Responsabile alle Attività di Rimozione, Bonifica e Smaltimento Amianto

Silvestrini Service
A Piazza Garibaldi e Napoli

600 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Per aziende
  • In 2 sedi
  • 50 ore di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: D.Lgs. n° 81 del 09/04/2008 (Testo Unico sulla salute e sicurezza sul lavoro) - dall’art. 248 all’art. 259. Legge n. 257 del 27/03/1992 (Norme relative alla cessazione dell’impiego dell’amianto). D.P.R. del 08/08/1994 (Censimento e coordinamento delle attività in materia dei pericoli derivanti dall’amianto). Prima di intraprendere lavori di demolizione o di manutenzione, il datore di lavoro a.
Rivolto a: Il corso di formazione (come obbligo di legge) è rivolto a tutte quelle imprese edili (con qualunque forma giuridica) che operano a contatto od alla rimozione di materiali contenenti amianto. In questo caso il datore di lavoro è obbligato a formare un preposto (responsabile dei lavoratori) e ogni addetto alle operazioni di rimozione, smaltimento e bonifica dell’amianto al fine di ottenere l’attestato di abilitazione previsto dalla normativa vigente. Il corso intende fornire ai partecipanti la.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Napoli
Piazza Garibaldi, 80100, Napoli, Italia
Visualizza mappa
Consultare
Piazza Garibaldi
Piazza Garibaldi, 80100, Napoli, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Possesso del titolo di scuola media superiore

Programma

Secondo il D.Lgs. 81/08 art. 258 il datore di lavoro assicura che tutti i lavoratori esposti o potenzialmente esposti a polveri contenenti amianto ricevano una formazione sufficiente ed adeguata, ad intervalli regolari.

Il contenuto della formazione:

  • Aspetti sanitari del rischio amianto
  • i rischi per la salute causati dall’esposizione a fibre di amianto;
  • le fibre attualmente utilizzate; la protezione dei lavoratori;
  • Tecniche di bonifica di materiali contenenti amianto in matrice compatta
  • funzioni e responsabilità dei soggetti coinvolti nella bonifica di amianto; gli interventi nelle coperture in eternit; i rifiuti;
  • Tecniche di bonifica di materiali contenenti amianto in matrice friabile
  • valutazione del rischio dei diversi materiali contenenti amianto, allestimento del cantiere, tecniche di rimozione, incapsulamento, confezionamento, allontanamento e gestione dei rifiuti, decontaminazione del cantiere;
  • I dispositivi (DPI) e le misure di protezione individuale nelle bonifiche di amianto
  • dispositivi, indumenti e attrezzature per la bonifica dell’amianto - criteri per la scelta e l’impiego;
  • esercitazione all’uso dei DPI;
  • Elementi di sicurezza riferiti alle varie situazioni di bonifica amianto in cantiere
  • la sicurezza del cantiere - apprestamenti, opere provvisionali, attrezzature, macchine da cantiere; nozioni di base, principi e sistemi protettivi per il rischio caduta dall’alto;
  • Illustrazione e dimostrazione delle corrette modalità di utilizzo dei dispositivi di protezione anticaduta individuale;
  • Esame di abilitazione

Sanzioni amministrative e penali

Art. 262 punto 1 comma a

E’ punito con l’arresto da 4 ad 8 mesi o con l’ammenda da 4.000 € a 12.000 € il datore di lavoro che non assicura a tutti i lavoratori, esposti o potenzialmente esposti a polveri contenenti amianto, una formazione sufficiente ed adeguata, ad intervalli regolari.

La vigilanza sull’applicazione della legislazione in materia è svolta dall’azienda sanitaria locale competente per territorio e, per quanto di specifica competenza, dal corpo nazionale dei vigili del fuoco. Ferme restando le competenze in materia di vigilanza di vigilanza attribuite dalla legislazione vigente al personale ispettivo del Ministero del Lavoro e della previdenza sociale, lo stesso personale può esercitare l’attività di vigilanza sull’applicazione della legislazione in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro nelle seguenti attività:

-attività nel settore delle costruzioni edili in generale

-attività lavorative comportanti rischi particolarmente elevati

Al termine del corso e dopo una breve verifica dell’apprendimento, il formatore rilascerà l’attestato di frequenza.

Le competenze acquisite a seguito dello svolgimento dell’attività di formazione di cui al presente decreto, sono registrate (secondo la legislazione vigente) nel libretto formativo del lavoratore. Il contenuto del libretto formativo è considerato dal datore di lavoro ai fini della programmazione della formazione e di esso gli organi di vigilanza tengono conto ai fini della verifica degli obblighi di cui al presente decreto.

Ulteriori informazioni

Stage: Tirocinio
Alunni per classe: 20

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto