Scienze Giuridiche, Economiche e Manageriali dello Sport

Università degli Studi di Teramo
A Teramo

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laurea
  • Teramo
Descrizione

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Teramo
Viale Crucioli 122, 64100, Teramo, Italia
Visualizza mappa

Programma

Obiettivi formativi specifici
Risale al 1994 il primo corso che l'Università di Teramo ha dedicato allo studio dello sport come fatto di cultura. Prima con un corso integrativo, poi con corsi di perfezionamento, master e finalmente con un corso di laurea, la decennale attività di studio si fonda sulla considerazione che lo sport è un fenomeno sociale rilevante della odierna società di massa. Nel corso del ventesimo secolo, esso ha avuto la forza di coagulare energie economiche e sociali, oltre che di assurgere a linguaggio universale, forma espressiva globalizzante, dotandosi di un proprio sistema di valori, di propri strumenti giuridici, di una propria specificità economica e di propri potenti canali comunicativi.
Con un lungo radicamento nel territorio frutto di questa storia decennale, l'Università di Teramo, rispondendo ad una sempre più generalizzata richiesta di un approfondimento dello sport sotto i profili etico-storico-sociale-giuridico-economico, ha attivato il corso di laurea in Scienze giuridiche, economiche e manageriali dello sport, con il quale si propone di definire un percorso formativo inedito. Coniugare competenza teorica, riflessione originale e indagini sul campo del complesso universo sportivo per permetterne una visione globale, individuare le radici storiche, economiche, giuridiche, le ragioni etico-filosofiche, per riversare questo apporto di conoscenze nell'analisi dei profili istituzionali organizzatori e gestionali dell'ordinamento vigente, sottolineando quindi il rapporto che tale universo autonomo mantiene con la dimensione del politico.
Le aree dentro cui costruire gli obiettivi formativi del corso di laurea in Scienze giuridiche, economiche e manageriali dello sport potranno essere ulteriormente nelle seguenti tre aree: a). gestionale-giuridica, dedicata alla direzione dei processi costitutivi e al governo delle controversie negli enti e nelle associazioni sportive; b). economico-gestionale, indirizzata prima all'analisi del fenomeno economico e poi alla ottimizzazione delle risorse; c). etico-storico-sociale, volta alla valorizzazione della storia degli sport, alla valutazione del loro impatto sociale e ad una definizione di etica dello sport

Conoscenze richieste per l'accesso (art.6 D.M. 509/99)
Preparazione definita e impartita dalla Scuola media superiore con adeguata conoscenza delle discipline attinenti al corso prescelto

Caratteristiche della prova finale
La prova finale consiste nella discussione di una dissertazione scritta (tesi), in cui il candidato riesca a dimostrare padronanza dei temi affrontati, e anche un'acquisizione del criterio multidisciplinare su cui si fonda il corso. Dovrà inoltre dimostrare una buona conoscenze delle lingue straniere studiate.

Ambiti occupazionali previsti per i laureati
I laureati in Scienze giuridiche economiche e manageriali dello sport, forti delle conoscenze interdisciplinari, nonché delle problematiche etiche, costituiranno nuove figure professionali, quali quella dell'"operatore sociale dello sport" o del "dirigente sportivo di base", fuori dalla vecchia logica dell'ex atleta che diviene dirigente o del manager senza conoscenze culturali specifiche
Tra gli sbocchi occupazionali sono individuabili il Coni, le federazioni e leghe sportive, le società sportive, gli enti pubblici locali, nazionali ed europei, le industrie che investono risorse a vario titolo nello sport, le aziende del turismo e della comunicazione.

Lauree specialistiche alle quali sarà possibile l'iscrizione (senza debiti formativi)
53/S Lauree spec. in organizzazione e gestione dei servizi per lo sport e le attivita motorie

Attività di base
Biomedico

CFU 6
MED/42: IGIENE GENERALE E APPLICATA
Discipline motorie e sportive

CFU 15
M-EDF/01: METODI E DIDATTICHE DELLE ATTIVITÀ MOTORIE E SPORTIVEM-EDF/02: METODI E DIDATTICHE DELLE ATTIVITA' SPORTIVE
Giuridico-economico, statistico e sociologico

CFU 24
IUS/09: ISTITUZIONI DI DIRITTO PUBBLICOSECS-P/01: ECONOMIA POLITICASPS/07: SOCIOLOGIA GENERALE
Psicologico e pedagogico

CFU 9
M-PSI/01: PSICOLOGIA GENERALETotale CFU 54

Attività caratterizzanti
Biomedico

CFU 3
MED/33: MALATTIE APPARATO LOCOMOTORE
Discipline motorie e sportive

Giuridico-economico e organizzativo

CFU 27
IUS/01: DIRITTO PRIVATOIUS/14: DIRITTO DELL'UNIONE EUROPEASECS-P/07: ECONOMIA AZIENDALE
Psicologico e pedagogico

CFU 1
M-PED/04: PEDAGOGIA SPERIMENTALE
Storico

CFU 9
M-STO/04: STORIA CONTEMPORANEA Totale CFU 40

Attività affini o integrative
Biomedico

CFU 3
MED/16: REUMATOLOGIA
Giuridico-economico e statistico

CFU 15
IUS/10: DIRITTO AMMINISTRATIVOSPS/04: SCIENZA POLITICA
Psicologico e pedagogico

CFU 8
M-PED/01: PEDAGOGIA GENERALE E SOCIALE Totale CFU 26

Attivita' caratterizzanti transitate ad affini
Biomedico
Totale CFU 0

Attività specifiche della sede
CFU 24
IUS/07: DIRITTO DEL LAVOROSPS/01: FILOSOFIA POLITICASPS/02: STORIA DELLE DOTTRINE POLITICHESPS/03: STORIA DELLE ISTITUZIONI POLITICHETotale CFU 24
Altre attività formativeA scelta dello studenteCFU 9Per la prova finaleCFU 6
Prova finale
CFU 6
Lingua straniera
CFU 3Altre (art. 10, comma 1, lettera f )
Totale
CFU 18Totale CFU 36

Totale Crediti CFU Scienze Giuridiche, Economiche e Manageriali dello Sport 180
Docenti di riferimento

CARLI Maddalena
CIMINI Salvatore
DI GIANDOMENICO Anna
FRANCHI Giovanni
GENTILONI SILVERI Umberto
MAURINI Vincenzo
MAZZA Barbara
MELILLO Leone
NOTO Adolfo
PISANI Nicola
POLLINI Pierluigi
SORGI Giuseppe

Previsione e programmazione della domanda
Programmazi

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto