Corso Responsabile Servizio Prevenzione e Protezione (RSPP) - Datore di Lavoro

ADEGUO
A Velletri

250 
+IVA
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Corso
Livello Livello avanzato
Inizio Velletri
Ore di lezione 16h
Durata 2 Giorni
Inizio lezioni Scegli data
  • Corso
  • Livello avanzato
  • Velletri
  • 16h
  • Durata:
    2 Giorni
  • Inizio lezioni:
    Scegli data
Descrizione

Obiettivo del corso: Il corso vuole fornire ai Datori di Lavoro che intendono svolgere personalmente il ruolo di responsabile e addetto del servizio di prevenzione e protezione le conoscenze di base sulla sicurezza e salute nei luogo di lavoro in applicazione della normativa vigente.
Rivolto a: Il corso è rivolto ai Datori di Lavoro che intendono ricoprire l'incarico di RSPP, ai sensi dell'art. 34 del D.Lgs. 81/2008, e che la propria attività rientra nel rischio basso secondo l'accordo Stato/Regioni del 21/12/2011.

Informazioni importanti Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Scegli data
Velletri
Via Artemisia Mammucari, 26, 00049, Roma, Italia
Visualizza mappa
Inizio Scegli data
Luogo
Velletri
Via Artemisia Mammucari, 26, 00049, Roma, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Essere Datore di Lavoro di qualsiasi azienda e tipologia. Per i Datori di Lavoro che rappresentano aziende con rischio medio ed alto dovranno fare integrazione di formazione secondo l'accordo Stato/Regione del 21/12/2011

Cosa impari in questo corso?

Prevenzione
RSPP
DL
Sicurezza industriale
Coordinatore sicurezza
Gestione delle emergenze
Sicurezza e ambiente
Ambiente e Sicurezza
Sistema legislativo
RLS

Professori

Letizia Strillonzi
Letizia Strillonzi
Dott.sa

Pietro Marco Picierro
Pietro Marco Picierro
Geom.

Programma

RSPP Datore di Lavoro

Modulo 1

  • L’approccio alla prevenzione attraverso il D.Lgs. 81/2008. La filosofia del D.Lgs. 9 Aprile 2008, n.81 in riferimento alla organizzazione di un Sistema di Prevenzione aziendale, alle procedure di lavoro, al rapporto uomo-macchina e uomo ambiente/sostanze pericolose, alle misure generali di tutela della salute dei lavoratori e alla valutazione dei rischi
  • Il sistema legislativo
  • La gerarchia delle fonti giuridiche
  • Le Direttive Europee
  • La Costituzione, Codice Civile e Codice Penale
  • L’evoluzione della normativa sulla sicurezza e igiene del lavoro
  • Statuto dei Lavoratori e normativa sulla assicurazione obbligatoria contro gli infortuni e malattie professionali
  • Il D.Lgs. 81/2008: l’organizzazione della prevenzione in azienda, i rischi considerati e le misure preventive esaminati in modo associato alla normativa vigente collegata
  • La legislazione relativa a particolari categorie di lavoro: lavoro minorile, lavoratrici madri, lavoro notturno, lavori atipici, etc.
  • Le norme tecniche UNI, CEI e loro validità
  • Test di verifica dell’apprendimento

Modulo 2

I soggetti del sistema aziendale, obblighi, compiti, responsabilità

• il Datore di lavoro, i Dirigenti e i Preposti
• il Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione (RSPP), gli Addetti del SPP
• il Medico Competente (MC)
• il Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS) e il Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza territoriale (RLST)
• gli Addetti alla prevenzione incendi, evacuazione dei lavoratori e pronto soccorso
• i Lavoratori
• i Progettisti, i Fabbricanti, i Fornitori e gli Installatori
• i Lavoratori autonomiIl sistema pubblico della prevenzione
• Vigilanza e controllo
• Il sistema delle prescrizioni e delle sanzioni
• Le omologazioni, le verifiche periodiche
• Informazione, assistenza e consulenza
• Organismi paritetici e Accordi di categoria
• Test di verifica dell’apprendimento

Modulo 3

Criteri e strumenti per l’individuazione dei rischi

• Concetti di pericolo, rischio, danno, prevenzione
• Analisi degli infortuni: cause, modalità di accadimento, indicatori, analisi statistica e andamento nel tempo, registro infortuni
• Documento di valutazione dei rischi: contenuto e specificità
• Individuazione e quantificazione dei rischi
• Priorità e tempistica degli interventi di miglioramento
Classificazione dei rischi
• Rischio da ambienti di lavoro
• Rischio elettrico.
• Rischi fisici ( rumore – vibrazioni elettromagnetismo – mmc)
• Rischi chimici, cancerogeni e mutageni• Rischio meccanico, Macchine, Attrezzature, impianti
• Rischio ergonomico; Vdt
• Rischio movimentazione merci (apparecchi di sollevamento, mezzi di trasporto)
• Rischio cadute dall’alto
• Rischio di incendio ed esplosione
• Il quadro legislativo antincendio e C.P.I.
• Gestione delle emergenze elementari• Informazione, e formazione• Test di verifica dell’apprendimento

Modulo 4

Le ricadute applicative e organizzative della valutazione dei rischio

• Il piano delle misure di prevenzione
• Il piano e la gestione del pronto soccorso
• La sorveglianza sanitaria: (definizione della necessità della sorveglianza sanitaria, specifiche tutele per le lavoratrici madri, minori, invalidi, visite mediche e giudizi di idoneità, ricorsi)
• I Dispositivi di Protezione Individuale (DPI): criteri di scelta e di utilizzo
• La gestione degli appalti
• Test di verifica dell’apprendimento Simulazione finale di verifica dell’apprendimento


Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto