa inventata ad hoc? Si insegna a impaginare? Ci sono progetti di gruppo e individuali? C’è davvero cultura artigianale dietro?Crediamo davvero che il nostro sia il miglior corso sul mercato. Confrontateci con la concorrenza.Anzi siamo noi a indicarvi chi è la concorrenza, almeno su Roma e vicinanze. Andate a vedere i corsi di: Vivalibri, Herzog, Giulio Perrone Editore, minimum fax, Stylos, università di Urbino, università “La Sapienza”, università RomaTre, Comunika e qualche altro. Poi sì che potete scegliere.Qual è il metodo didattico seguito?Noi lo chiamiamo il metodo del fare. Del fare, capire gli errori e rifare. Prima la pratica e poi quel poco di base di conoscenza – nemmeno vogliamo usare la parola teoria – che serve. Cerchiamo anche di indicare percorsi culturali di miglioramento e di approfondimento. Le bibliografie ragionate che proponiamo sono ricchissime.Riuscite davvero a fare bene tutto quello che è scritto nel programma?Il nostro obiettivo è trattare ogni argomento nel modo più esaustivo possibile. Oltre a ciò che viene detto in classe c’è il carico di lavoro a casa. I temi da affrontare sono molteplici e tutti hanno un aspetto molto pratico. La chiave di tutto è il modo in cui ognuno saprà organizzare il proprio lavoro. Tutto il corso in sé è una grande prova di maturità, si ha davvero la sensazione di vivere tre mesi in redazione. Noi puntiamo molto su questo. Chi sono i docenti?Tutti i docenti esterni sono professionisti che lavorano da anni nel mondo dell’editoria in vari ruoli: editori, redattori, editor, responsabili dell’ufficio stampa, art director, grafici, responsabili dell’ufficio diritti, tipografi eccetera. Ognuno di loro porta in aula le proprie competenze ed esperienze. Ad ognuno di loro chiediamo di mettersi a nudo per trasmettere agli allievi pregi e virtù del lavoro editoriale.Sul sito di Oblique potete trovare un elenco di tutti i docenti che hanno partecipato alle edizioni dei nostri corsi. Circa il 50% delle lezioni è tenuto da Oblique (Luccone, Grassi, Boraso).

Ulteriori informazioni

Osservazioni: Gli argomenti trattati nei seminari sono: il mondo dell’editoria, l’evoluzione del mercato librario, i grandi editori, l’editoria internazionale e in particolare quella anglosassone, la redazione: funzioni e ruoli, la direzione editoriale, l’editor, l’ufficio stampa, il mercato dei diritti, la valutazione dei testi, l’editing, la revisione delle traduzioni, la correzione delle bozze, il progetto grafico, componenti testuali e paratestuali, gli strumenti del redattore, la promozione, la distribuzione e la vendita, le nuove frontiere del libro (gli ebook) eccetera.
Stage: Al termine del corso è previsto per i migliori dieci allievi uno stage in casa editrice e presso Oblique della durata di tre mesi. Per gli altri allievi è possibile continuare la formazione tramite un programma personalizzato di esercitazioni; dopodiché Oblique si impegna a trovare uno stage anche per loro.
Alunni per classe: 20
Persona di contatto: Elvira Grassi

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto