Scienze Giuridiche

Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano
A Milano

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laurea
  • Milano
Descrizione

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Milano
Largo A. Gemelli, 1 , 20123, Milano, Italia
Visualizza mappa

Programma

Obiettivi formativi specifici
Gli obiettivi formativi specifici qualificanti il corso di laurea in Scienze giuridiche, che afferisce alla Classe n. 31: Scienze giurdiche, sono i seguenti:
  • che i laureati acquisiscano il sicuro dominio dei principali saperi afferenti all'area giuridica, in particolare negli ambiti storico-filosofico, privatistico, pubblicistico, processualistico, penalistico e internazionalistico, nonché in ambito istituzionale, economico, comparatistico e comunitario;
  • che i laureati sappiano utilizzare efficacemente, in forma scritta e orale, una lingua dell'Unione Europea nell'ambito specifico di competenza e per lo scambio di informazioni generali;
  • che i laureati possiedano adeguate competenze per la comunicazione e la gestione dell'informazione, anche con strumenti e metodi informatici e telematici.
    Il tempo riservato allo studio personale, di norma, è pari almeno al 60% dell'impegno orario complessivo, con possibilità di percentuali minori per singole attività formative ad elevato contenuto sperimentale o pratico.
    Sono titoli di ammissione quelli previsti dalle vigenti disposizioni di legge. Il corso di laurea ha la durata normale di tre anni. Per conseguire la laurea in Scienze giuridiche lo studente deve avere acquisito almeno 180 crediti formativi universitari.
    Adempimenti del Consiglio della struttura didattica competente
    Il Consiglio della struttura didattica competente determina annualmente:
  • le modalità di verifica della preparazione iniziale degli studenti e le conseguenti attività formative;
  • le forme di integrazione (seminari, corsi integrativi ecc.) e le altre attività didattiche che possono essere attivate nell'ambito degli insegnamenti;
  • l'elenco degli insegnamenti effettivamente attivati, la loro distribuzioni fra i vari anni di corso e le eventuali articolazioni interne in moduli;
  • l'attribuzione dei crediti formativi universitari alle diverse attività didattiche e formative e ai diversi settori scientifico-disciplinari nel rispetto di quanto stabilito dai successivi articoli.
    Ogni corso attivato si conclude con una valutazione espressa mediante votazione in trentesimi, il che potrà valere anche per le altre forme didattiche integrative, per le quali ultime potrà, in alternativa, essere previsto un giudizio di idoneità determinato in crediti formativi universitari.
    Curricula
    La laurea in Scienze giuridiche potrà articolarsi in curricula, che verranno specificati nel regolamento del corso di studio.
    NOTE:
    1. Lo studente è tenuto ad acquisire 10 crediti formativi universitari nell'ambito delle altre attività indicate dall'art. 10, primo comma, lettera f, del decreto del Ministero dell'Università e della Ricerca scientifica e tecnologica 3 novembre 1999, n. 509, in particolare acquisendo, eventualmente, la conoscenza di una ulteriore lingua dell'Unione Europea (a scelta fra inglese, francese, tedesco, spagnolo) nonché acquisendo abilità informatiche, partecipando ad attività seminariali, stages e tirocini, secondo quanto previsto dal regolamento del corso di studio.
    2. La Facoltà può istituire o mutuare da altre Facoltà dell'Ateneo, oltre agli insegnamenti compresi nei settori scientifico-disciplinari previsti nel presente ordinamento, altri insegnamenti compresi fra le attività formative di altre Classi di laurea.
    3. La Facoltà, ove lo ritenga necessario per la formazione interdisciplinare, nonché per la coerenza e la peculiarità dell'offerta formativa, secondo le esigenze del territorio o dei territori ove la Facoltà stessa é destinata ad operare e nell'esercizio dell'autonomia prevista dalla normativa in vigore, può attivare insegnamenti compresi negli elenchi del decreto del Ministero dell'Università e della Ricerca scientifica e tecnologica 4 ottobre 2000, contenente la rideterminazione e l'aggiornamento dei settori scientifico-disciplinari ai sensi dell'art. 2 del decreto del Ministero dell'Università e della Ricerca scientifica e tecnologica 23 dicembre 1999, ancorchè non indicati nelle varie Classi di laurea.
    4. La Facoltà può attivare il corso di laurea indicato nel presente regolamento anche con il concorso di altre Facoltà dell'Ateneo o anche con Facoltà di altri Atenei.
    5. La Facoltà indica i requisiti curricolari per l'accesso dei laureati dei corsi di laurea triennali ai corsi di laurea specialistica e verifica, a questo fine, l'adeguatezza della preparazione dello studente.

