Rischio Biologico: l’esposizione ad agenti biologici

Technical Studio Srl
A Torino

150 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Torino
  • 8 ore di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: Il corso ha l'obiettivo di informare gli addetti sulle conseguenze derivanti dal rischio biologico, con particolare riferimento ai rischi di contagio, e fornire indicazioni sulle forme di prevenzione e sui dispositivi di sicurezza da adottare.
Rivolto a: RSPP (ai fini dell'aggiornamento).

Informazione importanti

Documenti

Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Torino
Corso Giambone, 63, 10134, Torino, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Diploma di scuola superiore

Professori

Sergio Boero
Sergio Boero
Dottore

Programma

RISCHIO BIOLOGICO: l’esposizione ad agenti biologici Ore 9.00 - Prevenzione e Sicurezza negli ambienti di lavoro  La legislazione vigente con particolare riguardo al D.Lgs. 626/94 e successive modifiche e al titolo VIII  L’evoluzione della normativa nazionale in tema di tutela del lavoratore esposto ad agenti biologici  Rischio biologico  Introduzione al concetto di rischio - Individuazione di un rischio specifico: il rischio biologico  Rischi connessi con l’esposizione (ingestione, contatto cutaneo, inalazione) a organismi e microrganismi patogeni o non, colture cellulari, endoparassiti umani, presenti dell’ambiente a seguito di emissione e/o trattamento e manipolazione Ore 11.00 - Coffee break  Determinazione dei parametri che influenzano l’indice di rischio: • Probabilità di accadimento • Gravità del danno Ore 12.00 - Analisi e valutazione del rischio  Analisi dei processi - Individuazione delle sorgenti di pericolo  Determinazione della tipologia di esposizione:  Diretta: trattamento o manipolazione volontaria, a seguito di impiego per ricerca sperimentale in “vitro” o in “vivo” o in sede di vera e propria attività produttiva (biotecnologie).  Indiretta: emissione incontrollata (impianti di depurazione delle acque, manipolazione di materiali infetti in ambiente ospedaliero, impianti di trattamento e smaltimento di rifiuti ospedalieri, etc.)  Accidentale: emissione involontaria (impianto condizionamento, emissioni di polveri organiche, etc.)  Analisi delle condizioni operative e dei sistemi di prevenzione e protezione adottati  Individuazione delle Misure di contenimento del rischio  Determinazione dei Dispositivi di protezione Individuale da adottare in funzione dell’attività svolta (tipologia di esposizione) Ore 13.00 Pausa Pranzo Ore 14.30 - Elementi base di igiene, di medicina preventiva e di medicina occupazionale  Concetti di: Prevenzione primaria e secondaria; Carica batterica; Epidemia/endemia; Patogenicità; Virulenza  Caratteristiche degli agenti biologici  Classificazione dei microrganismi in termini di pericolosità per l’uomo  Rapporto uomo-microrganismo  Serbatoi e sorgenti di infezione  Modalità di trasmissione delle malattie. Infettive (vie di eliminazione e modalità di trasmissione; vie di ingresso, attecchimento e sviluppo delle infezioni)  Disinfezione, sterilizzazione e disinfestazione  Finalità; Caratteristiche dei disinfettanti; Principali metodiche utilizzate Ore 16.30 - Coffee break  Epidemiologia e prevenzione delle malattie infettive a prevalente diffusione aerea, oro-fecale e parenterale  Schemi di vaccinoprofilassi  Mezzi di protezione individuale e collettiva  Normativa vigente  Caratteristiche generali  Tipologia: Guanti; Indumenti di protezione; Protezione delle vie aeree; Protezione occhi e volto etc.  Protocolli di Sorveglianza Sanitaria  Prevenzione degli infortuni e procedure in caso di esposizione a materiale biologico  Follow-up  Compilazione dei questionari di apprendimento e di valutazione finale Ore 18.30 - Termine dei lavori

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto