Rendicontazione Progetti a Finanziamento Pubblico

Soc. Coop. Liasa 9.7 Arl
A Tivoli

3.000 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Tivoli
  • 200 ore di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: Lo scopo del progetto è quello di favorire l’apprendimento e l’applicazione delle procedure di gestione e di rendicontazione dei progetti finanziati a valere su fondi pubblici e, in particolare, a gestione FSE.
Rivolto a: Diplomati e Occupati.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Tivoli
via tiburtina 156, 00198, Roma, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Diploma di maturità e scuola superiore. Per i possessori di diploma di scuola secondaria superiore è necessario essere occupati.

Programma

Obiettivi
Lo scopo del progetto è quello di favorire l’apprendimento e l’applicazione delle procedure di gestione e di rendicontazione dei progetti finanziati a valere su fondi pubblici e, in particolare, a gestione FSE.

Contenuti
Sempre più spesso gli attori dello sviluppo economico locale, si avvalgono dei finanziamenti pubblici per la realizzazione delle proprie attività. In tale contesto, riveste particolare rilevanza la conoscenza degli strumenti messi a disposizione dalla Comunità Europea (Programmazione 2007-2013) e dalla legislazione nazionale e regionale, per facilitare/sviluppare determinate attività. Ma l’erogazione di tali finanziamenti richiede un controllo amministrativo/contabile e l’espletamento di determinate procedure tenendo conto di quelle che sono le modalità stabilite dall’UE. Lavorare “per progetti” significa non solo saper pianificare attività rispondenti ai requisiti del bando e ai bisogni dei proponenti, ma anche saperle correttamente gestire dal punto di vista finanziario. Oltre al quadro giuridico di riferimento, il programma prevede la trattazione dei vari processi applicabili e del sistema di controllo; fornisce inoltre uno spazio per le esercitazioni pratiche e simulazioni su casi specifici. La figura professionale che si intende formare avrà il compito di sovraintendere a tutte le procedure necessarie all’erogazione dei fondi tenendo in considerazione sia l’aspetto contabile-amministrativo che quello gestionale. Il corso si articolerà su una pluralità di livelli e si articolerà in moduli didattici secondo il seguente schema:
  • 1. Il contesto europeo e la nuova programmazione comunitaria Durata: 20 ore Metodologia didattica: lezioni frontali
  • 2. La gestione dei progetti (modulistica, vidimazione, monitoraggio e valutazione) Durata: 30 ore Metodologia didattica: lezioni frontali, problem solving, esercitazioni pratiche
  • 3. La gestione economico-finanziaria del progetto – procedure di rendicontazione e di monitoraggio (il manuale di gestione FSE e le circolari ministeriali); Durata: 40 ore Metodologia didattica: lezioni frontali, esercitazioni pratiche, redazione preventivo, simulazioni
  • 4. Il sistema di controllo (scostamento tra preventivo e eseguito, previsioni, il concetto di costo reale; ripianificazione, imputazione dei costi, ammortamenti, spese finanziarie, bancarie e legali, ) Durata: 50 ore Metodologia didattica: lezioni frontali, simulazioni, esercitazioni pratiche
  • 5. La rendicontazione economica (monitoraggio interno, preparazione e raccolta dei giustificativi di spesa, le verifiche economico-finanziarie) Durata: 50 ore Metodologia didattica: lezioni frontali, simulazioni, esercitazioni pratiche
  • 6. La comunicazione interna e la gestione del cambiamento – sviluppare l’attitudine a lavorare in rete con modalità collaborative Durata: 10 ore Metodologia didattica: lezioni frontali
Risultati attesi
- Sviluppare le competenze necessarie atte a facilitare l’accesso ai finanziamenti pubblici e, in particolare quelli della Comunità Europea - Predisporre le aziende verso una apertura all’esterno sviluppando le proprie capacità di controllo e pianificazione.

Modalità di valutazione competenze in uscita

Attraverso l’adozione della cosiddetta didattica attiva, il percorso formativo permetterà la facilitazione della comunicazione tra partecipanti e formatori. In tale logica il docente avrà una continua percezione del grado di apprendimento del gruppo classe. Inoltre, al termine di ogni modulo didattico ai discenti verrà somministrato un questionario strutturato per la valutazione del grado di apprendimento e del feedback dei partecipanti.

Metodologie formative utilizzate

Il percorso formativo viene sviluppato attraverso un programma indirizzato a garantire una preparazione globale ed integrata tra conoscenze teoriche ed abilità operative attraverso una metodologia attiva e partecipativa che vede il gruppo di formandi quale soggetto attivo del processo di apprendimento all’interno di un percorso “copilotato” dai bisogni di formazione degli allievi (nozioni, dubbi, ansie, tecniche, ecc.) e dalle necessità formative dei docenti.

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto