Scienze Forestali e Ambientali

Università degli Studi della Tuscia
A Viterbo

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laurea
  • Viterbo
Descrizione

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Viterbo
Via Santa Maria in Gradi, 4, 01100, Viterbo, Italia
Visualizza mappa

Programma

Obiettivi formativi specifici
Il Corso di laurea specialistica in Scienze Forestali e Ambientali si pone gli obiettivi formativi qualificanti la classe di appartenenza proponendosi di fornire le conoscenze scientifiche e metodologiche necessarie alla preparazione di specialisti:
·con solida preparazione culturale di base e profonda padronanza dei metodi scientifici di indagine in campo forestale;
·con elevata preparazione scientifica e operativa nelle discipline concernenti le risorse e gli aspetti tecnologici ed economici del territorio rurale e dell'ambiente forestale;
·qualificati a svolgere attività di ricerca, di base e applicata, e di promozione e sviluppo dell'innovazione scientifica e tecnologica per la pianificazione, la conservazione e la valorizzazione delle risorse forestali, ecologiche, produttive e e per lo sviluppo sostenibile dei territori montani e forestali;
·capaci di operare professionalmente nelle relative attività, ed in particolare di esaminare e risolvere problemi di pianificazione e progettazione, nonché di coordinare e gestire interventi per la tutela e la valorizzazione delle risorse naturali e forestali;
·con conoscenze e capacità specialistiche adeguate allo svolgimento di attività complesse e interdisciplinari di coordinamento e di indirizzo riferibili ad uno o più dei seguenti settori:
  • analisi e monitoraggio degli ecosistemi forestali e dell'ambiente montano;
  • gestione sostenibile, ecocertificazione e conservazione delle risorse dell'ambiente forestale e montano;
  • progettazione e gestione di lavori di protezione del suolo e di ingegneria forestale;
  • progettazione e gestione di interventi selvicolturali, di rimboschimento e di arboricoltura da legno;
  • progettazione e gestione del verde urbano e periurbano;
  • progettazione e gestione di lavori di miglioramento, ricostituzione e restauro ecologico di ambienti degradati;
  • progettazione e gestione di interventi di prevenzione e lotta agli incendi forestali;
  • analisi e valutazione di impatto ambientale in aree montane e forestali;
  • piani di gestione di aree protette e pianificazione ecologica territoriale;
  • utilizzazioni forestali e meccanizzazione forestale;
  • commercializzazione dei prodotti legnosi;
  • impiego del legno in strutture costruttive;
    ·in grado di utilizzare avanzati strumenti informatici di lettura e di interpretazione di dati relativi al territorio rurale e montano;
    ·in grado di utilizzare fluentemente, in forma scritta e orale, due lingue dell'Unione Europea, oltre l'italiano, con riferimento anche ai lessici disciplinari;
    ·in grado di operare nei settori indicati con ampia autonomia, di svolgere funzioni di coordinamento, di assumere responsabilità di progetti e strutture.
    Il corso di laurea specialistica in Scienze Forestali e Ambientali prevede attività dedicate:
    ·alla acquisizione di conoscenze di base nelle aree matematica, fisica, chimica, biologica, economico-statistica necessarie per affrontare la parte applicata e specialistica;
    ·alla acquisizione di conoscenze fondamentali, a carattere generale e specialistico, relative all'ambiente forestale e al territorio rurale e montano.
    Sono inoltre previste attività di laboratorio ed esercitazioni pratiche in bosco per la conoscenza di metodiche sperimentali e operative, utili al rilevamento e alla elaborazione dei dati, alla predisposizione di elaborati progettuali, alla risoluzione di problemi gestionali e alla direzione dei lavori. Ulteriori attività sono dedicate all'uso delle tecnologie, agli aspetti informatici e computazionali e ad attività seminariali e tutoriali.

    Caratteristiche della prova finale
    1. Le attività di documentazione, di progettazione, di sperimentazione e di ricerca connesse alla preparazione della prova finale corrispondono a 20 crediti.
    2. La prova finale si svolge in accordo con quanto previsto dal Regolamento Didattico di Ateneo e consiste nella discussione in seduta pubblica, di fronte a una commissione di docenti della tesi di laurea specialistica relativa alle attività sopra menzionate. La commissione esprime la valutazione in centodecimi.

    Ambiti occupazionali previsti per i laureati
    La laurea prepara professionisti che sappiano analizzare e monitorare le risorse ecologiche e produttive delle foreste e dell'ambiente montano e, anche, che siano in grado di progettare l'uso di queste risorse secondo i criteri della gestione naturalistica e sostenibile, di valutare l'impatto ambientale di opere e infrastrutture e di migliorare e ripristinare gli ecosistemi forestali degradati, inquinati o percorsi da incendio, anche mediante rimboschimento e lotta alla desertificazione; poiché gli alberi e le foreste svolgono un ruolo insostituibile nella protezione e conservazione di risorse ambientali fondamentali come l'acqua e il terreno, i laureati in Scienze Forestali e Ambientali sapranno affrontare anche gli aspetti della difesa del suolo attuata grazie alla integrazione di tecniche ingegneristiche e bio-forestali. Le strutture occupazionali possono essere i servizi forestali statali e regionali, gli Enti Parco e le Riserve naturali, i Comuni e i Consorzi forestali, le Istituzioni di formazione e di ricerca, gli Organismi internazionali con competenze in materia rurale, forestale, ambientale e di cooperazione (es. Unione Europea, FAO), studi professionali, Società di progettazione e sviluppo rurale-forestale, Imprese private vivaistiche, agro-ambientali e forestali.
    Attività di base
    Discipline biologjche

    CFU 33
    AGR/07: GENETICA AGRARIABIO/03: BOTANICA AMBIENTALE E APPLICATABIO/05: ZOOLOGIA
    Discipline chimiche

    CFU 8
    CHIM/03: CHIMICA GENERALE E INORGANICACHIM/06: CHIMICA ORGANICA
    Discipline matematiche , fisiche, informatiche e statistiche

    CFU 29
    FIS/07: FISICA APPLICATA (A BENI CULTURALI, AMBIENTALI, BIOLOGIA E MEDICINA)INF/01: INFORMATICAMAT/05: ANALISI MATEMATICASECS-S/01: STATISTICATotale CFU 70

    Attività caratterizzanti
    Discipline della difesa del suolo in ambiente montano

    CFU 24
    AGR/08: IDRAULICA AGRARIA E SISTEMAZIONI IDRAULICO-FORESTALIAGR/10: COSTRUZIONI RURALI E TERRITORIO AGROFORESTALE
    Discipline economiche e giuridiche

    CFU 18
    AGR/01: ECONOMIA ED ESTIMO RURALEIUS/03: DIRITTO AGRARIO
    Discipline forestali e ambientali

    CFU 78
    AGR/02: AGRONOMIA E COLTIVAZIONI ERBACEEAGR/03: ARBORICOLTURA GENERALE E COLTIVAZIONI ARBOREEAGR/05: ASSESTAMENTO FORESTALE E SELVICOLTURAAGR/13: CHIMICA AGRARIAAGR/16: MICROBIOLOGIA AGRARIAAGR/19: ZOOTECNICA SPECIALETotale CFU 120

    Attività affini o integrative
    Discipline della formazione multidisciplinare

    CFU 19
    AGR/11: ENTOMOLOGIA GENERALE E APPLICATAAGR/12: PATOLOGIA VEGETALEGEO/04: GEOGRAFIA FISICA E GEOMORFOLOGIATotale CFU 19

    Attivita' caratterizzanti transitate ad affini
    Discipline della tecnologia e industrie del legno

    CFU 12
    AGR/06: TECNOLOGIA DEL LEGNO E UTILIZZAZIONI FORESTALIAGR/09: MECCANICA AGRARIATotale CFU 12

    Attività specifiche della sede

    Altre attività formativeA scelta dello studenteCFU 30Per la prova finaleCFU 24Altre (art. 10, comma 1, lettera f )
    Tirocini
    CFU 25Totale CFU 79

    Totale Crediti CFU Scienze Forestali e Ambientali 300
    Docenti di riferimento

    CORONA Piermaria
    DE ANGELIS Paolo
    VALENTINI Alessio

    Previsione e programmazione della domanda
    Programmazione nazionale delle iscrizioni al pri

  • Confronta questo corso con altri simili
    Leggi tutto