Scienze Dell'Educazione e dei Processi Formativi

Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano
A Milano

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Laurea
  • Milano
Descrizione

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Milano
Largo A. Gemelli, 1 , 20123, Milano, Italia
Visualizza mappa

Programma

Obiettivi formativi specifici Costituiscono obiettivi formativi qualificanti il corso di laurea in Scienze dell'educazione e dei processi formativi, che afferisce alla Classe n. 18, le seguenti competenze, conoscenze e abilità: - competenze nelle dimensioni fondamentali delle scienze dell'educazione e della formazione (teoretica, didattica, storico-culturale, di ricerca, pratico-applicativa) tenendo conto anche di discipline che, come per esempio la filosofia, la storia, la psicologia e la sociologia, concorrono a definirne l'intero quadro concettuale; - competenze nelle problematiche pedagogico-educative; capacità di elaborare progetti educativi, di intraprendere attività educative in contesti formali e informali riguardanti le varie fasce di età, di attivare sul territorio iniziative di promozione socio-culturale, di impiegare una peculiare metodologia di intervento, mirante a promuovere e sviluppare le risorse umane, culturali e ambientali, orientandole in senso partecipativo ed espressivo; - capacità di attuare e verificare progetti educativi caratterizzati da intenzionalità e continuità, di valorizzare la relazione educativa nell'ambito familiare, scolastico, extra-scolastico e nel contesto ambientale in generale, di partecipare alla gestione e al coordinamento dei servizi educativi e di progettare e di svolgere attività educative nei vari servizi alla persona, in riferimento a una molteplicità di campi applicativi possibili (animazione, famiglia, intercultura, disagio, handicap e disabilità, marginalità e devianza); - competenze nelle problematiche pedagogico-educative relative all'infanzia al fine di tutelarne il benessere e la crescita psicologica, cognitiva, affettiva e sociale, di sostenere lo sviluppo delle capacità relazionali, espressive, ludiche e comunicative, di promuovere azioni di appoggio alla famiglia e alla promozione della sua responsabilità educativa, di sviluppare strutture e ambienti a sostegno dell'educazione dell'infanzia e in particolare della prima infanzia; - capacità di impostare, in ambito profit e no-profit, le varie fasi del processo formativo (analisi dei bisogni, planning della formazione, progettazione di percorsi formativi e valutazione degli esiti) con riferimento anche alle problematiche interculturali; conoscenza delle tecniche principali di gestione d'aula e di progettazione formativa, sia in presenza, sia a distanza, attraverso l'impiego delle nuove tecnologie della comunicazione; uso di sussidi e supporti didattici integrati; competenza per monitorare, come tutor, gruppi di formazione; - capacità di progettare, gestire e migliorare i processi formativi attraverso e dentro i media; conoscenza sicura delle tecnologie di comunicazione e dell'informazione ai vari livelli storico, sociologico, psicologico, semiotico, tecnologico-didattico ed etico-pedagogico; competenze per progettare e gestire situazioni formative, in presenza e a distanza; competenze di progettazione, realizzazione, gestione e valutazione di prodotti multimediali per la formazione e di percorsi di e-Learning per la scuola, l'extrascuola e il mercato delle professioni; competenze di allestimento, gestione e animazione di reti per la formazione e di comunità di apprendimento e di pratiche on line; - i laureati sapranno utilizzare efficacemente, in forma scritta e orale, oltre l'italiano, obbligatoriamente una delle lingue straniere dei paesi appartenenti all'Unione Europea; - i laureati possederanno competenze di base per la comunicazione e la gestione dell'informazione anche con strumenti e metodi informatici e telematici. Il tempo riservato allo studio personale, di norma, è pari al 70% dell'impegno orario complessivo, con possibilità di percentuali minori per singole attività formative ad elevato contenuto sperimentale o pratico. Sono titoli di ammissione quelli previsti dalle vigenti disposizioni di legge. Il corso di laurea ha la durata normale di tre anni. Per conseguire la laurea in Scienze dell'educazione e dei processi formativi, lo studente deve aver acquisito almeno 180 crediti formativi universitari. Il Consiglio della struttura didattica competente determina annualmente: - le modalità di verifica della preparazione iniziale degli studenti e le conseguenti attività formative; - gli insegnamenti che possono essere integrati da esercitazioni, laboratori, seminari, corsi integrativi e da altre forme didattiche; - l'elenco dei corsi effettivamente attivati e precisa la distribuzione degli stessi tra i vari anni di corso e le possibili sotto unità (semestri, quadrimestri o altre periodizzazioni), indicando quali insegnamenti sono affiancati da attività didattiche integrative; - l'attribuzione dei crediti formativi universitari alle diverse attività didattiche e formative. Gli insegnamenti si concluderanno con una prova di valutazione che deve comunque essere espressa mediante una votazione in trentesimi. Ciò potrà valere anche per le altre forme didattiche integrative per le quali potrà essere altresì prevista l'idoneità. Curricula La laurea in Scienze dell'educazione e dei processi formativi potrà articolarsi in curricula che verranno specificati a livello di regolamento del corso di studio. NOTA Lo studente è tenuto ad acquisire crediti formativi universitari nelle seguenti attività: - per le attività formative caratterizzanti, lo studente è tenuto ad acquisire da 52 a 72 crediti; - per le attività relative a discipline affini o integrative, lo studente è tenuto ad acquisire da 20 a 28 crediti. Conoscenze richieste per l'accesso (art.6 D.M. 509/99) Sono titoli di ammissione quelli previsti dalle vigenti disposizioni di legge. Il Consiglio della struttura didattica competente determina annualmente: - le modalità di verifica della preparazione iniziale degli studenti e le conseguenti attività formative. Caratteristiche della prova finale La prova finale può essere sostenuta secondo una delle seguenti tipologie: - relazione scritta su un approfondimento metodologico connesso ad un insegnamento o ad altra attività didattica; - relazione scritta su un'attività didattica integrativa; - presentazione di un elaborato frutto di un'attività di laboratorio, seminariale o altro; - discussione orale di un tema multidisciplinare assegnato allo studente; - eventuale altra modalità che sarà specificata in sede di regolamento del corso di studio. Superato l'esame finale di laurea lo studente consegue il diploma di laurea in Scienze dell'educazione e dei processi formativi. Ambiti occupazionali previsti per i laureati Gli sbocchi professionali previsti per i laureati del Corso di laurea in Scienze dell'educazione e dei processi formativi, in riferimento alla sua articolazione in diversi curricoli, corrispondono allo svolgimento di attività educative nei vari servizi alla persona (educatore nei servizi socio-educativi; consulente dei servizi educativi in contesto cooperativo; educatore di comunità; animatore di gruppi; consulente pedagogico nei consultori e in altre realtà territoriali; consulente per gli enti territoriali nei servizi di appoggio all'educazione; professionista dei processi di integrazione culturale scolastica e territoriale; assistente educatore per l'integrazione dell'handicap e del disagio; educatore scolastico per i servizi del post-scuola), all'attività in strutture pubbliche e private per l'educazione della prima infanzia (educatore di asilo nido e di comunità per l'infanzia; gestore e coordinatore pedagogico di micronido; educatore dell'infanzia nei reparti pediatrici; educatore e animatore di ludoteca), alla progettazione e alla gestione dello sviluppo organizzativo e delle attività formative nell'impresa e nel terzo settore (progettista di formazione; consulente delle organizzazioni per la formazione e degli enti per la formazione professionale; formatore nell'impresa, nei servizi, nella pubblica amministrazione; consulente dei servizi formativi in contesto cooperativo e nel no profit; coordinatore di reti formali e informali; tutor d'aula; responsabile/operatore del reclutamento del personale; esperto nei processi di valutazione), con attenzione anche alla produzione e allo sviluppo di adeguate strumentazioni e tecnologie di supporto, nell'ambito dell'allestimento di media e multimedia educativi, nelle imprese che forniscono servizi di formazione a distanza e nelle organizzazioni che adottano sistemi a distanza per la gestione della formazione interna (media educator nella scuola e nell'extra-scuola; progettista della formazione a distanza; animatore di comunità di pratiche on line per la formazione; coordinatore di reti telematiche per la didattica in scuola, azienda, università; tutor della formazione on line; analista per il monitoraggio e la valutazione di qualità della formazione a distanza; consulente nella realizzazione di prodotti educational per l'editoria, la televisione, il multimedia, il web; tecnologo dell'istruzione nei servizi scolastici e territoriali). Educatore professionale nei servizi alla persona Attività di base Discipline linguistico-letterarie CFU 8 L-FIL-LET/10: LETTERATURA ITALIANAL-FIL-LET/11: LETTERATURA ITALIANA CONTEMPORANEA Discipline pedagogiche e psicologiche CFU 36 M-PED/01: PEDAGOGIA GENERALE E SOCIALE M-PED/04: PEDAGOGIA SPERIMENTALE M-PSI/01: PSICOLOGIA GENERALEM-PSI/04: PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO E PSICOLOGIA DELL'EDUCAZIONE M-PSI/05: PSICOLOGIA SOCIALE SPS/07: SOCIOLOGIA GENERALE Discipline storiche e geografiche CFU 8 M-STO/01: STORIA MEDIEVALE M-STO/02: STORIA MODERNA M-STO/04: STORIA CONTEMPORANEA Totale CFU 52 Attività caratterizzanti Discipline filosofiche CFU 12 M-FIL/01: FILOSOFIA TEORETICA M-FIL/03: FILOSOFIA MORALE M-FIL/06: STORIA DELLA FILOSOFIA Discipline igienico-sanitarie, della salute mentale e dell'integrazione dei disabili CFU 28 M-PED/03: DIDATTICA E PEDAGOGIA SPECIALEM-PSI/08: PSICOLOGIA CLINICA MED/39: NEUROPSICHIATRIA INFANTILEMED/42: IGIENE GENERALE E APPLICATA Discipline pedagogiche e metodologico-didattiche CFU 16 M-PED/01: PEDAGOGIA GENERALE E SOCIALE M-PED/02: STORIA DELLA PEDAGOGIA M-PED/03: DIDATTICA E PEDAGOGIA SPECIALETotale CFU 56 Attività affini o integrative Discipline giuridiche, sociali ed economiche CFU 12 IUS/01: DIRITTO PRIVATOSPS/09: SOCIOLOGIA DEI PROCESSI ECONOMICI E DEL LAVOROSPS/12: SOCIOLOGIA GIURIDICA, DELLA DEVIANZA E MUTAMENTO SOCIALE Discipline storiche e artistiche CFU 4 L-ART/05: DISCIPLINE DELLO SPETTACOLOTotale CFU 16 Attivita' caratterizzanti transitate ad affini Discipline demo-etno-antropologiche, politiche e sociologiche CFU 8 M-DEA/01: DISCIPLINE DEMOETNOANTROPOLOGICHE SPS/08: SOCIOLOGIA DEI PROCESSI CULTURALI E COMUNICATIVITotale CFU 8 Attività specifiche della sede CFU 4 SPS/02: STORIA DELLE DOTTRINE POLITICHETotale CFU 4 Altre attività formativeA scelta dello studenteCFU 10Per la prova finaleCFU 5 Prova finale CFU 5 Lingua straniera CFU 4Altre (art. 10, comma 1, lettera f ) Totale CFU 25Totale CFU 44 Totale Crediti CFU Scienze dell'Educazione e dei Processi Formativi 180 Educazione nell'infanzia Attività di base Discipline linguistico-letterarie CFU 8 L-FIL-LET/10: LETTERATURA ITALIANAL-FIL-LET/11: LETTERATURA ITALIANA CONTEMPORANEA Discipline pedagogiche e psicologiche CFU 36 M-PED/01: PEDAGOGIA GENERALE E SOCIALE M-PED/04: PEDAGOGIA SPERIMENTALE M-PSI/04: PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO E PSICOLOGIA DELL'EDUCAZIONE M-PSI/05: PSICOLOGIA SOCIALE SPS/07: SOCIOLOGIA GENERALE Discipline storiche e geografiche CFU 8 M-STO/01: STORIA MEDIEVALE M-STO/02: STORIA MODERNA M-STO/04: STORIA CONTEMPORANEA Totale CFU 52 Attività caratterizzanti Discipline filosofiche CFU 12 M-FIL/01: FILOSOFIA TEORETICA M-FIL/03: FILOSOFIA MORALE M-FIL/06: STORIA DELLA FILOSOFIA Discipline igienico-sanitarie, della salute mentale e dell'integrazione dei disabili CFU 12 M-PED/03: DIDATTICA E PEDAGOGIA SPECIALEM-PSI/08: PSICOLOGIA CLINICA MED/39: NEUROPSICHIATRIA INFANTILE Discipline pedagogiche e metodologico-didattiche CFU 28 M-PED/02: STORIA DELLA PEDAGOGIA M-PED/03: DIDATTICA E PEDAGOGIA SPECIALETotale CFU 52 Attività affini o integrative Discipline giuridiche, sociali ed economiche CFU 12 IUS/01: DIRITTO PRIVATOSPS/09: SOCIOLOGIA DEI PROCESSI ECONOMICI E DEL LAVOROSPS/12: SOCIOLOGIA GIURIDICA, DELLA DEVIANZA E MUTAMENTO SOCIALE Discipline storiche e artistiche CFU 4 L-ART/05: DISCIPLINE DELLO SPETTACOLOTotale CFU 16 Attivita' caratterizzanti transitate ad affini Discipline demo-etno-antropologiche, politiche e sociologiche CFU 8 SPS/08: SOCIOLOGIA DEI PROCESSI CULTURALI E COMUNICATIVITotale CFU 8 Attività specifiche della sede CFU 8 SPS/02: STORIA DELLE DOTTRINE POLITICHETotale CFU 8 Altre attività formativeA scelta dello studenteCFU 10Per la prova finaleCFU 5 Prova finale CFU 5 Lingua straniera CFU 4Altre (art. 10, comma 1, lettera f ) Totale CFU 25Totale CFU 44 Totale Crediti CFU Scienze dell'Educazione e dei Processi Formativi 180 Scienze dei processi formativi Attività di base Discipline linguistico-letterarie CFU 8 L-FIL-LET/10: LETTERATURA ITALIANAL-FIL-LET/11: LETTERATURA ITALIANA CONTEMPORANEA Discipline pedagogiche e psicologiche CFU 32 M-PED/01: PEDAGOGIA GENERALE E SOCIALE M-PED/04: PEDAGOGIA SPERIMENTALE M-PSI/01: PSICOLOGIA GENERALEM-PSI/04: PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO E PSICOLOGIA DELL'EDUCAZIONE M-PSI/05: PSICOLOGIA SOCIALE SPS/07: SOCIOLOGIA GENERALE Discipline storiche e geografiche CFU 12 M-STO/01: STORIA MEDIEVALE M-STO/02: STORIA MODERNA M-STO/04: STORIA CONTEMPORANEA Totale CFU 52 Attività caratterizzanti Discipline filosofiche CFU 12 M-FIL/01: FILOSOFIA TEORETICA M-FIL/03: FILOSOFIA MORALE M-FIL/04: ESTETICAM-FIL/06: STORIA DELLA FILOSOFIA Discipline igienico-sanitarie, della salute mentale e dell'integrazione dei disabili CFU 12 M-PSI/07: PSICOLOGIA DINAMICA Discipline pedagogiche e metodologico-didattiche CFU 28 M-PED/01: PEDAGOGIA GENERALE E SOCIALE M-PED/02: STORIA DELLA PEDAGOGIA M-PED/03: DIDATTICA E PEDAGOGIA SPECIALEM-PED/04: PEDAGOGIA SPERIMENTALE Totale CFU 52 Attività affini o integrative Discipline giuridiche, sociali ed economiche CFU 8 IUS/09: ISTITUZIONI DI DIRITTO PUBBLICOSPS/09: SOCIOLOGIA DEI PROCESSI ECONOMICI E DEL LAVORO Discipline storiche e artistiche CFU 4 L-ART/05: DISCIPLINE DELLO SPETTACOLOTotale CFU 12 Attivita' caratterizzanti transitate ad affini Discipline demo-etno-antropologiche, politiche e sociologiche CFU 8 SPS/08: SOCIOLOGIA DEI PROCESSI CULTURALI E COMUNICATIVITotale CFU 8 Attività specifiche della sede CFU 12 M-PED/01: PEDAGOGIA GENERALE E SOCIALE M-PSI/06: PSICOLOGIA DEL LAVORO E DELLE ORGANIZZAZIONI M-STO/04: STORIA CONTEMPORANEA SECS-P/06: ECONOMIA APPLICATASPS/10: SOCIOLOGIA DELL'AMBIENTE E DEL TERRITORIOTotale CFU 12 Altre attività formativeA scelta dello studenteCFU 10Per la prova finaleCFU 5 Prova finale CFU 5 Lingua straniera CFU 4Altre (art. 10, comma 1, lettera f ) Totale CFU 25Totale CFU 44 Totale Crediti CFU Scienze dell'Educazione e dei Processi Formativi 180 Docenti di riferimento LENOCI Michele Previsione e programmazione della domanda Programmazione nazionale delle iscrizioni al primo anno (art.1 Legge 264/1999) no Programmazione locale (art.2 Legge 264/1999) si (n. posti 460) Università: Università Cattolica del "Sacro Cuore" di Milano Classe: 18-Classe delle lauree in scienze dell'educazione e della formazione Facoltà di riferimento del corso: SCIENZE DELLA FORMAZIONE Sede del corso: BRESCIA Data di attivazione: