Scienze Motorie

Università degli Studi di Cagliari
A Cagliari

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laurea
  • Cagliari
Descrizione

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Cagliari
via Marengo n. 3 (c/o Piazza d'Armi), 09123, Cagliari, Italia
Visualizza mappa

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Programma

Obiettivi formativi specifici I laureati nei corsi di laurea della classe devono: - possedere competenze relative alla comprensione, alla progettazione, alla conduzione e alla gestione di attività motorie a carattere educativo, adattativo, ludico o sportivo, finalizzandole allo sviluppo, al mantenimento e al recupero delle capacità motorie e del benessere psicofisico ad esse correlato, con attenzione alle rilevanti specificità di genere; - essere in grado di utilizzare efficacemente, in forma scritta e orale, almeno una lingua dell'Unione Europea, oltre l'italiano, nell'ambito specifico di competenza e nello scambio di informazioni generali; - possedere adeguate competenze e strumenti per la comunicazione e la gestione dell'informazione; - essere capaci di lavorare in gruppo, di operare con definiti gradi di autonomia e di inserirsi prontamente negli ambienti di lavoro. I laureati della classe svolgeranno attività professionali nel campo dell'educazione motoria e sportiva nelle strutture pubbliche e private, nelle organizzazioni sportive e dell'associazionismo ricreativo e sociale. Ai fini indicati, i curricula dei corsi di laurea della classe: - comprendono in ogni caso, sia nei loro aspetti di base sia attraverso discipline caratterizzanti in relazione agli specifici obiettivi del corso, insegnamenti e attività negli ambiti biomedico, psicopedagogico e organizzativo; - si caratterizzano ulteriormente attraverso gli insegnamenti direttamente riferiti alle attività motorie e sportive; - prevedono, in relazione a obiettivi specifici, l'approfondimento di alcuni tra gli insegnamenti e le attività indicati, con tirocini formativi presso impianti e organizzazioni sportive, aziende, strutture della pubblica amministrazione e laboratori, oltre a soggiorni di studio presso altre università italiane ed estere, anche nel quadro di accordi internazionali. Il tempo riservato allo studio personale o ad altre attività formative di tipo individuale è pari al 50 per cento dell'impegno orariocomplessivo, con possibilità di percentuali minori per singole attività formative ad elevato contenuto sperimentale o pratico. Ambito formativo: biomedico obiettivi didattici: - conoscere i concetti fondamentali le metodologie della fisica utili per la comprensione e la interpretazione dei fenomeni connessi all'attività motoria; - conoscere i criteri generali della scienza delle costituzioni umane con particolare riferimento alle metodiche antropometriche; - comprendere i meccanismi biochimici che regolano le attività metaboliche cellulari con particolare riferimento al meccanismo energetico; - conoscere l'organizzazione strutturale del corpo ed apprendere le principali nozioni a carattere anatomico applicabili allo studio dell'attività motoria dell'uomo; - conoscere il funzionamento dei diversi organi ed apparati e la loro integrazione dinamica con prevalente riferimento all'esercizio fisico, e gli effetti fisiologici a breve e lungo termine della pratica sportiva; - conoscere le norme fondamentali dell'igiene e dell'educazione sanitaria individuale, delle comunità e degli ambienti ove viene praticata l'attività sportiva; - conoscere i principi della nutrizione umana in relazione all'attività fisica; - conoscere le più frequenti alterazioni dell'apparato locomotore e avere nozione di quelle connesse con la pratica sportiva; - avere nozione della riabilitazione motoria dell'individuo; - conoscere i principali aspetti della risposta ormonale all'esercizio fisico; - apprendere il ruolo dell'attività fisica nella determinazione delle principali modificazioni delle funzioni dell'organismo; - apprendere il ruolo dell'attività fisica nell'ambito della medicina preventiva. Ambito formativo: psicopedagogico obiettivi didattici - definire le valenze formative delle attività motorie nel quadro di un sistema educativo integrato; - acquisire le conoscenze generali per strutturare l'attività di insegnamento; - conoscere le principali metodologie e tecniche della dinamica con particolare riferimento alle attività motorie; - il significato delle attività motorie per la scuola e per la società; - acquisire conoscenze sui principi psicologici di base delle funzioni cognitive; - comprendere i principi di base dei processi di apprendimento e memorizzazione; - conoscere la struttura della personalità e le sue fasi di sviluppo; - apprendere l'influenza dell'attività sportiva sulle componenti psichiche; - conoscere gli aspetti psicologici specificamente associati alla pratica sportiva; - avere nozione delle problematiche psicologiche concernenti l'handicap, l'adattamento motorio dell'individuo, e lo sport. Ambito formativo: discipline motorie e sportive obiettivi didattici: - comprendere i fondamenti teorici e metodologici dell'attività motoria dell'uomo; - apprendere le metodologie più appropriate per l'educazione motoria nelle età scolare, adulta e anziana; - conoscere e analizzare le più recenti forme di educazione motorie; - conoscere i fondamenti teorici, tecnici e didattici delle discipline sportive di squadra; - conoscere i fondamenti teorici, tecnici e didattici delle diverse discipline sportive; - apprendere i principi fondamentali della teoria e della metodologia dell'allenamento allo sport; - saper applicare i metodi e le tecniche di valutazione funzionale dell'atleta; - conoscere le metodologie e le tecniche dell'educazione motoria per disabili e i principi dell'attività motoria preventiva e compensativa. Ambito formativo: storico obiettivi didattici: - avere le nozioni dei principali aspetti della storia delle discipline sportive. Ambito formativo: giuridico-economico e organizzativo obiettivi didattici: - conoscere le norme giuridiche fondamentali che regolano le attività sportive; - conoscere le norme fondamentali del diritto amministrativo; - conoscere le norme fondamentali della organizzazione e della gestione economica delle imprese; - conoscere l'organizzazione e la regolamentazione dei diversi organismi sportivi e possedere i principi di deontologia dello sport; - acquisire le capacità manageriali necessarie per l'organizzazione e la gestione delle attività e delle strutture sportive e turistico-sportive. Ambito formativo: sociologico obiettivi didattici: - apprendere i meccanismi di formazione e sviluppo dei processi culturali e comunicativi. Ambito formativo: comunicazione e informazione obiettivi didattici - agevolare le scelte professionali mediante periodi di tirocinio che favoriscano la conoscenza diretta degli specifici settori lavorativi; - acquisire capacità certificata di comprensione e di impiego di almeno una lingua straniera dell'Unione Europea anche nell'ambito specifico di competenza; - acquisire competenze linguistiche e culturali per la elaborazione di testi e per la diffusione dell'informazione; - acquisire competenze informatiche per la gestione e la elaborazione di dati. Conoscenze richieste per l'accesso (art.6 D.M. 509/99) Conoscenze di matematica, biologia, fisica e cultura generale. Caratteristiche della prova finale Discussione elaborato/i Ambiti occupazionali previsti per i laureati I laureati svolgeranno attività professionali nel campo dell'educazione motoria e sportiva nelle strutture pubbliche e private, nelle organizzazioni sportive e dell'associazione ricreativo e sociale Attività di base Biomedico CFU 24 BIO/09: FISIOLOGIABIO/10: BIOCHIMICABIO/16: ANATOMIA UMANAFIS/07: FISICA APPLICATA (A BENI CULTURALI, AMBIENTALI, BIOLOGIA E MEDICINA)MED/42: IGIENE GENERALE E APPLICATA Discipline motorie e sportive CFU 17 M-EDF/01: METODI E DIDATTICHE DELLE ATTIVITÀ MOTORIE E SPORTIVEM-EDF/02: METODI E DIDATTICHE DELLE ATTIVITA' SPORTIVE Giuridico-economico, statistico e sociologico CFU 3 SPS/07: SOCIOLOGIA GENERALE Psicologico e pedagogico CFU 10 M-PED/01: PEDAGOGIA GENERALE E SOCIALE M-PSI/01: PSICOLOGIA GENERALETotale CFU 54 Attività caratterizzanti Biomedico CFU 8 BIO/09: FISIOLOGIAMED/33: MALATTIE APPARATO LOCOMOTOREMED/34: MEDICINA FISICA E RIABILITATIVA Discipline motorie e sportive CFU 23 M-EDF/01: METODI E DIDATTICHE DELLE ATTIVITÀ MOTORIE E SPORTIVEM-EDF/02: METODI E DIDATTICHE DELLE ATTIVITA' SPORTIVE Giuridico-economico e organizzativo CFU 16 IUS/01: DIRITTO PRIVATOSECS-P/07: ECONOMIA AZIENDALESECS-P/08: ECONOMIA E GESTIONE DELLE IMPRESESECS-P/10: ORGANIZZAZIONE AZIENDALE Psicologico e pedagogico CFU 3 M-PSI/04: PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO E PSICOLOGIA DELL'EDUCAZIONE Storico CFU 2 M-STO/04: STORIA CONTEMPORANEA Totale CFU 52 Attività affini o integrative Biomedico CFU 14 BIO/08: ANTROPOLOGIAMED/09: MEDICINA INTERNAMED/13: ENDOCRINOLOGIAMED/16: REUMATOLOGIA Giuridico-economico e statistico CFU 4 IUS/10: DIRITTO AMMINISTRATIVO Psicologico e pedagogico CFU 3 M-PSI/06: PSICOLOGIA DEL LAVORO E DELLE ORGANIZZAZIONI M-PSI/08: PSICOLOGIA CLINICA Totale CFU 21 Altre attività formativeA scelta dello studenteCFU 16Per la prova finaleCFU 5 Prova finale CFU 5 Lingua straniera CFU 4Altre (art. 10, comma 1, lettera f ) Totale CFU 28Totale CFU 53 Totale Crediti CFU Scienze Motorie 180 Docenti di riferimento VONA Giuseppe Previsione e programmazione della domanda Programmazione nazionale delle iscrizioni al primo anno (art.1 Legge 264/1999) no Programmazione locale (art.2 Legge 264/1999) si (n. posti 100) Università: Università degli Studi di Cagliari Classe 33-Classe delle lauree in scienze delle attivita motorie e sportive Facoltà di riferimento del corso SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI Sede del corso CAGLIARI Data di attivazione01/10/2001

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto