Scienza dei Materiali

Università degli Studi di Cagliari
A Cagliari

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laurea
  • Cagliari
Descrizione

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Cagliari
via Marengo n. 3 (c/o Piazza d'Armi), 09123, Cagliari, Italia
Visualizza mappa

Opinioni

S

20/03/2010
Il meglio Il Corso triennale di Scienza dei Materiali si è spostato da Monteponi (CI) a Monserrato (CA) l'anno scorso. Non esiste più la Specialistica specifica ma bisogna frequentare quella di Chimica. Senza le specificità che aveva a Monteponi, appare chiaro che è un doppione di Chimica senza approfondire del tutto la chimica.... a voi trarre le conclusioni!!

Consiglieresti questo corso? Sí.

Programma

Obiettivi formativi specifici
I dottori (laureati nel Corso di Laurea specialistica) in Scienza dei Materiali, al fine di soddisfare i requisiti specifici del corso devono:
  • essere capaci di utilizzare le conoscenze degli aspetti teorico-scientifici della matematica della fisica e della chimica per interpretare e descrivere problemi che richiedono un approccio interdisciplinare;
  • conoscere adeguatamente gli aspetti teorico-scientifici della Scienza dei Materiali, per mezzo dei quali essere capaci di identificare, formulare e risolvere anche in modo innovativo problemi complessi;
  • essere capaci di progettare e gestire esperimenti di elevata complessità;
  • essere dotati di conoscenze di contesto e di capacità trasversali adeguatamente potenziate rispetto a quelle acquisite nel corso di laurea di provenienza.

    Caratteristiche della prova finale
    Per accedere alla prova finale, lo studente deve aver acquisito tutti i crediti nelle attività formative previste dal piano di studi. Obiettivo della prova finale è quello di verificare la capacità del laureando di esporre e discutere con chiarezza e padronanza un argomento pertinente la scienza dei materiali. La prova finale consiste nella presentazione scritta e nella discussione di una relazione avente come oggetto i risultati e le esperienze conseguite nello svolgimento della tesi. La valutazione della prova finale viene espressa in centodecimi. Allo studente che raggiunge il massimo, può essere attribuita la lode con voto unanime della commissione.

    Ambiti occupazionali previsti per i laureati
    Gli sbocchi professionali tipici per i laureati specialisti in Scienza del Materiali sono quelli dell'innovazione e dello sviluppo della produzione, della progettazione avanzata, della pianificazione e della produzione, della gestione di sistemi complessi e della qualificazione e diagnostica dei materiali. Il dottore in Scienza dei Materiali potrà trovare sbocchi professionali presso piccole, medie e grandi aziende, nonché enti di ricerca e di sviluppo pubblici e privati operanti in vari settori dei materiali per applicazioni in campo chimico, elettronico, energetico, biomedico, ambientale e dei beni culturali, in qualità di:
  • responsabile di laboratorio capace di proporre aggiornamento ed implementazione del patrimonio strumentale e apparecchiature specializzate, finalizzato ad una migliore conoscenza dei materiali;
  • esperto nel controllo dello stato di conservazione dei materiali;
  • responsabile di laboratorio nella progettazione e produzione di materiali tradizionali e innovativi;
  • responsabile della qualità e certificazione dei materiali;
  • docente nel campo della formazione del settore della Scienza dei Materiali
    Attività di base
    Discipline fisiche e chimiche

    CFU 48
    CHIM/01: CHIMICA ANALITICACHIM/03: CHIMICA GENERALE E INORGANICAFIS/01: FISICA SPERIMENTALE
    Discipline matematiche, informatiche e statistiche

    CFU 23
    INF/01: INFORMATICAMAT/05: ANALISI MATEMATICATotale CFU 71

    Attività caratterizzanti
    Discipline dell'ingegneria

    CFU 6
    ING-IND/22: SCIENZA E TECNOLOGIA DEI MATERIALI
    Discipline fisiche e chimiche

    CFU 100
    CHIM/02: CHIMICA FISICACHIM/03: CHIMICA GENERALE E INORGANICACHIM/04: CHIMICA INDUSTRIALECHIM/05: SCIENZA E TECNOLOGIA DEI MATERIALI POLIMERICICHIM/06: CHIMICA ORGANICAFIS/01: FISICA SPERIMENTALEFIS/03: FISICA DELLA MATERIATotale CFU 106

    Attività affini o integrative
    Discipline scientifiche e ingegneristiche

    CFU 23
    CHIM/01: CHIMICA ANALITICAGEO/06: MINERALOGIAINF/01: INFORMATICA
    Formazione interdisciplinare e culture di contesto

    CFU 15
    BIO/10: BIOCHIMICAL-LIN/12: LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA INGLESESECS-P/10: ORGANIZZAZIONE AZIENDALETotale CFU 38
    Altre attività formativeA scelta dello studenteCFU 27Per la prova finaleCFU 20Altre (art. 10, comma 1, lettera f )CFU 3
    Ulteriori conoscenze linguistiche
    CFU 3
    Abilità informatiche e relazionali
    CFU 3
    Tirocini
    CFU 32Totale CFU 85

    Totale Crediti CFU Scienza dei Materiali 300
    Docenti di riferimento

    CRISTIANI Franco
    DE GIUDICI Giovanni Battista
    PICCALUGA Giorgio
    ROMBI Elisabetta

    Previsione e programmazione della domanda
    Programmazione nazionale delle iscrizioni al primo anno (art.1 Legge 264/1999)
    no
    Programmazione locale (art.2 Legge 264/1999)

  • Confronta questo corso con altri simili
    Leggi tutto