Scienze economiche e gestionali

Libera Università degli Studi S. Pio V
A Roma

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laurea
  • Roma
  • Durata:
    1 Anno
Descrizione

Obiettivo del corso: Il corso di laurea così organizzato consente la formazione di specialisti qualificati, capaci di unire ad una compiuta preparazione un’adeguata conoscenza della realtà culturale internazionale, finalizzata ad un’attività professionale di alto livello, anche in ambito multinazionale. Per consentire tali obiettivi, il corso si avvale della presenza di docenti provenienti dal mondo aziendale e d’impresa di provata capacità ed esperienza. Inoltre, gli studenti possono usufruire di esperienze teorico–pratiche mediante tirocini e stage formativi.
Rivolto a: Il corso di laurea va incontro alle attese dei giovani che aspirano ad essere competitivi e capaci nella complessa realtà del mondo del lavoro, sempre più dinamico e globalizzato. È in questa logica che si inserisce l’offerta di conoscenze fondamentali nei vari settori dell’economia e della gestione aziendale, nonché i metodi e le tematiche dell’economia politica, della matematica per le applicazioni economiche e della statistica.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Roma
Via delle Sette Chiese, 139 , 00145, Roma, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Diploma scuola media superiore

Programma

Scadenza iscrizioni a.a. 2009 -2010 il 5 novembre 2009

Facoltà di Economia

Pronti per le sfide della competitività internazionale

Competenza specifica, preparazione teorica e abilità gestionali sono doti indispensabili per affrontare con buone probabilità di successo la crescente competitività internazionale.

Sempre di più, dunque, l’università deve essere un centro di formazione per i quadri dirigenti dell’economia, superando la classica dicotomia tra cultura e mondo del lavoro.

La Facoltà di Economia della LUSPIO intende colmare tale divario attraverso una proposta formativa innovativa, solida e fortemente orientata alla professionalizzazione.

Qui gli studenti sono messi nelle condizioni di assimilare e maturare - mediante l’apprendimento di competenze specifiche - conoscenze metodologiche di analisi e interpretazione critica delle strutture e delle dinamiche d’azienda. Tale bagaglio formativo, declinato in quatto filoni disciplinari (economico, aziendale, giuridico e quantitativo), consente ai laureati di acquisire un’adeguata conoscenza delle diverse aree funzionali d’impresa, con particolare riferimento ai settori della gestione, dell’organizzazione e delle rilevazioni di dati statistici e contabili.

Corso di Laurea Triennale in

Scienze Economiche e Gestionali (classe 17)

Cultura aziendale e capacità gestionale

Il corso di laurea va incontro alle attese dei giovani che aspirano ad essere competitivi e capaci nella complessa realtà del mondo del lavoro, sempre più dinamico e globalizzato. È in questa logica che si inserisce l’offerta di conoscenze fondamentali nei vari settori dell’economia e della gestione aziendale, nonché i metodi e le tematiche dell’economia politica, della matematica per le applicazioni economiche e della statistica.

È inoltre previsto lo studio di aspetti giuridici di base e specialistici negli ambiti della gestione delle aziende e l’insegnamento di almeno due lingue dell’Unione Europea.

Il corso di laurea così organizzato consente la formazione di specialisti qualificati, capaci di unire ad una compiuta preparazione un’adeguata conoscenza della realtà culturale internazionale, finalizzata ad un’attività professionale di alto livello, anche in ambito multinazionale. Per consentire tali obiettivi, il corso si avvale della presenza di docenti provenienti dal mondo aziendale e d’impresa di provata capacità ed esperienza. Inoltre, gli studenti possono usufruire di esperienze teorico–pratiche mediante tirocini e stage formativi.

Il triennio si articola in diciannove esami fondamentali e tre a scelta. Le discipline che permettono di personalizzare il percorso di studio sono: Economia dell’ambiente, Economia internazionale, Economia del turismo, Economia dei trasporti, Economia monetaria, Tecniche di previsione economica, Diritto amministrativo, Diritto tributario e Diritto pubblico dell’economia, Economia dei Beni e delle Attività culturali.

In generale, nel corso dell’attività didattica, svolta con un metodo vivo e diretto, lo studente non acquisisce soltanto le conoscenze economiche e giuridiche esistenti allo stato attuale, ma viene sollecitato a capire e interpretare il mutamento della realtà economica e sociale e ad inserirsi in esso in maniera costruttiva, in un’ottica internazionale.

Ciò vale, per esempio, per l’evoluzione del quadro istituzionale europeo, per il cambiamento in atto nella struttura del sistema economico e per il processo innovativo che caratterizza il settore pubblico.

Una particolare attenzione viene posta affinché gli studenti, oltre ad avere una conoscenza tecnica e specifica dei vari argomenti, maturino anche una sensibilità riguardo agli aspetti etici e morali dell’agire sociale.

Attraverso questo percorso, l’allievo acquisisce e sviluppa le conoscenze e la capacità metodologica necessarie per inserirsi con soddisfazione nelle libere professioni come nelle imprese private, nel settore finanziario come in quello pubblico e negli enti e istituzioni operanti a livello internazionale.

Vai al link LUSPIO:

.aspx?id_facolta_aa=90&id_corso_aa=181


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto