Scienze Naturali

Università degli Studi di Parma
A Parma

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laurea
  • Parma
Descrizione

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Parma
via università, 12, 43100, Parma, Italia
Visualizza mappa

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Programma

Obiettivi formativi specifici
I laureati nel corso di laurea in Scienze naturali devono:- possedere una cultura sistemica di ambiente e una buona pratica dei metodo scientifico per l'analisi di componenti e fattori di processi, sistemi e problemi riguardanti l'ambiente, sia naturale, che modificato dagli esseri umani;- essere in grado di utilizzare efficacemente, in forma scritta e orale, almeno una lingua dell'Unione Europea, oltre l'italiano, nell'ambito specifico di competenza e per lo scambio di informazioni generali;- possedere adeguate competenze e strumenti per la comunicazione e la gestione dell'informazione;- essere capaci di lavorare in gruppo, di operare con definiti gradi di autonomia e di inserirsi prontamente negli ambienti di lavoro.I laureati in Scienze naturali svolgeranno attività professionali in diversi settori, quali: il rilevamento, la classificazione, l'analisi, il ripristino e la conservazione di componenti abiotiche e biotiche di ecosistemi naturali, acquatici e terrestri; i parchi e le riserve naturali, i musei scientifici e i centri didattici; l'analisi e il monitoraggio di sistemi e processi ambientali gestiti dagli esseri umani, nella prospettiva della sostenibilità e della prevenzione, ai fini della promozione della qualità dell'ambiente; la localizzazione, la diagnostica, la tutela e il recupero dei beni ambientali e culturali.Il corso di laurea in Scienze naturali:- è più orientato alle Scienze della natura, maggiormente caratterizzato pertanto, da attività didattiche relative ai settori delle Scienze della Terra e delle Scienze biologiche pur essendo previsti insegnamenti relativi all'analisi e gestione di realtà ambientali complesse.- prevede in ogni caso, tra le attività formative nei diversi settori disciplinari, lezioni ed esercitazioni di laboratorio e attività sul campo, per non meno di 20 crediti complessivi, in particolare dedicate alla conoscenza di metodiche sperimentali e all'elaborazione dei dati;- prevede, in relazione a obiettivi specifici, l'obbligo di attività esterne, come tirocini formativi presso,aziende, strutture della pubblica amministrazione e laboratori, oltre a soggiorni presso parchi naturali ed altre aree protette altre università italiane ed europee, anche nel quadro di accordi internazionali.Il tempo riservato allo studio personale o ad altre attività formative di tipo individuale è pari almeno al 55 per cento dell'impegno orario complessivo, con possibilità di percentuali minori per singole attività formative ad elevato contenuto sperimentale o pratico. Un credito di formazione universitaria corrisponde a 25 ore ed è costituito da 8 ore di lezioni frontali e 17 ore di studio personale, oppure 16 ore di esercitazioni e dimostrazioni e 9 ore di studio individuale negli insegnamenti che prevedono tali attività pratiche. Il Corso di laurea è organizzato in semestri.

Conoscenze richieste per l'accesso (art.6 D.M. 509/99)
Per essere ammessi al Corso di Studio occorre essere in possesso di un diploma di scuola secondaria superiore o di altro titolo di studio conseguito all'estero, riconosciuto idoneo ai sensi delle Leggi vigenti.
Altri requisiti formativi e culturali possono essere richiesti secondo quanto previsto dall'art.10 del Regolamento Didattico di Ateneo.
Tali eventuali requisiti sono indicati nel manifesto degli studi.

Caratteristiche della prova finale
Consiste, secondo modalità che verranno definite nel Manifesto degli Studi, in un elaborato scritto ed una prova orale.

Ambiti occupazionali previsti per i laureati
I laureati in Scienze naturali svolgeranno attività professionali in diversi settori, quali: il rilevamento, la classificazione, l'analisi, il ripristino e la conservazione di componenti abiotiche e biotiche di ecosistemi naturali, acquatici e terrestri; i parchi e le riserve naturali, i musei scientifici e i centri didattici; l'analisi e il monitoraggio di sistemi e processi ambientali gestiti dagli esseri umani, nella prospettiva della sostenibilità e della prevenzione, ai fini della promozione della qualità dell'ambiente; la localizzazione, la diagnostica, la tutela e il recupero dei beni ambientali e culturali.
Attività di base
Discipline chimiche

CFU 7
CHIM/03: CHIMICA GENERALE E INORGANICA
Discipline fisiche

CFU 6
FIS/07: FISICA APPLICATA (A BENI CULTURALI, AMBIENTALI, BIOLOGIA E MEDICINA)
Discipline matematiche, informatiche e statistiche

CFU 6
MAT/02: ALGEBRA
Discipline naturalistiche

CFU 4
BIO/01: BOTANICA GENERALEBIO/05: ZOOLOGIA GEO/04: GEOGRAFIA FISICA E GEOMORFOLOGIAGEO/07: PETROLOGIA E PETROGRAFIATotale CFU 23

Attività caratterizzanti
Discipline agrarie, chimiche e fisiche

CFU 6
CHIM/06: CHIMICA ORGANICA
Discipline biologiche

CFU 46
BIO/01: BOTANICA GENERALEBIO/02: BOTANICA SISTEMATICABIO/05: ZOOLOGIA BIO/08: ANTROPOLOGIABIO/09: FISIOLOGIABIO/18: GENETICA
Discipline della scienza della Terra

CFU 35
GEO/01: PALEONTOLOGIA E PALEOECOLOGIAGEO/02: GEOLOGIA STRATIGRAFICA E SEDIMENTOLOGICAGEO/03: GEOLOGIA STRUTTURALEGEO/04: GEOGRAFIA FISICA E GEOMORFOLOGIAGEO/06: MINERALOGIAGEO/07: PETROLOGIA E PETROGRAFIA
Discipline ecologiche

CFU 24
BIO/07: ECOLOGIATotale CFU 111

Attività affini o integrative
Discipline giuridiche, economiche e valutative e integrative

CFU 12
IUS/10: DIRITTO AMMINISTRATIVOMED/42: IGIENE GENERALE E APPLICATA
Interdisciplinarita e applicazioni

CFU 6
SECS-S/01: STATISTICATotale CFU 18
Altre attività formativeA scelta dello studenteCFU 9Per la prova finaleCFU 7
Prova finale
CFU 7
Lingua straniera
CFU 2Altre (art. 10, comma 1, lettera f )
Abilità informatiche e relazionali
CFU 4
Tirocini
CFU 6Totale CFU 28

Totale Crediti CFU Scienze Naturali 180
Docenti di riferimento

ROVERI Marco

Previsione e programmazione della domanda
Programmazione nazionale delle iscrizioni al primo anno (art.1 Legge 264/1999)
no
Programmazione locale (art.2 Legge 264

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto