Regia e Sceneggiatura

Accademia Nazionale del Cinema
A Bologna

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Bologna
  • Durata:
    12 Mesi
Descrizione

Obiettivo del corso: Il Corso è strutturato secondo un programma che spazia tra narrazione e linguaggio visivo per preparare giovani professionisti in grado di operare nei diversi settori dell'audiovisivo - cinematografico, televisivo, pubblicitario, multimediale - con le competenze necessarie a passare dal documentario alla fiction, dal lungometraggio al corto, dal videoclip alla serialità.
Rivolto a: Creatività, carattere, forte personalità: il Regista-Sceneggiatore è l'autore indiscusso dello spettacolo. Colui che coniuga estro, fantasia, carisma ma anche capacità Organizzative e Direzionali. È lui il Protagonista assoluto del SET.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Bologna
Via Riva di Reno, 40121, Bologna, Italia
Visualizza mappa

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Professori

Guido Fiandra
Guido Fiandra
Docente di Sceneggiatura e Regia

Lavora come regista, sceneggiatore, autore e documentarista. Ha scritto testi per la televisione, la radio, il teatro. Collabora da oltre vent’anni come free lance con le tre reti RAI. E’ iscritto alla SIAE come compositore e paroliere. Come docente da tre anni è titolare del Corso di Sceneggiatura presso la NUCT, Nuova Università del Cinema e della Televisione, a Cinecittà, Roma. Dal 1999 al 2004 è stato docente di sceneggiatura presso l'Accademia d'Arte Cinematografica di Bologna.

Programma

Chi è il regista? Quali conoscenze e competenze deve avere? Con quali altri professionisti deve interagire?
Il Corso è strutturato secondo un programma che spazia tra narrazione e linguaggio visivo per preparare giovani professionisti in grado di operare nei diversi settori dell'audiovisivo - cinematografico, televisivo, pubblicitario, multimediale - con le competenze necessarie a passare dal documentario alla fiction, dal lungometraggio al corto, dal videoclip alla serialità.
Secondo una moderna concezione il programma è strutturato in un'alternanza di insegnamenti teorici e di esercizi pratici in un laboratorio permanente sia in interni che in esterni.

Le lezioni teorico-pratiche approfondiranno:

  • la sceneggiatura
  • il linguaggio dell'audiovisivo (cinematografico e televisivo)
  • la tecnica della ripresa
  • la luce e l'illuminazione
  • la filiera della produzione
  • i rapporti con le diverse professionalità
I laboratori inoltre vedranno gli studenti impegnati a realizzare praticamente ciò che hanno appreso.

Ci saranno anche altri momenti di laboratorio che vedranno operare assieme i docenti dei Corsi di Regia-sceneggiatura, Operatore di ripresa, Montaggio e permetteranno agli studenti dei tre diversi Corsi di sperimentare il rapporto che si crea in una vera troupe. Questi laboratori fanno anche da esercizio propedeutico al Corto di fine anno.

Come prova d'esame a conclusione del Corso ogni studente, in collaborazione con alcuni compagni del proprio Corso e con operatori e montatori dei Corsi paralleli, scriverà e dirigerà un corto la cui valutazione sarà per la Scuola parte del giudizio espresso nell'Attestato di frequenza, per lo studente diventerà il primo biglietto di presentazione delle proprie capacità.

L'apprendimento sarà completato con la visione, l'analisi e il commento di numerosi film, telefilm, documentari e docu-fiction di grandi autori, scelti come esemplificativi dei diversi stili di regia, delle strutture narrative della sceneggiatura, dei generi, dei tipi di fotografia, delle tecniche di ripresa, del montaggio, degli effetti speciali.

Programma del corso di Regia e Sceneggiatura

Il regista, come il capitano di una nave, è il comandante responsabile di un particolare "viaggio" durante il quale dovrà confrontarsi e dialogare con le diverse figure professionali impegnate, per prendere le decisioni più adatte al raggiungimento dello scopo finale, fare un buon prodotto.
E' dunque indispensabile che conosca i linguaggi delle altre discipline e le modalità operative degli altri professionisti che concorrono alla realizzazione del film per poter esprimere appieno le sue potenzialità.
Il regista deve perciò conoscere i principi:
  • della sceneggiatura
  • della percezione visiva/fotografia/ottica
  • della recitazione e direzione degli attori
  • del montaggio
Deve sapere interagire con:
  • il produttore
  • il direttore della fotografia
  • lo scenografo
  • il costumista
  • l'organizzatore della produzione
  • la segretaria di edizione
  • il compositore delle musiche
  • e molte altre figure professionali
Deve occuparsi, assieme alle diverse figure professionali:
  • del decoupage della sceneggiatura letteraria
  • dello stesura dello story-board
  • dei sopralluoghi
  • della scelta degli attori (casting)
  • della lettura del copione (sceneggiatura) assieme agli attori e alla troupe
  • della direzione delle riprese
  • del montaggio
IL PROGRAMMA
  • Lezioni teoriche
  • Il mestiere di regista: cenni storici.
  • Il ruolo del regista.
I diversi tipi di regia:
  • cinematografica;
  • televisiva della fiction: sceneggiati, telefilm, soap opera;
  • televisiva di programmi giornalistici e di varietà, in studio o in esterna (mezzi mobili);
  • della docu-fiction e del documentario;
  • corto, videoclip, spot pubblicitario.
Il linguaggio cinematografico:
  • inquadratura
  • scena
  • sequenza
  • piani e campi
  • i movimenti di macchina: panoramica, carrellata, camera car, steady-cam, etc
  • gli obiettivi e la profondità di campo
  • il colore
  • il montaggio
La sceneggiatura
  • idea, soggetto, trattamento
  • il personaggio
  • il conflitto
  • gli elementi della sceneggiatura
  • le principali strutture narrative: Field, Seeger, Marks, Truby, Vogler, McKee.
  • la scrittura della scena
  • la scrittura dei dialoghi
  • scrivere e riscrivere
La troupe, composizione
  • cinematografica e televisiva
  • televisiva: fiction sceneggiati e TV movie; ficiton serialità in studio; show in studio: ENG
Il regista in azione
  • il decoupage e lo story-board
  • il casting e i sopralluoghi
  • scenografie e costumi
  • il piano di produzione
  • la preparazione delle riprese
  • le riprese
  • il montaggio (lezioni a cura di Paolo Vanghetti, docente del Corso di Montaggio)
  • le musiche
  • l'edizione: colonna internazionale, doppiaggio
Lezioni di tecnica della fotografia e ripresa cinematografica e televisiva (tenute da Roberto Leone docente del Corso di Operatore)

La macchina da presa e la pellicola cinematografica

  • principi e funzionamento della cinepresa
  • la pellicola a colori, negativa e invertibile
  • la sensibilità (ASA - DIN)
  • la curva caratteristica
Le ottiche
  • elementi di ottica
  • vari tipi di obiettivi e loro caratteristiche
  • il diaframma
  • la profondità di fuoco
  • la profondità di campo
La luce
  • elementi di illuminotecnica
  • luce in esterni, luce in studio
  • le attrezzature per l'illuminazione: proiettori, lampade, bandiere, etc.
La telecamera e la ripresa nello studio televisivo
  • principi di funzionamento
  • il segnale video: composito, RGB, component, digitale
  • diversi tipi di studio televisivo
L'utilizzo della macchina da presa nel cinema
L'utilizzo della telecamera

LABORATORI INTERCORSI
Temi dei laboratori:

  • la luce
  • il posizionamento della mdp o telecamera e la scelta delle ottiche
  • i movimenti di macchina
  • le riprese in eseterni
  • il montaggio della fiction
  • il montaggio della documentaristica
Docente Guido Fiandra
Lavora come regista, sceneggiatore, autore e documentarista.
Ha scritto testi per la televisione, la radio, il teatro.
Collabora da oltre vent'anni come free lance con le tre reti RAI.
E' iscritto alla SIAE come compositore e paroliere.
Come docente da tre anni è titolare del Corso di Sceneggiatura presso la NUCT, Nuova Università del Cinema e della Televisione, a Cinecittà, Roma.
Dal 1999 al 2004 è stato docente di sceneggiatura presso l'Accademia d'Arte Cinematografica di Bologna.
REGISTA e SCENEGGIATORE CINEMATOGRAFICO "ALTROVE" Regia di Guido Fiandra
Sceneggiatura di Guido Fiandra, Silvia Mastrangelo.
Film lungometraggio liberamente ispirato alla novella di Pirandello, "Lontano".
Ha ottenuto il riconoscimento di Opera di interesse Culturale dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali.
Co-produzione internazionale Italia - Norvegia - Francia. In sviluppo.
"LA VIA FRANCIGENA" Una docu-fiction di ideata, scritta e diretta da Guido Fiandra.
Co-produzione internazionale Italia - Francia - Germania. In sviluppo.
"E' ACQUA PASSATA" Sceneggiatura di Guido Fiandra, Erri De Luca e Andrea Di Bari
Tratto da alcuni racconti di Erri De Luca. In scrittura.
"IL FUOCO DELL'ANIMA" Sceneggiatura di Guido Fiandra, Andrea Di Bari. In sviluppo.
"LA FESTA DI MARIO" Un corto scritto da Guido Fiandra, Andrea Di Bari.
"FRATELLI" Un corto scritto da Guido Fiandra, Andrea Di Bari.
"THAT IS TAP" Film documentario ideato, scritto e diretto da Guido Fiandra.
Il mondo della Tap dance visto attraverso i racconti di alcuni dei più famosi ballerini del passato messi a confronto con le giovani generazioni. Girato nei teatri, nei club musicali, nelle sale prova e nelle strade di New York. (90', 2000)
"Il CASO MEUCCI " Soggetto e regia di Guido Fiandra.
Sceneggiatura Guido Fiandra, Gualtiero Rosella
Film mediometraggio sulla causa giudiziaria tra A. Meucci e G. Bell.
Realizzato per il Gruppo TELECOM. (50', 1994)

AUTORE E REGISTA DI DOCUMENTARI "GUNA, il mondo dell'omeopatia" Regia e testo.
Istituzionale per la Società GUNA, produttrice di farmaci omeopatici e omotossicologici. (10', 2004)
"LA TORCIA AL PLASMA, un sistema innovativo per lo smaltimento dei rifiuti" Regia e testo.
Istituzionale per Elettroambiente, Gruppo ENEL. (10', 2002)
"La fibrosi cistica può essere sconfitta" Regia e testo.
Spot per la campagna nazionale dell'Associazione di volontariato OFFICIUM. (30", 1998)
"LE NAVI BIANCHE " Storia delle grandi navi da crociera. Regia e testo.
Istituzionale per FINCANTIERI. (18', 1998)
"COSMOLOGIA di Piazza del Popolo" di Peter Greenaway Regia del video sulla performance-evento ideata da Peter Greenaway.
Prodotto dal Comune di Roma. (15', 1996)
"L'ACQUA A ROMA" (15')
"LA LUCE A ROMA" (15')
"VIVA IL TEVERE" (30') Regia e testo.
Documentari didattico informativi per ACEA. (1995 / 1996).
"PRONTO CHI PARLA?" Un secolo di telecomunicazioni nelle immagini dell'ISTITUTO LUCE.
Regia e testo.
Documentario storico per TELECOM ITALIA. (30', 1995)
"BIOFILTRAZIONE, nuove tecnologie per l'Ambiente" Regia e testo.
Documentario scientifico per ACEA. (1995, 14')
"FIRENZE, il Sistema Produttivo dalla tradizione al futuro" Regia e testo.
Documentario sull'economia della Provincia di Firenze, prodotto da PROMOFIRENZE. (20', Firenze 1992)
"Fiumi d'Italia: il TEVERE"
"Fiumi d'Italia: l'ARNO" Indagine sullo stato di salute dei fiumi italiani in collaborazione con Lega Ambiente. Produzione AGIP Petroli. (1992)
"CINA, uno sviluppo originale della cooperazione" Regia. Testo di Alberto Jacoviello.
Prodotto per il MINISTERO AFFARI ESTERI. (30', 1987)
Numerosi altri documentari diretti in oltre vent'anni di carriera per svariati Enti e Società tra le quali: REGIONE LAZIO, IP Italiana Petroli, ACEA (RM), ITALCABLE, UNIONCAMERE FIRENZE, LEGA AMBIENTE, Istituto per il Vino Novello di Toscana, SIP Liguria, IBM, ASSOCIAZIONE INDUSTRIALI ROMA, PLASSON (Israele), SCI Costruzioni e Insediamenti Edilizi (Genova), DANONE Italia, WTC World Trade Center Genoa.

AUTORE e REGISTA TELEVISIVO Come free lance ha collaborato per anni con RAI, Radio televisione Italiana e con Reti private e Satellitari.
Tra le numerose trasmissioni ideate e dirette:
"SPORT E CULTURA" (STREAM, 2000) Co-autore assieme a Darwin Pastorin, direttore del Canale.
Ciclo di special televisivi.
"Speciale Soriano"
"Speciale Maradona"
"Speciale Pelè"
"Ciclismo, da Bartali a Garzelli"
"IL TEATRO NEL PALLONE" (STREAM, 2000)
"IL LIBRO NEL PALLONE" (STREAM, 2000)
"IL CINEMA NEL PALLONE" (STREAM, 2000) Tre serate speciali su come teatro, letteratura e cinema hanno raccontato il calcio.
Co-autore assieme a Darwin Pastorin, direttore del Canale.
"DOMENICA IN" (RAI 1. 1998 - 99) Co-autore dei testi di Tullio Solenghi, assieme a Presta, Dose, Toncelli.
"DOMANI E' UN ALTRO GIORNO" (RAI 2, 1997) Settimanale di cultura e informazione sul mondo degli anziani.
Ideatore e autore assieme ad Alda D'Eusanio.
"HALLOWEEN, la notte del terrore" (TELEREGIONE Roma,1995) Co-autore assieme Luigi Cozzi.
Special televisivo della durata di otto ore, con la partecipazione speciale di Dario Argento. Una notte di cinema, scherzi, costume in collaborazione con PROFONDO ROSSO.
"ORA DI PUNTA" (RAI 1, 1992, 30 puntate) Quotidiano serale di informazione giornalistica.
Autore e regista della troupe esterna.
"VIVA COLOMBO" (RAI 1, 1991, 6 puntate) Varieta' culturale per celebrare i 500 anni della scoperta dell'America.
Autore assieme a Accatino e Verdelli.
"IL MARTIN PESCATORE " (RAI 3 Liguria, 1983-1984-1985-1986) Settimanale di informazione culturale.
Regista e co-autore assieme ad Arnaldo Bagnasco.
"MEZZO POLLICE" (TVS-GE, 1978 - 79 - 80, 36 puntate) Regista e autore.
Magazine settimanale di musica, cinema, moda, cultura giovanile.
AUTORE TEATRALE "INSALATA DI RISO" Spettacolo teatrale interpretato da Tullio Solenghi.
Scritto assieme a Solenghi, Dose, Presta, Giuliani, Toncelli.
"SOGNO DI UN VIAGGIO NEI CERCHI DEL MONDO " Autore dello spettacolo teatrale sugli indiani d'America.
Scritto in occasione della Mostra organizzata dalla American Express USA, "I Cerchi del Mondo". (1985)
"LAGGIU' QUALCUNO CI AMA " Commedia musicale scritta assieme a Tullio Solenghi.
Liberamente ispirata al libro di Osvaldo Soriano "Triste, solitario y final". (1986, inedita)
AUTORE e REGISTA DI AUDIOVISIVI "...E A PINOCCHIO NON CRESCE PIU' IL NASO" Multivisione su tre schermi sul significato e le tecniche di animazione culturale nella scuola elementare. (1976)
"IL POPOLO DEGLI UOMINI " Multivisione su tre schermi sul genocidio e la deculturazione degli indiani d'America. (1975)
AUTORE E REGISTA CD ROM e VIDEOTAPE D'ARTE "RAFFAELLO" Progetto CIVITA per la Comunità europea. (1998)
"I CERCHI DEL MONDO " Videotape per la Mostra sulla cultura degli indiani d'America, tappa italiana del tour mondiale organizzato dall'American Express USA. (Genova, 1983, 30')
"PHOTOAMERICA " Videotape per la mostra sulla fotografia latino-americana curata da Giuliana SCIME' e Lanfranco COLOMBO. (Genova, 1982, 20')
'LA CASA DI AMBROGIO" Videotape per lo Studio ALCHIMIA di Alessandro Mendini. (Milano, 1980.)
AUTORE e REGISTA RADIOFONICO "IL CAVALLO A DONDOLO" Sceneggiato radiofonico ispirato alle Fiabe italiane di Italo Calvino.
Scritto con Giorgio Gallione, Valeria Campo. (RAI, 1987, 8 puntate)
DIDATTICA E TITOLI Diploma di Fotografia e Cinematografia conseguito presso l'Accademia Ligustica di Belle Arti, Genova.
Diploma al seminario di regia di Ron Richards, insegnante della Columbia University.
Docente di Corsi e Seminari per insegnanti e studenti nel campo fotografico, cinematografico e televisivo.
Giornalista pubblicista dal 1980 al 1989.
Autore e regista per l'emittente televisiva privata TVS di Genova (1977/1982) e Direttore Artistico per TELEREGIONE di Roma (1990/1996)

Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto