Scenografia

Rome University Of Fine Arts, Libera Accademia di Belle Arti
A Roma

4.600 
IVA inc.
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laurea
  • Roma
  • 2300 ore di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: Il corso di studi per il conseguimento del Diploma Accademico di I livello in Arti Visive e Discipline dello Spettacolo, Scenografia, si propone di formare una figura professionale in grado di operare nell’ambito della scenografia teatrale, cinematografica e televisiva, e nello spettacolo in generale.
Rivolto a: Tutti.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Roma
Via Benaco, 2, 00199, Roma, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Titolo di Studio minimo richiesto: Diploma di Scuola Media Superiore

Programma

PROFILO PROFESSIONALE

LaRUFA, è l'unica Libera Accademia di Belle Arti a Roma, a gestione privata, legalmente riconosciuta.


Il corso di studi per il conseguimento del Diploma Accademico di primo livello in Arti Visive e Discipline dello Spettacolo – Scenografia, si propone di formare una figura professionale in grado di operare nell’ambito della scenografia teatrale, cinematografica e televisiva, e nello spettacolo in generale.
Lo Scenografo, come professionista dello spettacolo, è in grado di ideare e progettare, nel teatro lirico e di prosa, così come nel cinema e nella televisione, l'ambiente entro il quale si svolge l'azione scenica, avvalendosi di tutto ciò che la tecnica può offrire, al fine di acquisire i più ingegnosi movimenti scenici e i più ricercati effetti di luce.
Lo Scenografo si potrà trovare impegnato nell’analisi del soggetto, nella progettazione delle scenografie e nella loro realizzazione, nella ricerca illuminotecnica, nella regia, nello studio dei “sistemi” di ripresa, nella realizzazione plastica in scala, nel disegno e realizzazione dei costumi.
Per questo motivo, deve avere un’adeguata padronanza di tutte le componenti tecniche necessarie, e del fondamentale rapporto con la luce, il colore e l'immagine:
Lo scenografo svolge la sua attività come libero professionista, sia autonomamente, sia in collaborazione con altri.
È valido collaboratore presso studi professionali, aziende, imprese ed organizzazioni operanti nel settore dello spettacolo.
Nell’espletamento della sua attività professionale – nei limiti imposti dalla normativa vigente in materia – è in grado di assumere, in prima persona, responsabilità progettuali e direzione artistica.
Lo scenografo cura la progettazione e la realizzazione di scenografie per il teatro, il cinema e la televisione, e di allestimenti di eventi quali mostre, convegni, meeting, esposizioni, sfilate di moda, eventi all’aperto, etc.
Cura l’immagine di uno spettacolo, avvalendosi delle conoscenze illuminotecniche.
Progetta e disegna costumi per lo spettacolo.
Progetta arredi, rivestimenti ed accessori, e definisce la loro opportuna collocazione per il conseguimento di risultati estetici e funzionali, sia all’interno dello spazio scenico, sia per spazi interni quali abitazioni, uffici ed esercizi commerciali.
Progetta elementi artistici per l’arredo urbano

CONOSCE

  • Il quadro degli eventi storici che sono alla base dell’attuale cultura della scenografia e del costume e dello spettacolo in generale.
  • In modo approfondito la Storia dell’Arte Moderna e Contemporanea.
  • Conosce ed utilizza diversi tipi di materiali, nonché le tecniche di produzione, di lavorazione e posa in opera.
  • Le tecniche del colore e del loro utilizzo.
  • Le tecniche della fotografia e della ripresa, e ne sfrutta sapientemente le peculiarità.
  • Le tecniche del disegno prospettico ed architettonico in scala grafica adeguata.
  • Utilizza le principali tecniche di rappresentazione grafica, con particolare riferimento alla progettazione assistita dal computer e alle tecniche di modellazione digitale.
  • I metodi di disposizione degli elementi di caratterizzazione dello Spazio Scenico, più efficaci sotto il profilo funzionale e percettivo, a seconda delle diverse condizioni contestuali e di programma.
  • 108 crediti (60% del totale) nelle Attività Formative di Base e Caratterizzanti
  • 52 crediti nelle Attività Affini o Integrative
  • 4 crediti obbligatori per la Lingua Europea
  • 4 crediti obbligatori per l’Informatica Generale non specifica
  • 12 crediti per la Tesi Scrittografica
  • TOTALE CREDITI: 180
  • PIANO DEGLI STUDI
  • INDIRIZZO in SCENOGRAFIA


I anno

  • Scenografia 1 * C.F.12
  • Scenotecnica 1 * C.F.8
  • Laboratorio di Disegno Architettonico C.F.6
  • Teoria e Pratica del disegno Prospettico C.F.6
  • Fondamenti di Disegno Informatico * C.F.6
  • Storia dell'Arte Greco Romana C.F.6
  • Elementi di Architettura e Urbanistica, e Arredo Urbano C.F.6
  • Laboratorio di Tecnica dei Materiali C.F.6
  • Informatica Generale * C.F.4
  • TOTALE C.F./anno 60

II anno

  • Scenografia 2 * C.F.12
  • Scenotecnica 2 * C.F.8
  • Modellistica C.F.6
  • Storia dell'Arte Contemporanea 1 * C.F.6
  • Tecnica della Fotografia 1 C.F.6
  • Storia dell'Arte Medievale C.F.6
  • Storia dello Spettacolo C.F.8
  • Digital Video C.F.4
  • Inglese * C.F.4
  • TOTALE C.F./anno 60

III anno

  • Scenografia 3 * C.F.12
  • Laboratorio di progettazione e realizzazione per il Costume C.F.8
  • Storia dell'Arte Contemporanea 2 * C.F.6
  • Storia dell'Arte Moderna C.F.6
  • Regia 1 C.F.6
  • Teoria della Percezione e Psicologia della Forma * C.F.6
  • Tecnologie e Applicazioni Digitali C.F.4
  • Tesi scrittografica C.F.12
  • TOTALE C.F./anno 6

Ulteriori informazioni

Forma di pagamento: Agevolazioni per gli studenti. Possibilità finanziamento a interessi zero per lo studente.
Informazioni sul prezzo : contattare l' Accademia tel. 06.85865917 www.iaa.it
Stage: Si
Alunni per classe: 20

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto