Scienze Giuridiche

Seconda Università degli Studi di Napoli
A Caserta

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Laurea
  • Caserta
Descrizione

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Caserta
Viale Beneduce 10 , 81100, Caserta, Italia
Visualizza mappa

Programma

Obiettivi formativi specifici
I laureati nel corso di laurea in giurisprudenza della classe devono:
  • possedere il sicuro dominio dei principali saperi afferenti all'area giuridica, in particolare negli ambiti storico-filosofico, privatistico, pubblicistico, processualistico, penalistico e internazionalistico, nonchè in ambito istituzionale, economico, comparatistico e comunitario;
  • saper utilizzare efficacemente almeno una lingua dell'Unione Europea, oltre l'italiano, nell'ambito specifico di competenza e per lo scambio di informazioni generali;
  • possedere adeguate competenze per la comunicazione e la gestione dell'informazione, anche con strumenti e metodi informatici e telematici.
    I corsi privilegiano la qualità del processo di apprendimento rispetto alla quantità delle nozioni impartite. L'articolazione dei programmi di insegnamento e degli esami di profitto è organizzata, nel rispetto della libertà di insegnamento, in modo da assicurare l'efficacia degli obiettivi formativi anche attraverso seminari, esercitazioni scritte e orali, tutorati, moduli didattici complementari ed altre forme della didattica, tra cui quella interattiva e quella per studenti lavoratori, nei limiti delle risorse disponibili.
    Il tempo riservato allo studio personale o ad altre attività formative di tipo individuale è pari almeno al 80% dell'impegno orario complessivo, con possibilità di percentuali minori per singole attività formative ad elevato contenuto sperimentale o pratico.

    Conoscenze richieste per l'accesso (art.6 D.M. 509/99)
    Per essere ammessi al corso di studi occorre essere in possesso di un diploma di scuola secondaria superiore o altro titolo di studio conseguito all'estero, riconosciuto idoneo dalla SUN nel rispetto degli accordi internazionali vigenti, con il quale siano appresi gli elementi fondamentali di cultura generale, nonchè il corretto uso della lingua italiana.
    E' richiesto, comunque, il possesso o l'acquisizione di una adeguata preparazione iniziale.
    In relazione a quanto previsto dal comma precedente, il corso potrà promuovere test di orientamento diretti a rilevare la presenza delle conoscenze di base necessarie per intraprendere studi giuridici. A fronte dell'accertamento di una insufficienza delle conoscenze di base da parte degli studenti del primo anno, il corso può promuovere attività finalizzate a colmare tale debito formativo. A tal fine il Consiglio del Corso di Laurea può definire le conoscenze richieste, determinandone, in tal caso, le modalità di verifica, anche a conclusione delle attività formative propedeutiche, svolte eventualmente in collaborazione con istituti di istruzione secondaria superiore.
    Tali attività potranno essere poste in essere anche in comune con altri corsi di laurea della stessa o di altre Facoltà si svolgeranno nel primo semestre del primo anno di corso.

    Caratteristiche della prova finale
    La prova finale per il conseguimento del titolo consisterà in una breve dissertazione scritta su una tematica specifica ad uno o più settori formativi, suscettibile di segnalare il grado di approfondimento delle conoscenze.

    Ambiti occupazionali previsti per i laureati
    I laureati della classe svolgeranno attività professionali in ambito giuridico-amministrativo, pubblico e privato, nelle amministrazioni, nelle imprese e in altri settori del sistema sociale, istituzionale e libero-professionale.

    Lauree specialistiche alle quali sarà possibile l'iscrizione (senza debiti formativi)
    22/S Lauree spec. in giurisprudenza
    102/S Lauree spec. in teoria e tecniche della normazione e dell'informazione giuridica

    Attività di base
    Storico e socio-filosofico

    CFU 27
    IUS/18: DIRITTO ROMANO E DIRITTI DELL'ANTICHITÀIUS/19: STORIA DEL DIRITTO MEDIEVALE E MODERNOIUS/20: FILOSOFIA DEL DIRITTOTotale CFU 27

    Attività caratterizzanti
    Giurisprudenza

    CFU 79
    IUS/01: DIRITTO PRIVATOIUS/04: DIRITTO COMMERCIALEIUS/07: DIRITTO DEL LAVOROIUS/08: DIRITTO COSTITUZIONALEIUS/10: DIRITTO AMMINISTRATIVOIUS/13: DIRITTO INTERNAZIONALEIUS/15: DIRITTO PROCESSUALE CIVILEIUS/16: DIRITTO PROCESSUALE PENALEIUS/17: DIRITTO PENALETotale CFU 79

    Attività affini o integrative
    Formazione interdisciplinare

    CFU 36
    IUS/02: DIRITTO PRIVATO COMPARATOIUS/12: DIRITTO TRIBUTARIOIUS/14: DIRITTO DELL'UNIONE EUROPEASECS-P/01: ECONOMIA POLITICATotale CFU 36
    Altre attività formativeA scelta dello studenteCFU 18Per la prova finaleCFU 3
    Prova finale
    CFU 3
    Lingua straniera
    CFU 7Altre (art. 10, comma 1, lettera f )
    Totale
    CFU 10Totale CFU 38

    Totale Crediti CFU Scienze Giuridiche 180
    Docenti di riferimento

    BENE Teresa
    CLEMENTE DI SAN LUCA Guido
    GATT Lucilla

    Previsione e programmazione della domanda
    Programmazione nazionale delle iscrizioni al primo anno (art.1 Legge 264/1999)
    no
    Programmazione locale (art.2 Legge 264/1999)
    no