Scienze Faunistiche

Università degli Studi di Firenze
A Firenze

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laurea
  • Firenze
Descrizione

Obiettivo del corso: I corsi si pongono l'obiettivo di fornire competenze multisettoriali sui metodi di indagine specifici, anche di laboratorio, applicabili all'attività professionale, alla sperimentazione ed alla diffusione di nuove conoscenze relative all'allevamento, alla tutela, alla gestione delle risorse faunistiche e all'interazione fauna-uomo-ambiente.
Rivolto a: Chi desidera svolgere la professione di esperto faunistico.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Firenze
Piazzale delle Cascine, 18, 50144, Firenze, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Diploma di Scuola media superiore

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Programma

CORSI DI LAUREA IN SCIENZE FAUNISTICHE

OBIETTIVI

I corsi di studio di primo livello in Scienze Faunistiche e quello specialistico in Scienze e Gestione delle Risorse Faunistico-Ambientali si propongono di formare laureati con conoscenze finalizzate alla gestione del territorio agro-forestale a fini faunistico-ambientali.
I corsi si pongono l'obiettivo di fornire competenze multisettoriali sui metodi di indagine specifici, anche di laboratorio, applicabili all'attività professionale, alla sperimentazione ed alla diffusione di nuove conoscenze relative all'allevamento, alla tutela, alla gestione delle risorse faunistiche e all'interazione fauna-uomo-ambiente.

IL PROGETTO

Nell’ambito delle opportunità fornite dal nuovo assetto universitario, la Facoltà di Agraria dell’Università di Firenze propone un percorso didattico finalizzato alla formazione di tecnici esperti nella gestione faunistica secondo lo schema qui a fianco.

COMPETENZE PROFESSIONALI

I laureati sono in grado di svolgere attività professionale di gestione, divulgazione e assistenza tecnica qualificata in favore di aziende, istituzioni pubbliche e private ed enti che operano nei campi dell’allevamento e della gestione della fauna selvatica e della pianificazione faunistico-ambientale del territorio.

SBOCCHI PROFESSIONALI

Gli sbocchi occupazionali dei laureati si concretizzano nei diversi settori innovativi e tradizionali delle scienze faunistiche, fra i quali:

  • libera professione;
  • impiego nella pubblica amministrazione;
  • impiego presso centri di ricerca pubblici e privati;
  • gestione di aziende faunistiche, agrituristico-venatorie, ambiti territoriali di caccia (ATC);
  • gestione di Sistemi di Aree Protette (parchi nazionali, regionali, oasi, ecc.);
  • monitoraggio e difesa dell’ambiente;
  • pianificazione e gestione faunistico-ambientale del territorio.

    FIGURA PROFESSIONALE

    L’Esperto Faunistico è una figura professionale innovativa e fortemente operativa. Possiede una buona conoscenza pratica delle specie animali selvatiche e della ecologia animale; ha cognizioni in gestione faunistica, zoologia venatoria ed ecologia forestale ed è in grado di operare nell’ambito delle aziende faunistico-venatorie ed agrituristico-venatorie per la gestione di animali selvatici di vario tipo, posti in regime di libertà oppure sotto tutela.

    STRUTTURA DEL CORSO

    Il corso degli studi ha durata triennale. Per conseguire la laurea in Scienze Faunistiche lo studente deve acquisire 180 Crediti Formativi Universitari (CFU). Dei 180 crediti, 16 sono a scelta dello studente, 29 sono relativi alla formazione di base, 87 a quella caratterizzante e 26 a quella affine-integrativa. I restanti 22 CFU sono riservati allo svolgimento di un tirocinio pratico-applicativo, alla acquisizione di abilità informatiche e linguistiche e alla preparazione di un elaborato finale. Sono previsti 18 corsi di insegnamento in gran parte monodisciplinari ed affidati ad un unico docente. Dei 18 corsi, alcuni saranno organizzati dal docente responsabile in moduli didattici omogenei da affidare a docenti diversi.

    Insegnamenti


  • Zoologia della fauna venatoria
  • Trofeistica
  • Nutrizione e alimentazione
  • Gestione faunistica
  • Zoologia venatoria
  • Ecologia forestale
  • Agronomia generale e coltivazioni erbacee
  • Progettazione dell’azienda faunistica
  • Sistemi di allevamento degli animali selvatici
  • Igiene profilassi e benessere degli animali
  • Politiche ed Istituzioni Europee *
  • Cultura d’impresa e Gestione delle Risorse Umane*
  • Tecniche di comunicazione*
  • Information and Communication Technology *
  • Stage


    STAGE

    Il tirocinio pratico è una fase indispensabile per rafforzare e verificare le competenze acquisite e permette agli allievi di entrare in contatto con la pratica del lavoro. Per la sua importanza in relazione alle qualità professionalizzanti, sono previste specifiche attività di monitoraggio e sostegno. Al termine del tirocinio è infatti prevista, in aggiunta alla consueta valutazione delle attività svolte da parte dei tutor dell’azienda, anche una valutazione degli allievi stessi sulla loro concreta esperienza ed una riflessione guidata relativa alle competenze professionali coinvolte. La durata complessiva prevista (250 ore) consente di far maturare agli allievi esperienze professionali significative ai fini del loro futuro inserimento nel mondo del lavoro.
  • Ulteriori informazioni

    Stage: 250 ore di stage

    Confronta questo corso con altri simili
    Leggi tutto