Scienze e Tecniche Dell'Interculturalita'

Università degli Studi di Trieste
A Trieste

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laurea
  • Trieste
Descrizione

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Trieste
Piazzale Europa, 1, 34127, Trieste, Italia
Visualizza mappa

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Programma

Obiettivi formativi specifici
I Laureati del Corso di Laurea in Scienze e Tecniche dell'Interculturalità devono, all'interno della classe di Laurea in Scienze della comunicazione, acquisire una specifica competenza metodologica interculturale, ossia devono poter affrontare qualunque attività professionale, sapendo confrontare culture diverse in una prospettiva di dialogo e di scambio reciproco, superando sia l'ottica della monoculturalità sia quella della multiculturalità, inadeguate entrambe alle necessità della società contemporanea, italiana, europea, internazionale.
I laureati nel Corso di Laurea in S.T.I. devono:
1. possedere competenze di base e abilità specifiche nei settori dei mezzi di comunicazione ed essere in grado di svolgere compiti professionali nei diversi apparati delle industrie culturali (editoria, cinema, teatro, radio, televisione, nuovi media) e nel settore dei consumi; inoltre devono poter operare come consulenti per le classi scolastiche multietniche , devono poter lavorare come esperti di relazioni internazionali per il M.A.E., ma anche per gli Enti locali e per le strutture private impegnate nella cooperazione allo sviluppo e nell'accoglienza degli immigrati; devono inoltre poter operare come consulenti delle imprese commerciali e turistiche, collegate a Paesi extracomunitari.
2. possedere le competenze relative alle nuove tecnologie della comunicazione e dell'informazione, nonché le abilità necessarie allo svolgimento delle attività di comunicazione interculturale nelle aziende private, nella pubblica amministrazione e nei beni culturali.
3. possedere specifiche conoscenze relative alle politiche operative della comunicazione e dell'informazione, anche sotto il profilo istituzionale, in relazione ai cambiamenti in una pluralità di settori sia interni, sia internazionali, in un'ottica interculturale.
4. possedere le abilità necessarie per attività redazionali e funzioni editoriali, anche nel settore dell'audio-visivo, con esplicito riferimento al confronto tra culture, società, tradizioni diverse.
5. essere in grado di utilizzare, in forma scritta e orale, due lingue straniere (di cui almeno una dell' Unione Europea) affiancate da un'ampia conoscenza della storia, della cultura, della religione, dell'economia e del diritto dei Paesi comunitari ed extracomunitari, nei quali vengono parlate le lingue prescelte, nell'ambito specifico di competenza (in senso sia teorico che professionale) e per lo scambio di informazioni generali, al fine di stabilire contatti operativi in campo culturale, politico, economico con esponenti delle varie comunità presenti in Italia, ma anche con i rappresentanti dei Paesi d'origine. I laureati dovranno inoltre acquisire le abilità e le conoscenze per l'uso efficace della lingua italiana
6. possedere le abilità di base necessarie alla produzione dei testi per l'industria culturale, per i docenti della scuola dell'obbligo, di programmi per la cooperazione allo sviluppo, di pubblicazioni informative per gli immigrati , di testi-programmi per le imprese commerciali e turistiche e di rapporti necessari alla programmazione delle relazioni internazionali.
Ai fini indicati i curricula del CdL in S.T.I. :
a) comprendono attività dedicate all'acquisizione delle conoscenze fondamentali nei vari campi delle scienze della comunicazione e dell'informazione, nonché nei campi delle discipline giuridiche, economiche, sociologiche, antropologiche, storico-religiose, linguistiche, psicologiche, dell'arte e dello spettacolo, storiche, geografiche, merceologiche, dei trasporti, ecc.
b) comprendono attività di laboratorio e , in relazione ad obiettivi specifici, l'obbligo di attività esterne quali tirocini formativi presso aziende e laboratori, stages e soggiorni, anche presso altre università italiane e straniere, nel quadro di accordi nazionali ed internazionali.
c) possonoprevedere attività di tirocinio in enti turistici, nelle imprese commerciali, nelle "o.n.g.", nelle strutture di formazione al giornalismo, negli uffici del lavoro degli enti locali, negli assessorati, provveditorati, organizzazioni scolastiche , tribunali, ecc.

Conoscenze richieste per l'accesso (art.6 D.M. 509/99)
Diploma di Scuola media superiore di ogni ordine e grado o titolo equipollente ottenuto all'estero.

Caratteristiche della prova finale
Prova finale.

Ambiti occupazionali previsti per i laureati
I laureati della classe svolgeranno attività professionale nelle organizzazioni pubbliche e private, nazionali e internazionali, in qualità di addetti stampa, comunicatori pubblici, esperti di gestioni di aziende editoriali, esperti multimediali, esperti di istruzione a distanza, consulenti per le scuole con presenze multietniche, esperti di cooperazione allo sviluppo, esperti per l'accoglienza e l'integrazione degli immigrati, consulenti nelle imprese commerciali e turistiche ed esperti di relazioni internazionali.

Curriculum per consulente e professionista per le imprese commerciali e turistiche collegate con i paesi dell'est europeo e del mediterraneo

Attività di base
Discipline informatiche e della comunicazione

CFU 12
INF/01: INFORMATICA
Discipline semiotiche e linguistiche

CFU 3
L-LIN/01: GLOTTOLOGIA E LINGUISTICA
Discipline sociali, mediologiche e della comunicazione politica

CFU 24
M-STO/04: STORIA CONTEMPORANEA SPS/02: STORIA DELLE DOTTRINE POLITICHETotale CFU 39

Attività caratterizzanti
Discipline dei linguaggi e delle tecniche dei media, del design e della grafica

CFU 9
L-ART/06: CINEMA, FOTOGRAFIA E TELEVISIONEM-DEA/01: DISCIPLINE DEMOETNOANTROPOLOGICHE
Discipline economico-aziendali

CFU 12
SECS-P/01: ECONOMIA POLITICA
Discipline giuridiche

CFU 12
IUS/14: DIRITTO DELL'UNIONE EUROPEA
Discipline psicosociali

CFU 9
M-PED/01: PEDAGOGIA GENERALE E SOCIALE M-PSI/05: PSICOLOGIA SOCIALE
Discipline storico-politico-filosofiche

CFU 3
IUS/20: FILOSOFIA DEL DIRITTO
Linguistica italiana e lingue straniere

CFU 12
L-LIN/04: LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA FRANCESEL-LIN/07: LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA SPAGNOLAL-LIN/12: LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA INGLESETotale CFU 57

Attività affini o integrative
Discipline attinenti alle lingue e letterature

CFU 6
L-LIN/03: LETTERATURA FRANCESEL-LIN/05: LETTERATURA SPAGNOLAL-LIN/10: LETTERATURA INGLESEL-LIN/11: LINGUA E LETTERATURE ANGLO-AMERICANE
Discipline letterarie e storiche e delle arti

CFU 12
L-ART/03: STORIA DELL'ARTE CONTEMPORANEAL-FIL-LET/11: LETTERATURA ITALIANA CONTEMPORANEAM-FIL/06: STORIA DELLA FILOSOFIA M-STO/02: STORIA MODERNA M-STO/06: STORIA DELLE RELIGIONI SPS/03: STORIA DELLE ISTITUZIONI POLITICHESPS/06: STORIA DELLE RELAZIONI INTERNAZIONALI
Discipline sociali

CFU 15
M-GGR/02: GEOGRAFIA ECONOMICO-POLITICA SPS/09: SOCIOLOGIA DEI PROCESSI ECONOMICI E DEL LAVOROSPS/10: SOCIOLOGIA DELL'AMBIENTE E DEL TERRITORIOTotale CFU 33

Attività specifiche della sede
CFU 18
BIO/07: ECOLOGIAICAR/18: STORIA DELL'ARCHITETTURAICAR/21: URBANISTICAIUS/02: DIRITTO PRIVATO COMPARATOIUS/07: DIRITTO DEL LAVOROIUS/13: DIRITTO INTERNAZIONALEIUS/21: DIRITTO PUBBLICO COMPARATOL-ART/05: DISCIPLINE DELLO SPETTACOLOL-FIL-LET/14: CRITICA LETTERARIA E LETTERATURE COMPARATEL-LIN/06: LINGUA E LETTERATURE ISPANO-AMERICANEL-LIN/17: LINGUA E LETTERATURA ROMENAL-LIN/18: LINGUA E LETTERATURA ALBANESEL-LIN/20: LINGUA E LETTERATURA NEOGRECAL-LIN/21: SLAVISTICAL-OR/08: EBRAICOL-OR/10: STORIA DEI PAESI ISLAMICIL-OR/12: LINGUA E LETTERATURA ARABAL-OR/13: ARMENISTICA, CAUCASOLOGIA, MONGOLISTICA E TURCOLOGIAM-GGR/01: GEOGRAFIA M-PSI/06: PSICOLOGIA DEL LAVORO E DELLE ORGANIZZAZIONI M-STO/03: STORIA DELL'EUROPA ORIENTALE SECS-P/02: POLITICA ECONOMICASECS-P/12: STORIA ECONOMICASECS-P/13: SCIENZE MERCEOLOGICHETotale CFU 18
Altre attività formativeA scelta dello studenteCFU 9Per la prova finaleCFU 11
Prova finale
CFU 11
Lingua straniera
CFU 3Altre (art. 10, comma 1, lettera f )
Totale
CFU 10Totale CFU 33

Totale Crediti CFU Scienze e Tecniche dell'Interculturalita' 180
Curriculum per consulente per le scuole con classi multietniche

Attività di base
Discipline informatiche e della comunicazione

CFU 6
INF/01: INFORMATICA
Discipline semiotiche e linguistiche

CFU 6
L-LIN/01: GLOTTOLOGIA E LINGUISTICA
Discipline sociali, mediologiche e della comunicazione politica

CFU 27
M-STO/04: STORIA CONTEMPORANEA SPS/02: STORIA DELLE DOTTRINE POLITICHETotale CFU 39

Attività caratterizzanti
Discipline dei linguaggi e delle tecniche dei media, del design e della grafica

CFU 15
L-ART/06: CINEMA, FOTOGRAFIA E TELEVISIONEM-DEA/01: DISCIPLINE DEMOETNOANTROPOLOGICHE
Discipline economico-aziendali

CFU 3
SECS-P/01: ECONOMIA POLITICA
Discipline giurid...

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto