Scienza dei Materiali (Chimica)

Università degli Studi del Piemonte Orientale Amedeo Avogadro
A Vercelli

1001-2000 €
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Laurea
Inizio Vercelli
Durata Flessible
  • Laurea
  • Vercelli
  • Durata:
    Flessible
Descrizione

Integra conoscenze di base nei campi della matematica, della chimica e della fisica con aspetti specifici riguardanti la preparazione, la caratterizzazione, le proprietà e le applicazioni dei materiali. Lo studio teorico dei vari aspetti della scienza dei materiali si unisce a un'attività continuativa di laboratorio finalizzata a contestualizzare l'apprendimento e a formalizzare una conoscenza supportata da nozioni pratico-operative. La scienza dei materiali è di fondamentale rilevanza nelle linee di sviluppo in termini di ricerca ed innovazione. Il corso mira a preparare laureati con una conoscenza di base integrata e sinergica della chimica e della fisica degli stati condensati e con competenze operative e di laboratorio, capaci di operare professionalmente in ambiti definiti d'applicazione e qualificazione delle varie classi di materiali: semiconduttori, superconduttori, metallici, compositi, polimerici, ceramici e vetrosi, catalitici, molecolari. Il percorso formativo comprende due curricula, uno di tipo chimico e l'altro di tipo fisico.

Informazioni importanti

Frequenza consigliata

Accesso libero

Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Vercelli
Via Duomo, 6 , 13100, Vercelli, Italia
Visualizza mappa
Inizio Consultare
Luogo
Vercelli
Via Duomo, 6 , 13100, Vercelli, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

conoscenza dei diversi settori della chimica, negli aspetti di base, teorici, sperimentali e applicativi; adeguata preparazione di base nelle discipline matematiche, informatiche e fisiche; capacità di mettere in relazione le conoscenze chimiche specifiche nelle loro relazioni con altre discipline scientifiche e tecniche ed acquisire la consapevolezza delle problematiche dello sviluppo sostenibile; conoscenze di base integrate e sinergiche della chimica e della fisica degli stati condensati e competenze operative e di laboratorio; capacità di utilizzare efficacemente, in forma scritta e orale, almeno una lingua dell'Unione Europea, oltre l'italiano, nell'ambito specifico di competenza e per lo scambio di informazioni generali; competenze e strumenti per la comunicazione e la gestione dell'informazione; capacità di lavorare in gruppo, di operare con definiti gradi di autonomia e di inserirsi prontamente negli ambienti di lavoro. Il percorso formativo comprende due curricula, uno di tipo chimico e l'altro di tipo fisico, che si differenziano per alcuni corsi al secondo e terzo anno.

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Cosa impari in questo corso?

Chimica
Chimica generale
Chimica organica
Laboratorio chimica
Fisica
Chimica analitica
Chimica dei materiali
Chimica fisica
Fisica della materia
Scienza dei materiali

Professori

Luciano Ramello
Luciano Ramello
Professore ordinario

Programma

Obiettivi formativi specifici Il corso di laurea in Scienza dei Materiali ha il fine di preparare laureati: · con una conoscenza di base integrata e sinergica della chimica e della fisica degli stati condensati e con competenze operative e di laboratorio. · con conoscenze e competenze utili alla progettazione delle proprietà dei materiali partendo dalle strutture atomiche e molecolari che li compongono; in grado di intervenire nei processi produttivi e di seguire l'evoluzione scientifica, tecnologica e industriale del settore. · capaci di operare professionalmente in ambiti definiti di applicazione e qualificazione delle varie classi di materiali: semiconduttori, superconduttori, metallici, compositi, polimerici, ceramici e vetrosi, catalitici, molecolari. Il curriculum didattico deve prevedere attività dedicate all'acquisizione di conoscenze fondamentali: · della Chimica Generale, della Chimica Organica, della Chimica Analitica e della Chimica Fisica, relative, in modo particolare, alla tipologia, progettazione, sintesi e caratterizzazione dei materiali, ·della fisica classica e moderna, relative alla struttura della materia e alla correlazioni proprietà- struttura; · della matematica, anche nei suoi aspetti numerici; · dei processi produttivi e dei problemi legati alla produzione industriale, all'impiego ed al degrado dei materiali. Il curriculum deve inoltre prevedere in misura significativa attività di laboratorio, in particolare dedicate alla conoscenza di metodiche sperimentali, alla misura, all'elaborazione dei dati e all'uso delle tecnologie, e attività seminariali e tutoriali in piccoli gruppi. Il curriculum è inoltre caratterizzato da un contenuto altamente professionalizzante, da realizzarsi, in modo particolare durante il terzo anno di corso, mediante corsi e stages di pratica aziendale.Il tempo riservato allo studio personale o ad altre attività formative di tipo individuale è pari almeno al 60 per cento dell'impegno orario complessivo, con possibilità di percentuali minori per singole attività formative ad elevato contenuto sperimentale o pratico. Conoscenze richieste per l'accesso (art.6 D.M. 509/99) E" opportuno che lo studente che si iscrive al corso abbia conoscenze di base di chimica (elementi, molecole, formule e composizione di sostanze semplici, principi di bilanciamento di reazioni), fisica (conoscenza delle grandezze fisiche fondamentali e della loro misura, struttura base dell'atomo, elementi di meccanica ed elettromagnetismo) e matematica (elementi base di algebra, geometria e trigonometria, rappresentazione grafica di funzioni semplici). Caratteristiche della prova finale Obiettivo della prova finale è verificare la conoscenza e la padronanza da parte del laureando degli argomenti fondamentali relativi alla chimica dei materiali. L'argomento della prova finale può anche riguardare l'esposizione di una relazione sul tirocinio effettuato. Ambiti occupazionali previsti per i laureati Gli ambiti i cui i laureati potranno trovare impiego sono le piccole, medie e grandi imprese e gli enti di ricerca pubblici e privati impegnati nei settori della progettazione, sviluppo e produzione di materiali di varie tipologie, come polimeri, metalli e leghe, catalizzatori, ceramici, semiconduttori e superconduttori, compositi.

Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto