Scienze Agrarie per la Sicurezza Alimentare e Ambientale nei Tropici

Università degli Studi di Firenze
A Firenze

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laurea
  • Firenze
Descrizione

Obiettivo del corso: Il laureato in Scienze Agrarie per la sicurezza alimentare e ambientale nei Tropici possiede competenze sui sistemi agrari e sulle tecniche di produzione agricola dei Paesi tropicali e subtropicali, comprendendone i meccanismi di funzionamento, e può quindi intervenire sia nell'assistenza tecnica alle attività agricole, sia come interprete delle attività produttiv.
Rivolto a: Coloro che desiderano lavorare in organismi governativi di cooperazione allo sviluppo.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Firenze
P.zza San Marco, 4, 50121, Firenze, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Diploma di scuola media superiore

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Programma

CORSO DI LAUREA IN SCIENZE AGRARIE PER LA SICUREZZA ALIMENTARE E AMBIENTALE NEI TROPICI

FINALITÀ DEL CORSO DI LAUREA

Le Facoltà di Agraria rivolgono le loro attività a tre settori produttivi – agricolo, zootecnico e forestale – e ai corrispondenti territori, nella loro globalità.

Nella globalità degli orizzonti rientrano i Paesi emergenti, una volta definiti Paesi in via di sviluppo (PVS), con la loro precarietà economica, ambientale, sociale, alimentare. In tali Paesi la filosofia dell'agricoltura sostenibile non è da sola sufficiente a ricondurre in un'ottica accettabile la tanta precarietà. Occorre coniugare un'elevata e stabile produzione, anche attraverso l'uso di moderne agrobiotecnologie, con la massima sostenibilità.

Occorre rivolgere risorse umane che siano in grado di conoscere le tecniche di produzione agricola dei Paesi tropicali e subtropicali, ed intervenire nell'assistenza tecnica alle attività agricole con particolare attenzione ai problemi della sicurezza alimentare, della lotta alla povertà, della tutela dell'ambiente, della gestione e conservazione delle risorse naturali e della conoscenza delle tecnologie di interesse agrario più appropriate, nell'ottica di una agricoltura sostenibile.

Di fronte a tali obiettivi ed esigenze di preparazione di esperti, attraverso gli studi universitari, la Facoltà di Agraria di Firenze ha attivato nel 1979 l'unico, allora, in Italia, "Corso di Laurea in Agricoltura Tropicale e Subtropicale", successivamente ridenominato (D.P.R. 4/5/89) "Corso di Laurea in Scienze Agrarie Tropicali e Subtropicali", della durata di cinque anni. La collocazione di tale Corso in Firenze trovò, e trova, la sua logica nella esistenza in città di un polo tropicale: Istituto Agronomico per l'Oltremare, Erbario Tropicale, ex Scuola di Specializzazione in Agricoltura tropicale e subtropicale, Istituto di Zoologia, Etnografia ad interesse tropicali, Centri e Istituti del CNR. Attualmente, nell'ambito della riforma degli studi universitari, è stato organizzato e attivato il Corso di Studio in Scienze e Tecnologie Agrarie Tropicali e Subtropicali, della durata di tre anni.

SBOCCHI PROFESSIONALI

Il laureato in Scienze Agrarie per la sicurezza alimentare e ambientale nei Tropici possiede competenze sui sistemi agrari e sulle tecniche di produzione agricola dei Paesi tropicali e subtropicali, comprendendone i meccanismi di funzionamento, e può quindi intervenire sia nell'assistenza tecnica alle attività agricole, sia come interprete delle attività produttive, con particolare attenzione ai problemi della sicurezza alimentare, della lotta alla povertà, della tutela dell'ambiente, della gestione e conservazione delle risorse naturali e della conoscenza delle tecnologie di interesse agrario più appropriate, nell'ottica di una agricoltura sostenibile.

La sue competenze comprendono i settori economico-estimativo, ecologico-ambientale, topografico-catastale, delle produzioni vegetali, delle produzioni animali, della trasformazione dei prodotti primari, dell'assetto del territorio e della conservazione del suolo, del genio rurale, della difesa fitosanitaria, della certificazione della qualità dei prodotti e del processo produttivo. Possiede inoltre conoscenze di base nei settori della matematica, fisica,informatica, statistica, chimica, biologia e genetica che gli consentono la comprensione di tutti i processi, le metodologie e le tecniche che dovrà affrontare nello studio e nell'applicazione delle discipline professionali.

I principali sbocchi professionali del laureato in Scienze e Tecnologie Agrarie Tropicali e Subtropicali prevedono, oltre all'attività di libera professione, l'inserimento in:

- organismi governativi di cooperazione allo sviluppo (cooperazione bilaterale)
- organismi internazionali di cooperazione allo sviluppo (cooperazione multilaterale)
- società di consulenza
- imprese che realizzano progetti nei PVS
- organizzazioni non governative (ONG)
- sistema bancario e assicurativo internazionale
- centri di ricerca, particolarmente nei PVS
- enti di sviluppo e di programmazione nei PVS
- gestione di aziende agro-zootecniche nel tropico e nel subtropico
- organismi per l'assistenza tecnica
- università e scuole.

Oltre ad attività quali:

- manager per la produzione, trasformazione e commercializzazione dei prodotti agricoli e forestali
- collaboratore in pianificazione territoriale e nella realizzazione di progetti
- esperto di problemi di approvvigionamento alimentare

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto