Scienze Motorie Preventive e Adattate - Corso di Laurea Magistrale

Univesità degli studi di Verona
A Verona

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laurea magistrale
  • Verona
  • Durata:
    2 Anni
Descrizione

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Verona
Via dell'Artigliere, 8, 37129, Verona, Italia
Visualizza mappa

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Programma

Obiettivi formativi specifici

I laureati dovranno essere in grado di:
– progettare, condurre e gestire le attività motorie con attenzione alle specificità di genere e per classi di età per persone affette da disabilità sia organica che motoria;
– avere competenze avanzate per poter operare nell’ambito delle attività motorie ai fini ricreativi, di socializzazione, di prevenzione, del mantenimento e del recupero della migliore efficienza fisica nelle diverse età ed in particolare nell’anziano;
– avere approfondita conoscenza delle metodologie per l’educazione motoria adattata per persone affette da diversi gradi di ridotta funzionalità organica e motoria.
Al fine di raggiungere detti specifici obiettivi, i Laureati dovranno:
– conoscere le basi biologiche dell’adattamento all’esercizio fisico nell’individuo affetto da disabilità o patologie;
– avere solide basi concettuali sulle teorie dell’allenamento nei vari contesti di pratica sportiva, per atleti della terza età e per disabili o per affetti da patologie;
– conoscere metodi e tecniche delle attività motorie con capacità di utilizzare tali conoscenze adattandole ai diversi contesti sia di genere sia per classi di età o per persone affette da patologie o disabilità;
– conoscere metodi e strumentazioni della valutazione funzionale;
– conoscere i metodi di valutazione delle prestazioni fisiche, nel contesto di specificità di genere, di classi di età, di patologie e disabilità;
– possedere conoscenze di nutrizione umana applicata alla attività motoria, anche in relazione alla specificità dell’allenamento e del recupero nelle diverse discipline paraolimpiche, inoltre conoscere le diverse esigenze nutrizionali per persone affette da patologie specifiche (e.g. diabetici) o di genere (e.g. attività durante climaterio);
– possedere basi pedagogiche e didattiche specifiche per la comunicazione con persone affette da disabilità;
– possedere conoscenze generali relative alla sociologia dei gruppi, ed alla pragmatica della comunicazione, anche in relazione alle istituzioni, alle associazioni ed alle famiglie;
– conoscere i regolamenti che disciplinano gli enti coinvolti nelle attività per la terza età, per i disabili, e le organizzazioni a base volontaria;
L’articolazione del percorso specifico e caratterizzante la LM 67. prevede:
Un percorso didattico che partendo da una formazione di base che garantisca un elevato livello di conoscenze sugli strumenti e sulle metodologie utilizzabili per la valutazione funzionale, con contenuti di biomeccanica e di tecnologie, si sviluppa poi sull’approfondimento delle competenze di programmazione e conduzione di differenti tipologie di attività motorie adattate comprendenti anche i programmi di esercizio
fisico per soggetti portatori delle diverse forme patologiche che traggono beneficio dall’attività fisica e le attività sportive finalizzate alla popolazione anziana e disabile. In particolare viene proposta una
adeguata enfasi su aspetti rilevanti a carico del sistema osteo-articolare e locomotorio in considerazione del ruolo critico per il mantenimento dell’autonomia e del benessere fisico.
Scienze motorie preventive ed adattate – 15
A completamento di questi aspetti motori peculiari la laurea magistrale prevede la frequenza a corsi di didattica applicata alle condizioni sopra indicate al fine di consentire l‘acquisizione di conoscenze teoriche
e competenze operative utili alla conduzione di varie forme di insegnamento e supervisione di attività adattata.
L’inquadramento dell’attività motorie nel contesto sociale e culturale è proposta come conoscenza necessaria per collocare l’intervento operativo in un quadro di riferimento appropriato alla società ed alle sue recenti evoluzioni.


Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto