La Riflessologia Plantare

Associazione Culturale Sorgente di Luce
A Sossano

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Evento
  • Sossano
  • 1 ora di lezione
Descrizione


Rivolto a: tutti.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Sossano
Via Roma n 112 cap 36040, Vicenza, Italia
Visualizza mappa

Programma

Relatore: Massimo Scarano

I piedi sono troppo spesso una parte trascurata del corpo. Sopportano il carico della persona, compiono la camminata e il salto, e rimangono molto spesso costretti nelle scarpe per molte ore. Un semplice pediluvio e un breve massaggio per far assorbire una crema idratante è già un auto-trattamento che porta un gran numero di risposte benefiche e rigeneranti.La riflessologia plantare è una tecnica naturale utilizzata già nell’antichità, basata sulla massoterapia (stimolazione) del piede allo scopo di stimolare punti e zone corrispondenti ai punti riflessi di tutto il corpo.Stimolando tali zone si può agire su organi ed apparati interni per riequilibrarli nel loro funzionamento. Il tocco sfrutta la gran quantità di nervi presenti nei piedi i cui recettori, stimolati manualmente, inviano impulsi al cervello il quale provvederà a rimettere in funzione, al meglio, tutte le capacità dell’organismo stesso.La riflessologia plantare è una tecnica di benessere che unisce il trattamento riflesso al piacere del rilassamento provocato dalla stimolazione del piede. Il corpo può ritrovare la condizione ideale per funzionare correttamente e, contemporaneamente, la persona può godere di un momento di profondo rilascio e tranquillità.La riflessologia plantare, tecnica olistica, considera vari aspetti della persona: la componente energetica, la causa dei problemi e non solamente i sintomi che ne risultano, e l’umore derivante da carattere e abitudini (sedentarietà, camminata sbilanciata, utilizzo di scarpe scomode o con tacchi alti). Per tutti questi diversi motivi i liquidi dell’organismo molto spesso vanno a condensarsi in un’area spugnosa del piede, sull’arco plantare, e hanno poi difficoltà a risalire. Con la stimolazione tali liquidi vengono spinti verso l’alto e si libera spazio per la ricezione di nuovi liquidi verso il basso. Si stimola così un riequilibrio della circolazione e del funzionamento degli organi emuntori, ovvero di quelle strutture organiche che si occupano di eliminare le tossine dal corpo. In particolare: fegato, pelle, sistema linfatico, reni. Si ottiene quindi una vera e propria depurazione generale.