    Conoscenze richieste per l'accesso (art.6 D.M. 509/99)
    Sono titoli di ammissione quelli previsti dalle vigenti disposizioni di legge.
    Il Consiglio della struttura didattica competente determina annualmente:
  • le modalità di verifica della preparazione iniziale degli studenti e le conseguenti attività formative.

    Caratteristiche della prova finale
    La prova finale consiste nella discussione di una dissertazione scritta nelle materie comprese fra gli insegnamenti seguiti dallo studente nelle attività formative relative alla formazione di base, caratterizzanti, relative a discipline affini o integrative e a libera scelta, secondo le modalità stabilite dalla Facoltà, che indica, inoltre, le afferenze fra le varie discipline; superato l'esame finale di laurea, lo studente consegue il diploma di laurea in Scienze giuridiche.

    Ambiti occupazionali previsti per i laureati
    I laureati svolgeranno attività professionali in ambito giuridico-amministrativo, pubblico e privato, nelle amministrazioni, nelle imprese e in altri settori del sistema sociale, istituzionale e libero professionale.

    Diritto immobiliare

    Attività di base
    Storico e socio-filosofico

    CFU 20
    IUS/18: DIRITTO ROMANO E DIRITTI DELL'ANTICHITÀIUS/19: STORIA DEL DIRITTO MEDIEVALE E MODERNOTotale CFU 20

    Attività caratterizzanti
    Giurisprudenza

    CFU 84
    IUS/01: DIRITTO PRIVATOIUS/04: DIRITTO COMMERCIALEIUS/07: DIRITTO DEL LAVOROIUS/08: DIRITTO COSTITUZIONALEIUS/10: DIRITTO AMMINISTRATIVOIUS/13: DIRITTO INTERNAZIONALEIUS/15: DIRITTO PROCESSUALE CIVILEIUS/17: DIRITTO PENALETotale CFU 84

    Attività affini o integrative
    Formazione interdisciplinare

    CFU 18
    IUS/05: DIRITTO DELL'ECONOMIAIUS/09: ISTITUZIONI DI DIRITTO PUBBLICOIUS/11: DIRITTO CANONICO E DIRITTO ECCLESIASTICOIUS/12: DIRITTO TRIBUTARIOSECS-P/01: ECONOMIA POLITICASECS-P/07: ECONOMIA AZIENDALETotale CFU 18
    Altre attività formativeA scelta dello studenteCFU 30Per la prova finaleCFU 10
    Prova finale
    CFU 10
    Lingua straniera
    CFU 8Altre (art. 10, comma 1, lettera f )
    Totale
    CFU 10Totale CFU 58

    Totale Crediti CFU Scienze Giuridiche 180
    Scienze giuridiche

    Attività di base
    Storico e socio-filosofico

    CFU 20
    IUS/18: DIRITTO ROMANO E DIRITTI DELL'ANTICHITÀIUS/19: STORIA DEL DIRITTO MEDIEVALE E MODERNOIUS/20: FILOSOFIA DEL DIRITTOTotale CFU 20

    Attività caratterizzanti
    Giurisprudenza

    CFU 84
    IUS/01: DIRITTO PRIVATOIUS/04: DIRITTO COMMERCIALEIUS/07: DIRITTO DEL LAVOROIUS/08: DIRITTO COSTITUZIONALEIUS/10: DIRITTO AMMINISTRATIVOIUS/13: DIRITTO INTERNAZIONALEIUS/15: DIRITTO PROCESSUALE CIVILEIUS/17: DIRITTO PENALETotale CFU 84

    Attività affini o integrative
    Formazione interdisciplinare

    CFU 18
    IUS/03: DIRITTO AGRARIOIUS/05: DIRITTO DELL'ECONOMIAIUS/09: ISTITUZIONI DI DIRITTO PUBBLICOIUS/11: DIRITTO CANONICO E DIRITTO ECCLESIASTICOMED/43: MEDICINA LEGALESECS-P/01: ECONOMIA POLITICATotale CFU 18
    Altre attività formativeA scelta dello studenteCFU 30Per la prova finaleCFU 10
    Prova finale
    CFU 10
    Lingua straniera
    CFU 8Altre (art. 10, comma 1, lettera f )
    Totale
    CFU 10Totale CFU 58

    Totale Crediti CFU Scienze Giuridiche 180
    Docenti di riferimento

    ASTORRI Romeo
    BESTAGNO Francesco
    MAGANZANI Lauretta
    SCIARRONE Antonella Maria

    Previsione e programmazione della domanda
    Programmazione nazio

  • Confronta questo corso con altri simili
    Leggi tutto