Scienze Giuridiche

Università degli Studi di Cassino
A Cassino

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laurea
  • Cassino
Descrizione

Obiettivo del corso: Fornire adeguate conoscenze di metodo e di contenuti culturali, scientifici e professionali per la formazione del giurista.
Rivolto a: Chi desidera svolgere attività professionali in ambito giuridico-amministrativo, pubblico e privato, nelle amministrazioni, nelle imprese e in altri settori del sistema sociale, istituzionale e libero-professionale.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Cassino
Via Sant'Angelo, 03043, Frosinone, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Diploma di scuola secondaria superiore

Programma

CORSO DI LAUREA IN SCIENZE GIURIDICHE
Classe XXXI delle lauree in Scienze Giuridiche

OBIETTIVO del Corso di Laurea in Scienze Giuridiche è fornire adeguate conoscenze di metodo e di contenuti culturali, scientifici e professionali per la formazione del giurista. Requisito minimo per accedervi è il diploma di scuola secondaria superiore. Se sei già iscritto al Corso di Laurea in Giurisprudenza puoi passare al nuovo ordinamento oppure continuare gli studi secondo il sistema precedente.

TITOLO DI STUDIO RILASCIATO

Diploma di laurea in Scienze giuridiche.

OBIETTIVI FORMATIVI E PROFESSIONALI

Il Corso di laurea in Scienze giuridiche fornisce una solida preparazione di base negli ambiti disciplinari che definiscono la classe di appartenenza del Corso di laurea.

I laureati nei Corsi di laurea della classe devono possedere il sicuro dominio dei principali saperi afferenti all'area giuridica, in particolare negli ambiti storico-filosofico, privatistico, pubblicistico, processualistico, penalistico e internazionalistico, nonché in ambito istituzionale, economico, comparatistico e comunitario;· saper utilizzare efficacemente, in forma scritta e orale, almeno una lingua dell’Unione Europea, oltre l’italiano, nell’ambito specifico di competenza e per lo scambio di informazioni generali; possedere adeguate competenze per la comunicazione e la gestione dell’informazione, anche con strumenti e metodi informatici e telematici.

I laureati della classe svolgeranno attività professionali in ambito giuridico-amministrativo, pubblico e privato, nelle amministrazioni, nelle imprese e in altri settori del sistema sociale, istituzionale e libero-professionale.

I corsi privilegiano la qualità del processo di apprendimento rispetto alla quantità delle nozioni impartite. In particolare, il profilo formativo del laureato in Scienze giuridiche prevede l’acquisizione delle conoscenze necessarie per accedere, senza debiti formativi, al Corso di laurea specialistica in Giurisprudenza, condizione necessaria per il successivo accesso alle professioni giuridiche di avvocato, magistrato, notaio, nonché alla dirigenza pubblica e privata.

L’obiettivo è formare figure professionali di livello universitario che possano, pur senza accedere alla laurea specialistica, avviarsi immediatamente a carriere nelle aziende private e nelle pubbliche amministrazioni nonché in altri settori del terziario.

ACCESSO A STUDI ULTERIORI

La laurea in Scienze giuridiche costituisce titolo esclusivo per accedere senza debito formativo al Corso di laurea specialistica in Giurisprudenza, condizione necessaria per il successivo accesso alle professioni giuridiche di avvocato, magistrato, notaio, nonchè alla dirigenza pubblica e privata.

STRUTTURA DEL CORSO

Le lezioni dei corsi sono distribuite in due semestri e sono impartite 6 ore per settimana, in almeno 3 giorni diversi, secondo un diario pubblicato nell’albo della Facoltà all’inizio del semestre.
Il primo semestre inizierà il 15 ottobre e terminerà il 31 gennaio.
Il secondo semestre inizierà il 1° marzo e terminerà il 15 giugno.
Gli esami e le prove di accertamento del profitto aventi valore di esame si svolgono in tre sessioni.
Estiva: dal 16 giugno al 31 luglio;
autunnale: dal 1° settembre al 14 ottobre;
invernale: dal 1° febbraio al 28 febbraio.

Il titolo si consegue mediante l’acquisizione di 180 crediti, così ripartiti:

  • Tipologia dell’attività formativa
  • Di base
  • Caratterizzante
  • Affine o integrativa
  • Studio della lingua straniera
  • Attività professionalizzanti
  • Altre attività formative
  • Preparazione di un elaborato per l’esame finale
  • Prova finale

    La prova finale richiede la redazione e la discussione di un elaborato scritto relativo ad uno dei moduli didattici inclusi nell’ordinamento del Corso di laurea e nella verifica della conoscenza di una lingua dell’Unione europea diversa dall’italiano.

    ELENCO DEI MODULI DIDATTICI

    Oltre agli esami relativi agli insegnamenti di base, caratterizzanti e affini o integrativi già programmati per i tre anni del corso di studi, ogni studente può sostenere quattro esami a scelta libera: uno nel primo anno di corso, due nel secondo anno e uno nel terzo anno di corso.

  • Confronta questo corso con altri simili
    Leggi tutto