Reporter Televisivo

Rome University Of Fine Arts, Libera Accademia di Belle Arti
A Roma

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Roma
  • 250 ore di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: Il corso prevede la formazione professionale e lo studio delle conoscenze pratiche per la "creazione"della notizia.Per maggiori informazioni andate a vedere il sito www.iaa.it.
Rivolto a: Modalità di accesso 1. Numero massimo dei posti 12 e numero minimo per attivare il corso: 4 2. Titoli di studio richiesti: Diploma di scuola Media Superiore 3. Eventuali altri requisiti: esperienza in ripresa e montaggio; conoscenze di diritto costituzionale (l'organizzazione e la struttura dello stato, la costituzione italiana) 4. Modalità di ammissione: colloquio motivazionale 5. Data e luogo della selezione: Contattare l'Accademia c/o Rufa – Via Benaco, 2 - Roma.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Roma
Via Benaco, 2, 00199, Roma, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Diploma di Scuola Media Superiore

Programma

Workshop Giornalismo Multimediale

Accademia proponente

RUFA – Libera Accademia di Belle Arti di Roma

Strutture didattiche interessate

Dipartimento Nuove Tecnologie

Scuola di Cinema

Accordo con ente esterno

VISTA – Agenzia Televisiva Nazionale – Via Ostilia, 41 00185 Roma

Finalità del corso

Obiettivi formativi

Il corso prevede la formazione professionale e lo studio delle conoscenze pratiche per la "creazione"

della notizia; ovvero alla fine del corso gli allievi potrebbero essere in grado di fare, da soli, tutte le

attività necessarie per la creazione di un servizio televisivo - agenda setting e scelta evento; ripresa;

interviste; montaggio - audio, video, titolazione; esportazione del file di lavoro in formato televisivo;

caricamento su internet e aggiornamento del sito.

Prospettive occupazionali

La figura professionale è il reporter multimediale, anche detto telereporter.

Il telereporter potrà svolgere la sua attività professionale in diversi ambiti, inerenti sia alla libera

professione, operando come free-lance, sia collaborando, in rapporto ai diversi campi di

applicazione, alla programmazione, progettazione e attuazione degli interventi specifici presso

testate giornalistiche multimediali - tv, agenzie di stampa, web - giornali on line, agenzie ecc.

L'esperienza maturata sarà utile per persone che vorranno occuparsi di produzione video e televisive,

sia la parte tecnica e soprattutto la parte pratica, di esperienza sul campo - capire che cosa è una

conferenza stampa, un consiglio dei ministri, l'inaugurazione di una mostra; la vita di una redazione

ecc.

Organizzazione didattica del Corso

Durata

Trimestrale (260 ore)

Inizio corso

Settembre

Periodo di svolgimento:

da definire

sedi di svolgimento dell’attività didattica

RUFA – via Benaco,2 – 00199 Roma

VISTA– Via Ostilia, 41 - 00185 Roma

ore (teoria, pratica, stage)

260 ore totali

75 ore teoria

185 ore pratica e stage

Via Benaco, 2 - 00199 ROMA -

crediti complessivi

10 CFA/CFU

Articolazione delle attività formative

Pratica e stage presso VISTA (185 ore comprese attività formative esterne)

I corsisti saranno organizzati in gruppi di 4 e/o di 2, in funzione delle esigenze

didattiche. La cura dei servizi verrà seguita da un tutor, particolare attenzione verrà

rivolta alla notiziabilità, al dominio del modello produttivo multimediale

(telecamera digitale- montaggio-Web), alla gestione del fattore tempo nella

produzione giornalistica.

Montaggio:

acquisizione del girato, diversi formati di lavoro (file .avi , .mpg , .wmv

Internet:

gestione del sito internet; aggiornamento costante notizie.

Gestione archivio:

acquisite per il montaggio.

scelta e archiviazione delle immagini utilizzando le competenze

News:

scrittura delle notizie, politiche, sociali, d'arte.

Prodotti editoriali:

da evento esterno; simulazione collegamento in diretta); Notizie di agenzia; Settimanale

d'arte Colori; documentari.

Tg Parlamentare quotidiano (servizi “pastone”; interviste; cronache

Attività formative esterne

Ripresa:

bilanciamento del bianco, esposizione e livelli di luminosità; audio line e mic; ripresa di

immagini per l'archivio; copertura per immagini di eventi politici, sociali, conferenze

stampa; riprese di eventi presso le istituzioni - camera dei deputati, governo, ministeri ecc.;

riprese di mostre e eventi culturali; ripresa integrale convegni e eventi; gestione audio, da

mixer o con microfono; realizzazione tecnica (non giornalistica) delle interviste.

ripresa; gestione audio; cavalletto, luci; funzionamento della telecamera;

Ogni sabato

pomeriggio per 3 -4 ore per seguire eventi culturali e/o politici.

ciascun gruppo di 2 allievi, alternativamente, verrà impegnato nel

Teoria presso RUFA (75 ore)

Come funziona la "creazione" della notizia in televisione (25 ore)

Notiziabilità. Cura del sommario del Telegiornale. Flessibilità del sommario.

Gerarchia delle notizie. Scelta del modulo narrativo. Gestione del tempo nella

confezione del servizio televisivo. Il tempo breve nel servizio del tempo lungo,

l’approfondimento nel just in time televisivo. La cura dello “stand up”. L’intervista

istituzionale. La copertura in tempo reale di un evento politico. La copertura in

tempo reale di un evento di cronaca. Gestione del flusso informativo

contradditorio. Congruenza tra parole e immagini. Il linguaggio della politica.

Il servizio televisivo su temi sociali.

Incontri con professionisti

Incontri con professionisti che lavorano nel campo della comunicazione e della

politica: giornalisti e responsabili dell’ufficio comunicazione di partiti politici,

etc.

Via Benaco, 2 - 00199 ROMA

Verifiche intermedie e prove finali

5° e 9° settimana: verifiche intermedie. Revisione degli elaborati prodotti dagli allievi.

12° settimana: prova finale. Realizzazione di un filmato, su tema dato.

La comunicazione visiva attraverso il documentario d’arte (25 ore)

La finalità del corso è introdurre i discenti ai meccanismi della comunicazione

visiva attraverso il documentario d’arte, genere cinematografico e

successivamente televisivo; le lezioni teoriche verteranno sul documentario come

mezzo di divulgazione dell’arte attraverso l’analisi delle tecniche e delle

metodologie del linguaggio audiovisivo; le lezioni pratiche saranno indirizzate

alla realizzazione di un documentario d’arte della durata di 5 – 10 minuti.

Teoria:

I pionieri del documentario d’arte in Italia. La divulgazione dell’arte in

televisione. Il modello Rai e le prospettive per il nuovo millennio.

il documentario d’arte, un genere televisivo che nasce dal cinema.

Pratica:

documentario d’arte: l’idea, il soggetto e la scaletta televisiva. Ricerche storicoartistiche:

la scelta del materiale audiovisivo di repertorio. Forma e contenuto:

pensare per immagini. Ideare un’intervista: le domande, la scelta dei protagonisti

e il set.

l’autore e il regista: due figure fondamentali. Ideare e scrivere un

Metodi didattici

diretto con artisti e docenti.

: lezioni frontali, proiezione di documentari d’arte, confronto

Strumenti a supporto della didattica

documentari cinematografici). Visite a studi televisivi e studi degli artisti.

Supporti video (programmi televisivi e

Modalità di verifica:

pratica: realizzazione di un documentario d’arte della durata di 5 – 10 minuti.

Prova teorica: conoscenza degli argomenti trattati. Prova

TELEREPORTER (30 ORE)

Il corso di Telereporter riguarderà un’introduzione nella particolarità di lavoro

giornalistico–tecnico del telereporter. In particolare verranno esaminati le tipologie

di “telereporter d’inchiesta”; “telereporter politico”; “web reporter” ; “la gestione

del Telegiornale in una televisione Regionale”. Durante il corso i telereporter di

Vista, i professionisti di altre televisioni e i web giornalisti racconteranno la

propria esperienza quotidiana, mettendo in evidenza gli accorgimenti teorici e

tecnici da tenere a mente quando si realizza un servizio: approccio all’evento,

presenza sul posto, tempi della ripresa e delle interviste, durata della ripresa, come

prendere gli appunti, scrittura della notizia, parti essenziali, parti di ‘colore’,

montaggio del servizio. Alcune ore verranno dedicate ad un primo approccio con

gli strumenti tecnici: la telecamera, il cavalletto, il microfono.

Incontri con professionisti

Incontri con professionisti: un "telereporter d'inchiesta"; un "telereporter politico";

un "web reporter" (di un quotidiano nazionale o di un sito web importante); un

direttore del Telegiornale di una Televisione Regionale; un tecnico per un primo

approccio con la telecamera.

Via Benaco, 2 - 00199 ROMA -

Componenti del Comitato scientifico-didattico del Corso

Direttori del Corso

arch. Fabio Mongelli e Alexander

Jakhnagiev

docenti

Prof. Raffaele Simongini (docente di Storia del cinema e del video – autore e

documentarista per RAI Educational

docenti esterni

Giornalista TG1 (Bruno Luverà)

Strutture cui sarà affidata la gestione amministrativa, organizzativa e finanziaria del corso

RUFA S.r.l.

VISTA

Modalità di accesso

1. Numero massimo dei posti 12 e numero minimo per attivare il corso: 4

2.

Titoli di studio richiesti: Diploma di scuola Media Superiore

3.

costituzionale (l'organizzazione e la struttura dello stato, la costituzione italiana)

Eventuali altri requisiti: esperienza in ripresa e montaggio; conoscenze di diritto

4.

Modalità di ammissione: colloquio motivazionale

5.

Data e luogo della selezione:

contattare l'Accademia

c/o Rufa – Via Benaco, 2 - Roma.

Rilascio del titolo finale

Attestato di frequenza del Corso di

Costo del corso

TELEREPORTER

€ 2.500,00 (di cui € 1.250,00 all’atto dell’iscrizione ed il restante € 1.250,00 a metà corso).

ecc.) e la comprensione della differenza tra i formati di lavoro; selezione delle immagini;

gestione della timeline; cut e paste; dissolvenze; effetti; bilanciamento colore immagine ;

pulitura del girato ; lavoro di archivio delle immagini, gestione cartelle archivio;

montaggio audio: acquisizione, livelli, canali ecc. ; montaggio della notizia - associazione

di immagini e audio; titolazione; esportazione della notizia in diversi formati.

Tipologie di montaggio: montaggio news (politiche, sociali, arte); montaggio

approfondimento settimanale (politici, sociali, arte); montaggio documentari d'arte.

Ulteriori informazioni

Stage: Presso VISTA Agenzia Nazionale Televisiva
Alunni per classe: 12
Persona di contatto: Arch. Fabio Mongelli

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto