Regia Cinematografica

Ass Cult Macchina dei Sogni
A Milano

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Milano
  • 34 ore di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: Il corso traccia un itinerario che segue tutto l’arco delle competenze del regista e lo sviluppo del suo lavoro: si studiano aspetti estremamente tecnici (obiettivi, pellicola, piani/campi, movimenti di macchina), le nozioni di base della messa in scena, le funzioni e i ruoli nei reparti, coinvolgendo gli allievi con discussioni, laboratori di osservazione e progettazione di scene e inquadrature.
Rivolto a: chi vuole usare la macchina da presa e mettere in pratica l'arte cinematografica dominando le principali regole di linguaggio filmico.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Milano
Via Moscova 28, 20100, Milano, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Nessuno

Programma

WORKSHOP DI REGIA CINEMATOGRAFICA
Il corso traccia un itinerario che segue tutto l’arco delle competenze del regista e lo sviluppo del suo lavoro: si studiano aspetti estremamente tecnici (obiettivi, pellicola, piani/campi, movimenti di macchina), le nozioni di base della messa in scena (suspence, sorpresa, soggettività dello sguardo…), le funzioni e i ruoli nei reparti, coinvolgendo gli allievi in aula con discussioni, laboratori di osservazione e progettazione di scene e inquadrature.
Un tempo speciale è dedicato a contributi registici paradigmatici che abbiano originato una dimensione estetica tanto complessa da concretizzare una perfetta coerenza tra una visione del mondo e la creazione del processo di lavoro.
Il confronto con alcune grandi opere della storia del cinema favorisce la comprensione del progetto artistico degli autori, le loro scelte tematiche e compositive, il rapporto con gli attori.
A completamento del corso i partecipanti realizzano individualmente elaborati di analisi, storyboard, un cortometraggio.
Coordinamento didattico
Giacomo Gatti
Docenti
Giacomo Gatti
Oddo Bernardini
Richard Mallaby
Frequenza
Workshop di 6 giorni in 3 weekend per un totale di 40 ore
Date: 4/5 aprile 2009 18/19 aprile 2009 9/10 maggio 2009
1° GIORNO__ SABATO (4 aprile 2009)
10.00-11.00
Introduzione. Le tre fasi della produzione cinematografica. La preproduzione.
11.00-12.00
I formati delle pellicole.
12.00-13.00
Macchina da presa 1: inquadrature, campi, piani. Il découpage, gli attacchi.
15.00-16.00
Macchina da presa 2: la posizione della mdp.
16.15-17.15
I movimenti: le Panoramiche, Zoom, Controzoom, Correzioni di mdp.
17.30-18.30
Gli spostamenti: A mano, Steadycam, Carrello, Dolly, Gru, Louma-crane, Camera car, Weskam, Sky-cam, Snorkel, T-Rex.
18.30-19.30
Motion Control Camera, Virtual Camera Movement.
2° GIORNO__ DOMENICA (5 aprile 2009)
10.00-11.00
Il linguaggio delle immagini 1: inquadrature oggettive e soggettive.
11.00-12.00
La soggettività della visione.
12.00-13.00
Il linguaggio delle immagini 2: Piano Sequenza.
15.00-16.00
Il linguaggio delle immagini 3: Tempi.
16.30-17.30
Il linguaggio delle immagini 4: Suspense, Sorpresa.
17.30-19.00
LABORATORIO: Ideazione di un piano inquadrature sulla base di una scena scritta con dialoghi.
3° GIORNO__ SABATO presso AMG -Arco Multimedia Group di Sesto San Giovanni (18 aprile 2009)
14.30-16.00
La macchina da presa. Il meccanismo, gli accessori, alta velocità e silenziata. Macchine d Presa speciali, il prisma rotante.
16.10-18.00
Gli obiettivi. Gli obiettivi speciali, split, swing-tilt, T-rex.
18.10-19.30
I movimenti della mdp su cavalletto: testate fluide e meccaniche. Gli spostamenti della mdp: carrello, dolly, cameracar.
4° GIORNO__ DOMENICA (19 aprile 2009)
10.00-11.00
Scenografia, Architettura e Paesaggio.
11.00-12.00
Effetti speciali.
12.00-13.00
Introduzione al rapporto tra regista e operatore. Esercitazione pratica.
14.30-16.00
Il rapporto con il regista, il rapporto con gli attori. Interventi creativi. La scuola italiana e la scuola americana. Le testate: remotate e stabilizzanti. La Wescam, Skycam, montature per elicottero. Il ruolo dell’operatore alla macchina da presa. Compiti, poteri, limiti.
16.10-18.00
La steadicam. Differenze tra operatori steadicam e operatori tradizionali. Montaggio di una steadicam in aula.
18.10-19.30
Esercitazioni pratiche in aula di riprese su steadicam.
5° GIORNO__ SABATO (9 maggio 2009)
14.30-16.30
Post Produzione. Tecnologie, procedimenti. Interventi di stile. Il Montaggio: interno, continuo, nascosto, discontinuo.
17.00-18.00
LABORATORIO: Visione elaborati.
18.00-19.30
Suoni e immagini: mixaggio e doppiaggio.
4° GIORNO__ DOMENICA (10 maggio 2009)
10.00-11.00
“La politique des auteurs”. La “Nouvelle Vague”.
11.00-12.00
LABORATORIO: Visione elaborati.
12.00-12.00
LABORATORIO: Visione elaborati.
15.00-16.00
Dichiarazioni d’autore. Andrzei Zulawski e la “Struttura a piramide”.
16.00-17.00
Per un'etica dell'immagine.
17.30-19.30
LABORATORIO: Visione elaborati.
AMG arco multimedia group
Giacomo Gatti è regista, docente e giornalista.
Ha insegnato Scuola Civica del Comune di Milano, all'Istituto Superiore di Comunicazione.
Ha lavorato in pubblicità come aiuto-regista dal 1999 al 2004.
Dal 2000 cura la regia dei “contenuti extra” per la pubblicazione di collane DVD per CristaldiFilm, ArtechVideo, 20th Century Fox, Columbia.
Fra I cortometraggi realizzati: La Prova (2000), Il Vuoto (2002) – vincitore di ‘Arcipelago 2003’ e di ‘Linea d’Ombra 2004’ – e L’Apprendista (2004), presentato in anteprima europea al ‘Festival di Locarno 2004’, vincitore del premio ‘Miglior Regia e Miglior Fotografia’ al Festival ‘Salento Finibus Terrae 2005’.
Nel 2005 ha diretto la regia del ‘promo’ internazionale per La Biennale d’Arte di Venezia Genio Perpetuo.
Dal 2006 è inizia la collaborazione con il regista Ermanno Olmi per tre progetti documentaristici: Kounellis – Atto unico, Oltre il muro della Falck, Terra madre.
ODDO BERNARDINI
Operatore cinematografico, ha esordito nel 1961 sul set di “Le quattro giornate di Napoli” di Nanni Loy. Ha all’attivo più di 100 film tra cui “C’eravamo tanto amati” di Ettore Scola e “Profumo di donna” di Dino Risi. Ha collaborato, tra gli altri, con i registi: Mario Bava, Franco Zeffirelli, Raffaello Matarazzo, Mario Camerini, Duccio Tessari. Dal 1988 si è trasferito a Milano dedicandosi interamente alla passione per la meccanica e alla progettazione e modifica di macchine da presa. Ha cresciuto l’intera generazione dei più noti operatori milanesi.
RICHARD MALLABY
Classe 1955, operatore cinematografico dal 1979 specializzato in steadicam, elicottero e attrezzature speciali (dirigibili, automobiline, aerei radiocomandati). Ha all’attivo più di15 film, diversi cortometraggi, più di 800 spot pubblicitari. Ha collaborato, tra gli altri, con i registi Martin Scorsese, Giuseppe Tornatore, Giuseppe Bertolucci, Alessandro D’Alatri, Dario Piana, Carlo Vanzina.

Ulteriori informazioni

Stage: no
Alunni per classe: 20

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto