Relazioni Internazionali e Cooperazione allo Sviluppo

Università per Stranieri di Perugia
A Perugia

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Laurea magistrale
  • Perugia
  • Durata:
    2 Anni
Descrizione

Obiettivo del corso: Il corso forma professionisti con competenze multidisciplinari ed elevate capacità di problem solving da inserire in organizzazioni internazionali, governative e non governative, istituzioni europee, pubbliche amministrazioni ed imprese private operanti sui mercati internazionali e a formare operatori qualificati nel settore della diplomazia e delle relazioni internazionali.
Rivolto a: Il corso si rivolge a coloro che intendono accedere alla carriera diplomatica o lavorare nell'ambito di istituzioni internazionali, imprese, organismi economici e non-profit, che operano in Italia e all'estero in una prospettiva internazionale, con particolare riferimento ai paesi in via di sviluppo.

Informazione importanti Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Perugia
Via XIV Settembre, Perugia, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Per l’accesso al corso di laurea magistrale in Relazioni internazionali e cooperazione allo sviluppo è richiesto il possesso di una laurea di primo livello, di una laurea a ciclo unico o di una laurea quadriennale conseguita presso Atenei italiani oppure di un titolo accademico conseguito all’estero ritenuto equipollente a una laurea di primo livello. Ai fini dell’iscrizione al corso di laurea magistrale in Relazioni internazionali e cooperazione allo sviluppo, lo studente dovrà possedere preliminari conoscenze curriculari per un totale di 30 CFU in specifici SSD.

Programma

RELAZIONI INTERNAZIONALI E COOPERAZIONE ALLO SVILUPPO

LAUREA: 2 ANNI – 120 CFU

Classe di appartenenza: (interclasse) LM-52 Relazioni internazionali, LM-81 Scienze

per la cooperazione allo sviluppo

Il corso di laurea magistrale in Relazioni internazionali e cooperazione allo sviluppo forma professionisti con competenze multidisciplinari ed elevate capacità di problem solving da inserire in organizzazioni internazionali, governative e non governative, istituzioni europee, pubbliche amministrazioni ed imprese private operanti sui mercati internazionali.

Il corso di laurea mira, inoltre, a formare operatori qualificati nel settore della diplomazia e delle relazioni internazionali, in ambiti quali la tutela dei diritti umani, il peace-keeping, la difesa dell’ambiente, la cooperazione allo sviluppo.

OBIETTIVI FORMATIVI

maturare una conoscenza specialistica delle relazioni internazionali, delle questioni geopolitiche e della governance globale (processi di democratizzazione, politiche di cooperazione delle istituzioni internazionali, politiche di sviluppo economico, dinamiche dell’opinione pubblica internazionale);

acquisire conoscenze sul funzionamento delle istituzioni economiche internazionali, i problemi del debito e della crescita sostenibile, le politiche di cooperazione, i rapporti tra paesi emergenti, i processi di regionalizzazione e di decentramento, le tecniche di regolazione dei conflitti, le dottrine politiche dello sviluppo globale e il ruolo dei media;

sviluppare conoscenze interdisciplinari e acquisire strumenti metodologici funzionali a progettare coordinare ed eseguire interventi di cooperazione internazionale nei settori dello sviluppo economico, del consolidamento istituzionale, della sostenibilità ambientale e della tutela dei diritti umani;

acquisire un’elevata padronanza di almeno due lingue europee ed extraeuropee;

potenziare le abilità informatiche e saper utilizzare le principali tecnologie dell’informazione.

SBOCCHI PROFESSIONALI

Il corso di laurea consente l’accesso alla carriera diplomatica. Ulteriori settori d’impiego sono istituzioni internazionali, imprese, organismi economici e non-profit, che operano in Italia e all’estero in una prospettiva internazionale, con particolare riferimento ai paesi in via di sviluppo.

Il laureato potrà rivestire ruoli di responsabilità e dirigenza presso organizzazioni governative e non governative per la rappresentanza di interessi collettivi (partiti, sindacati delle imprese e dei lavoratori, associazioni per la tutela dell’ambiente e dei consumatori), associazioni di interesse nazionale o sovranazionale a carattere umanitario, culturale, scientifico.

Il corso delinea specifici profili professionali:

ambasciatore, dirigente e funzionario nell’ambito della carriera diplomatica;

consulente nel settore della cooperazione allo sviluppo;

responsabile nel settore “internazionalizzazione” di piccole e medie imprese;

esperto in programmi di emergenza umanitaria;

responsabile in strutture di comunicazione, pubbliche relazioni, ricerca e sviluppo;

responsabile della comunicazione interna ed esterna in aziende multinazionali e gruppi internazionali.

Ulteriori informazioni

Informazioni sul prezzo :

Il pagamento va effettuato in tre rate. La prima di Euro 461,72 (comprensiva tassa regionale per il diritto allo studio universitario e di indennità di spese) è uguale per tutti gli studenti immatricolati ed iscritti ad anni successivi al primo indipendentemente dalla fascia di appartenenza. Gli importi della seconda e terza rata dipendono dalla fascia di appartenenza stabilita in base all’indicatore ISEEU relativo alla condizione economica familiare. Il mancato rispetto delle rate comporta, per ciascuna data di scadenza, il pagamento di un’indennità di mora di euro 80,00.